Torino-Reggina, non si vince dal 2009

Torino-Reggina, non si vince dal 2009

La sfida di domani sera all’Olimpico sarà la sesta partita tra Torino e Reggina che andrà in scena all’Olimpico del capoluogo piemontese in poco più di cinque di militanza nel nuovo impianto, superando già di ben due lunghezze i quindici anni granata di Delle Alpi. Fermi a quota uno ci sono il Giglio di Reggio Emilia – teatro del Toro durante i mesi di squalifica del campo qualche stagione fa – ed il vecchio Comunale…

di Redazione Toro News

La sfida di domani sera all’Olimpico sarà la sesta partita tra Torino e Reggina che andrà in scena all’Olimpico del capoluogo piemontese in poco più di cinque di militanza nel nuovo impianto, superando già di ben due lunghezze i quindici anni granata di Delle Alpi. Fermi a quota uno ci sono il Giglio di Reggio Emilia – teatro del Toro durante i mesi di squalifica del campo qualche stagione fa – ed il vecchio Comunale che ospitò un 2-0 nell’ormai lontano marzo del ’90.

Procedendo con ordine, però, il bilancio dell’Olimpico – con tre gare disputate in serie A e due in B – vede una vittoria, tre pareggi ed una sconfitta e l’ultimo risultato utile, un pari, appartiene alla scorsa stagione quando la truppa di Lerda impattò per 1-1 contro l’allora formazione di Gianluca Atzori grazie ad una marcatura allo scadere di capitan Bianchi (nella foto N.Campo in panchina durante l’ultima trasferta di Empoli). Per cercare una vittoria occorre invece tornare indietro di un’altra stagione: il Toro di Colantuono, ancora sulle ali dell’entusiasmo di inizio campionato, travolge la Reggina dell’ex Novellino per 2-0 grazie ad una rete di Belingheri ed un’altra sempre del capitano.

L’ultima sconfitta interna, invece, risale addirittura alla stagione 2006-2007 in serie A quando la sfida tra Torino e Reggina esordiva per la prima volta all’Olimpico: la gara finì 2-1 per gli amaranto guidati allora da Walter Mazzarri, ma soprattutto trascinati proprio da un tal Rolando Bianchi che mise a segno la doppietta decisiva prima che una marcatura, inutile, di Comotto chiudesse il computo del tabellino.

Saranno stati altri tempi, saranno state anche altre casacche ma i precedenti voglio Bianchi sempre decisivo nelle sfide tra Torino e Reggina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy