Torino, Semplici con Vagnati? L’accoppiata ex Spal è un’ipotesi concreta

Torino, Semplici con Vagnati? L’accoppiata ex Spal è un’ipotesi concreta

Il ribaltone / Il direttore sportivo può portare a Torino l’allenatore del ciclo ferrarese

di Redazione Toro News

Leonardo Semplici insieme a Davide Vagnati al Torino. L’ipotesi che vedrebbe l’accoppiata del ciclo della Spal riproposta in salsa granata non è peregrina. Se ormai il concretizzarsi dell’accordo tra il direttore sportivo e il patron Urbano Cairo sembra a un passo, il ribaltone che ha in mente l’editore di origini alessandrine potrebbe riguardare anche la panchina. Laddove siede fino al 30 giugno (e in ogni caso fino a fine stagione, se il termine dovesse essere prorogato) Moreno Longo, arrivato in granata a inizio febbraio al posto di Walter Mazzarri con un contratto di soli sei mesi.

Vagnati ad un passo dal Toro: nel suo staff anche Gianmario Specchia

Da più parti, negli ambienti di mercato ma anche dalle parti di Ferrara, si sussurra che il direttore sportivo Vagnati, da tempo in trattativa con Cairo, abbia chiesto e sostanzialmente già ottenuto l’arrivo del fido allenatore toscano con cui ha portato la Spal dalla Serie C alla Serie A. Il quale avrebbe anch’egli un accordo di massima per sedersi sulla panchina granata. Semplici – che è stato esonerato dalla Spal proprio a inizio febbraio – a Radio Sportiva lo scorso 13 marzo dichiarava: “Mi auguro di poter tornare in pista già dalla prossima stagione alla guida di una squadra importante. Ho ricevuto delle proposte dall’estero ma la mia idea e’ continuare a mettere in campo i miei valori in serie A”. Il Torino potrebbe essere la pista giusta.

23 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Fantomen - 5 mesi fa

    In effetti il toro passa da Bava-Longo a vignati-semplici …..un salto pazzesco si punta all’Europa dritti e strutturati ……..cairo con questa mossa ha ufficializzato il ridimensionamento degli obbiettivi e il fatto che le infrastrutture e l’organizzazione rimangono da serie C……..aveva bisogno che venisse qualcuno che accettasse tanta pochezza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. leggendagranata - 5 mesi fa

    Piuttosto che allenatori costosi e inadeguati e direttori sportivi senza alcuna esperienza preferisco questa accoppiata. Almeno ha un senso, si punta su emergenti che hanno ben figurato, portando una squadra dalla serie C alla Serie A. Il miglior Toro del post Superga è stato quello di due emergenti: Giagnoni e Radice. Sicuramente è una decisione che andava presa quattro stagioni fa, quando si ingaggiò Mihajlovic, poi sostituito da Mazzarri. I due sono costati uno sproposito e hanno fatto spendere alla società molto per non risolvere nulla. Le ultime due stagioni in particolare si sono chiuse con pesanti passivi nelle campagne acquisti/cessioni col risultato che ci troviamo a tre punti dalla retrocessione e si capisce perchè Cairo sia il capofila di quelle società che vogliono chiudere qui il Campionato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 5 mesi fa

      posso solo dire che sbagliando si dovrebbe imparare, ripartire da semplici e vagnati vorrebbe dire come hai fatto notare avere imparato quello che hai detto. condivido

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. toro - 5 mesi fa

    secondo me,longo da confermare xchè valido e ci tiene veramente alla piazza.
    semplici assolutamente no. vagnati buon ds e bava come ds giovanili e aiuto prima squadra

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 5 mesi fa

      onestamente giudicando solo sul piano della bravura in panchina mi sembra che sostituendo Longo con Semplici ci guadagneremmo e non poco. a livello umano dispiace salutare, o perdere, uno dei nostri, soprattutto dopo cosi poco. questo senza dubbio.
      per noi il cuore toro viene prima di tutto ma per farlo avere a chi sta in campo serve uno che sappia gestire, dirigere, e far rendere il gruppo al meglio.
      se moreno è arrivato anzi tempo non è colpa di nessuno, o meglio di chi lo ha sacrificato anziche prendere un traghettatore come si sarebbe potuto sapendo che si trattava di una fase di transizione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Bela Bartok - 5 mesi fa

    Non capisco perchè il ds debba portarsi l’allenatore di fiducia, Semplici non è Ventura che aveva 30 anni di esperienza e doveva ricostruire una squadra da zero. E’ un allenatore con tre stagioni di serie A alle spalle, tutte alla Spal. Non ha poi molta esperienza più di Longo, eppure sembra che si stiano paragonando un veterano affermato ed un pivello alle prime armi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rolandinho9 - 5 mesi fa

      beh caro amico granata,
      se vedrai i profili dei due allenatori, Longo e Semplici su wikipedia noterai una bella differenza, anzi noterai che Semplici tranne quest anno ( ma gli hanno dato via Lazzari, Bonifazi, Di Francesco sempre infortunato etc) ha sempre fatto stagioni eccezzionali. si prevalentemente nelle serie minori, ma non mi sembra un punto negativo, anzi.
      spesso chi viene dalla gavetta dopo fa molto meglio, sia come giocatori ( ricorda Ciro Parolo etc) sia come allenatori ( Conte vinse il campionato l anno in cui veniva dal siena in b per citarne uno dei tanti, sarri dall empoli etc).
      fidatevi che l arrivo di Semplici sarebbe un primo grande passo per ricostruire la squadra semi integralmente. mi tengo Sirigu Izzo Bremer Lukic Rincon Ansaldi Verdi e Belotti dei titolari di quest anno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bela Bartok - 5 mesi fa

        Ho provato a cercare tutte queste stagioni eccezzionali tanto da meritare due z e non ne ho trovate così tante, a meno che le stagioni al figline valdarno siano così propedeutiche ad allenare il Toro. Poi arezzo, esonero, pisa, esonero, fiorentina primavera senza vincere nulla ed infine la Spal, dove ha fatto effettivamente molto bene. Mi spiace ma non sono per nulla convinto che rispetto a Longo sarebbe un gran salto avanti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. spiritolibero - 5 mesi fa

    Chissà se giocheremo in serie A ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nitrotoni - 5 mesi fa

    Dopo la bellissima figura fatta con l’Atalanta è doveroso fare piazza pulita di dirigenti e giocatori , dirigenti senza polso e giocatori senza palle via via se anche mi dispiace per Moreno la maglia granata e il toro meritano il meglio e mi spiace Longo attualmente non è il meglio per noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toro75 - 5 mesi fa

    Semplici è sicuramente un allenatore preparato
    La spal ha sempre giocato bene ed è stata sforunata in certe partite
    Sono sicuro che questo allenatore riuscirebbe a rialzare questa accozzaglia che ci ritroviamo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Nicola - 5 mesi fa

      Rispetto le opinioni di tutti, ma credo che per quello che dici, tua abbia visto veramente poche partite della Spal

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toro75 - 5 mesi fa

        No non le rispetti altrimenti avresti scritto un tuo commento senza rispondere al mio .ciao

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fb - 5 mesi fa

    Mi dispiace per Moreno, ma sicuramente affidargli la questa squadra in questo momento e un bel rischio per il nostro futuro

    Capisco che Cairo cerchi figure piu esperte

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Garnet Bull - 5 mesi fa

    Dispiace molto ovviamente per Bava e Longo, vittime delle poco felici vicessitudini iniziate con il caso petrachi al quale è seguita una pessima gestione di Cairo, che però appoggio nek decidere di ingaggia da coppia spallina. Arriviamo da una stagione disastrosa, bisogna ricostruire, per questo l’esperienza e l’essere affiatati di semplici e vagnati tornerà utile. A parer mio, se fossimo arrivati da un campionato si mediocre, ma maggiormente tranquillo (un decimo o nono posto per intenderci) avrei invece sostenuto il duo Longo e Bava

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mimmo75 - 5 mesi fa

    Mah! Cambiassimo anche allenatore, Cairo dovrebbe spiegare tante cose su Longo. Se la sostituzione di Bava potrebbe anche starci viste le circostanze nelle quali è stato improvvisamente (e non per programmazione) catapultato nel ruolo di DS, prendere un nuovo allenatore dopo aver gettato vigliaccamente in pasto alla folla Longo, mandandolo a far la guerra con il tempera matite, sarebbe l’ennesima dimostrazione della pochezza e falsità di Cairo. Praticamente Moreno (e probabilmente anche Asta) verrebbe esonerato in corsa dopo una manciata di partite giocate in una situazione ormai gravemente compromessa. Si concretizzerebbe, insomma, il pensiero di molti riguardo al contratto/voucher firmato da Longo: nessuna progettualita’, nessuna fiducia, nessun rispetto per l’uomo, solo l’astuta mossa di dare in pasto alla folla un beniamino per calmarla. Longo deve restare al Toro. Non si tratta di non volere Semplici o altri, non c’entra nulla il credo tattico o lo stile di gioco, in questo momento non vorrei neanche Guardiola. Si tratta di difendere Moreno Longo nell’eventualità che Cairo lo tratti (ancora una volta) senza rispetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

      Ormai siamo al ridicolo caro Mimmo.
      Un ds ed un allenatore qualora le voci fossero vere che arrivano da una squadra retrocessa e che al mercato di riparazione hanno voluto Bonifazi (con tutto il rispetto per Kevin e la cotifosa), sempre meglio di noi comunque che ne abbiamo dati via tre per non prenderne nessuno.
      L’accoppiata un po’ più ambiziosa sarebbe stata quella del Verona non certo quella della Spal.
      Longo a partire dal contratto non è stato messo nelle condizioni di essere rispettato e di farsi rispettare da un’accozzaglia di calciatori sul piede di partenza e che a più riprese hanno disonorato la nostra maglia.
      Sono convinto che se il campionato riprenderà noi finiremo il serie B.
      Te li vedi Izzo N’kolou Zaza Meite Aina mettere la gamba?
      De Silvestri e Baselli fare 3 partite in 7 giorni?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 5 mesi fa

        Non ho alcuna preclusione verso Vagnati e Semplici, anzi, han saputo fare un ottimo lavoro. Bisogna relativizzare, secondo me è sbagliato non stimarli perché la Spal retrocedera’: far vivere a una realtà minuscola il percorso che ha vissuto è un’impresa. Certo, salire di livello è un banco di prova però direi che il duo ha basi solide. Detto questo, io mi focalizzerei sul trattamento eventualmente riservato a Longo e Asta. Se Cairo cambierà allenatore senza che Moreno abbia almeno potuto giocarsi le sue carte sarà l’ennesimo segno di spregio verso il Toro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

          Sul modo di trattare i collaboratori Cairo lo conosciamo.
          Longo quando ha firmato quel contratto capestro non l’ha fatto per amore del Toro ma solo perché voleva rientrare nel giro ed il TORO era una opportunità e lui ha accettato l’inaccettabile.
          Sono professionisti non aveva la pistola alla tempia quando ha messo nero su bianco.
          Comunque tempi e modi di questa “rivoluzione” se fosse confermata sono sbagliatissimi altro passo verso la serie B qualora riprendesse il campionato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Giancarlo - 5 mesi fa

          E’ molto interessante la discussione che portate avanti. In pratica, da due punti di vista diversi, ma non distanti, analizzate i pro ed i contro di ipotesi che potrebbero anche realizzarsi. Non penso che alla ripresa del campionato, se ci sarà, rischieremo la B, perchè dopo una interruzione così lunga e le vicende che l’hanno caratterizzata, i timori, le paure e tensioni, dovrebbero (uso il condizionale) essere assorbite. In pratica si dovrebbe partire ex novo come fosse un nuovo mini campionato. Il mio timore è altro e collegato al “condizionale”; dopo le voci che si sono rincorse sulla “rivoluzione” in atto, con partenze ed arrivi dati quasi per certi e che riguardano giocatori ed allenatori, mi chiedo con che spirito torneranno a giocare. Ok. Sono professionisti, ma anche uomini, con le loro ambizioni e le loro debolezze. In particolare Longo come potrà allenare, dare schemi e imporsi ad uno spogliatoio sapendo tutti che dal prossimo anno nulla sarà più come prima? E’ per questo che l’idea Semplici sia rischiosa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. maxx72 - 5 mesi fa

    E se arriva io dico: benvenuto mister Semplici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

      Caro Maxx72 un altro allenatore toscano…non hai pietà per la cotifosa.
      Ps se fosse vero i tempi e i modi sarebbero oltremodo sbagliati. Già Longo non se lo filava nessuno nello spogliatoio figurati adesso….
      Fvcg

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 5 mesi fa

        Semplici e Mazzarri CERBERI.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy