Torino, Parigini sotto i ferri: serve un intervento per curare la sport ernia

Torino, Parigini sotto i ferri: serve un intervento per curare la sport ernia

Il punto / L’esterno classe 1996 verrà operato in settimana: obiettivo eliminare una volta per tutte i dolori pre-pubalgici che lo hanno costretto a saltare l’Europeo U21

di Nicolò Muggianu

Sarà necessario un intervento chirurgico per mettere fine ai problemi fisici accusati nell’ultimo mese da Vittorio Parigini. Ma non c’è da preoccupasi: l’esterno classe 1996 sarà operato la prossima settimana in laparoscopia per rafforzare la parete addominale, fonte dei dolori pre-pubalgici che nell’ultimo mese e mezzo lo hanno tenuto prima ai box con il Torino e poi lo hanno poi costretto a dare forfait all’Europeo Under 21.

L’INFORTUNIO – Un intervento molto comune nel mondo del calcio. Volto a curare la sport ernia: una lesione dei tessuti molli della regione inguinale tanto fastidiosa quanto comune in molti sportivi, in particolare nei soggetti predisposti alla pubalgia. Un’operazione alla quale si era sottoposto l’estate scorsa anche Kevin Bonifazi e che non ha avuto particolari controindicazioni. L’unica certezza ad oggi è che Parigini, dopo una buona annata dal punto di vista personale, non vede l’ora di tornare al 100%. L’obiettivo è tornare a disposizione di Mazzarri per il raduno al Filadelfia che aprirà ufficialmente la prossima stagione tra poco più di un mese.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-13963758 - 1 mese fa

    niente, parigini non mi ha fatto niente. è solo che personifica quella categoria di giocatori tatuati col ciuffo tinto che protestano sempre e che non hanno mai dimostrato un cazzo che io aborro. sono giocatori da non stare a perdere tempo. PS l’invidio solo x l’influencer che si è bombato x qualche settimana

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-13963758 - 1 mese fa

    anch’io speravo fosse almeno da medio bassa serie a. invece a Chievo e Benevento ha fatto cacare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Ma che le ha fatto Parigini
      perché lei lo odi così tanto?
      Qualche sgarbo personale, o è solo un po’ di sana invidia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ciccio Graziani - 1 mese fa

    Parigini buon giocatore, di medio bassa classifica…. Cagliari, Genoa, Spal. Se vuoi ambire all Europa non può restare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bischero - 1 mese fa

    Auguro il meglio a parigini. Spero ritorni in forma e gli passino tutti gli acciacchi. È uno di noi e si é sempre impegnato. Ha provato anche a cambiare posizione e modo di giocare in campo reciclandosi uomo a tutta fascia. Ma oramai il toro é una realtà troppo grande per le sue capacità. Per il suo e nostro bene é giusto che ognuno prenda strade diverse.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

    VITTORIO, torna presto.
    Personalmente credo sia un giocatore adatto a squadre di medio bassa classifica tipo Chievo. Purtroppo non lo vedo un giocatore per squadre come il toro che ambiscono a stare tra le prime 7.
    È tifoso del toro, ha fatto tutte le giovanili con noi, questo è sicuramente un upgrade ma Berenguer che ha la stessa età 23 anni offre molte più garanzie.
    A 23 anni non si può più aspettare, il gol non fatto al Genoa e l’assist non fatto a Belotti purtroppo per lui e per noi parlano di un calciatore di livello medio, spero di sbagliare e di essere smentito. In ogni caso finché vestirà il granata forza PARIGINI!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 1 mese fa

      Assist non fatto in Sassuolo Torino per eccesso di egoismo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata78 - 1 mese fa

      Concordo con la tua analisi, l’unica cosa però che valuterei con attenzione è che nella nostra rosa Parigini si è dimostrato tatticamente duttile, più di Berenguer, perchè ha giocato da seconda punta e da esterno a tutta fascia sia a destra che a sinistra. In un’ottica di rosa corta questa duttilità è utile. Poi valuterà Mazzarri e comunque, come a tutti i nostri ragazzi, auguro il meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14184137 - 1 mese fa

    Forza Parigini… Ti aspettiamo ancora più forte di prima… FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user-13963758 - 1 mese fa

    madama granata, vendere vendere vendere. nn abbiamo bisogno di gente che si fa i selfie con quel gobbo fascio di Ramazzotti. è 3 anni che deve esplodere, io per ora l’ho visto sbagliare dei gol che neanche io a calcetto …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Madama_granata - 1 mese fa

      Non sono affatto d’accordo!
      Leggo una violenza e una rabbia nel suo post che non mi appartengono e che combatto (civilmente) da sempre!
      Se una persona non può essere amica con un’altra solo perché tifa x una squadra diversa la democrazia è veramente morta, e quella persona non sa cosa vuol dire instaurare un rapporto “civile” con il prossimo.
      Il suo vicino di casa, il suo collega di lavoro, il suo datore di lavoro, il suo migliore amico, il suo medico di famiglia, lo specialista che cura le sue patologie, il suo avvocato, il suo prete, sua moglie o suo fratello, o suo padre, o suo cugino o suo figlio non possono essere (sempre civilmente) della Juve?
      Lei è pronto a perdere casa e lavoro, a non curarsi e a rischiare la sua vita, a perdere una costosa causa, a “dannarsi l’anima” se è religioso, a compromettere i suoi rapporti familiari e quelli d’amicizia, se tra chi le sta accanto c’è un tifoso della Juve?
      Chissà quanti “selfie” o fotografie si è fatto lei nella sua vita con degli juventini, e chissà quanti juventini hanno curato, difeso, protetto, amato la sua persona!
      Se lei fosse al posto di Bonucci, che farebbe? Disconoscerebbe suo figlio granata? Lo darebbe in adozione?
      Suvvia! Mal giudicare un calciatore xchė apprezza un cantante della Juve è una follia!
      Certi estremismi, la non civile convivenza, ripeto, è più da Juventini che da Torinisti e credo che siamo in molti a non riconoscerci nei suoi comportamenti e nelle sue idee,quelle sì, per usare le sue parole, fasciste!
      Calcisticamente parlando, poi,
      ribadisco che a me piace molto Parigini, lo considero un buon giocatore e un indomito “cuore granata”.
      Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Madama_granata - 1 mese fa

    Che dire: auguri al nostro giovane calciatore.
    Speriamo di rivederlo presto e in buona salute alla partenza per Bormio.
    Io sono solo una dei tanti tifosi torinisti, ma a me Parigini piace molto: credo in lui, nelle sue potenzialità, nelle sue capacità, e apprezzo particolarmente la sua grinta da “Vero Cuore Toro”.
    Quando un calciatore gioca nella squadra di cui è tifoso, per me, ha dentro di sé qualcosa in più, e può dare qualcosa in più!
    Auguroni di cuore! A presto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy