Toro, corsa a tre per sostituire Ansaldi: Aina in vantaggio su Berenguer e Parigini

Toro, corsa a tre per sostituire Ansaldi: Aina in vantaggio su Berenguer e Parigini

Il punto / Mazzarri passa al vaglio tutte le possibili alternative: l’ex Chelsea in vantaggio dopo la buona prestazione contro l’Inter

di Nicolò Muggianu

È corsa a tre sull’out di sinistra per sostituire Cristian Ansaldi. L’infortunio del laterale argentino, obbligato al forfait al 25′ domenica scorsa contro l’Inter in seguito a un duro contrasto con Vrsaljko, ha costretto Walter Mazzarri a correre ai ripari sull’out di sinistra. Con il “titolare designato” out per circa un mese e mezzo (LEGGI QUI) – i primi esami parlano di un trauma distorsivo al ginocchio destro con parziale interessamento del legamento collaterale mediale – il tecnico di San Vincenzo dovrà affidarsi a uno degli altri esterni a disposizione. Le strade percorribili al momento sono tre: Aina, Berenguer o Parigini.

IN VANTAGGIO – Tre profili differenti per caratteristiche tecnico-tattiche, che Mazzarri dovrà valutare singolarmente e in base all’avversario che avrà di fronte. Eppure il match d’esordio contro la Roma sembrava aver dato un primo segnale riguardo le gerarchie pensate dal tecnico toscano: Berenguer prima alternativa ad Ansaldi sulla sinistra e Aina pronto a dare il cambio a De Silvestri sulla destra. E invece no. Contro l’Inter, pochi minuti prima della mezz’ora di gioco, Ansaldi dà forfait e Mazzarri lancia l’ex Chelsea anche sulla sinistra. Un attestato di stima importante per il nigeriano, arrivato a Torino da poche settimane e non ancora calato appieno nella realtà tattica del tecnico. Almeno non tanto quanto Berenguer, in rosa dallo scorso anno e utilizzato da quinto a sinistra per tutto il corso del precampionato. Per caratteristiche fisiche e soprattutto tecniche però (la vena difensiva di Aina è molto più spiccata rispetto a quella di Berenguer) l’ex Chelsea al momento sembra essere in vantaggio per sostituire Ansaldi anche nelle prossime partite, a partire dal match di domenica contro la Spal.

Fisico e personalità: il Toro scopre Ola Aina, un possibile titolare

GLI ALTRI – Leggermente più indietro invece – al momento – Berenguer e Parigini. Lo spagnolo, dopo una prestazione a corrente alternata contro la Roma, è stato lasciato in panchina nel secondo match stagionale contro l’Inter (a favore di Aina appunto). Anche per questo il suo utilizzo dal primo minuto nel prossimo match contro la Spal non sembra essere prioritario nei piani di Mazzarri. L’ex Osasuna senza dubbio può garantire un ottimo contributo offensivo e, proprio come accaduto nell’ultimo precedente tra le due squadre il 13 maggio scorso, può mettere in grossa difficoltà la squadra di Semplici con i suoi “strappi” in accelerazione. In secondo piano invece la candidatura di Vittorio Parigini. Dopo un buon precampionato, il prodotto del settore giovanile del Torino è stato mantenuto in rosa ma  al momento parte dietro i due compagni di reparto nei piani di Mazzarri per sostituire Ansaldi.

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 1 anno fa

    Dipende da che tipo di partita si vuol giocare o si è costretti a giocare: se è più difensiva, Ola Aina copre meglio degli altri due, se è invece più offensiva, Berenguer, o Parigini come seconda scelta, è preferibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Torello_621 - 1 anno fa

    Certo che paragonare Parigini ad Aina, ce ne va di fantasia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FVCG'59 - 1 anno fa

    Certo che averne 3 a contendersi 1 posto è tanta roba, per il Toro.
    Aina senza dubbio titolare, con Parigini a dargli il cambio se non ha i 90’ (questo ne ha 180’…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Granatissimo - 1 anno fa

    Mazzarri saprà chi dovrà sostituire Ansaldi. Io auspico Aina. Forza Toro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mauro_Mo - 1 anno fa

    considerando che con a Spal bisogna attaccare io preferirei Berenguer, poi magari Aina fa doppietta…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. user-14003131 - 1 anno fa

    Io inizialmente proverei Parigini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. drino-san - 1 anno fa

    Io giocherei con Aina e Berenguer

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. rokko110768 - 1 anno fa

    Mi sembra scontato che giochi ancora Aina, sicuramente Parigini in quel ruolo è davvero improbabile al momento.
    Al più Berenguer, visto anche l’avversario che comunque non è da sottovalutare (zero gol subiti finora, ci penseremo noi…).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Granata - 1 anno fa

    Scusate Redazione ma se voi aveste scritto un articolo del tipo…. Corsa a tre per la porta , Sirigu,Ichazo, Rosati avrebbe avuto lo stesso valore. Nessuna corsa, ma proprio nessuna. Punto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 1 anno fa

      Chi mi ha messo pollice giu perché non argomenta ? Forse pensa che Berenguer , nel ruolo, sia meglio di Aina ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy