Torino, l’auspicio di Cairo: “Possiamo ancora cambiare il volto di questa stagione”

Torino, l’auspicio di Cairo: “Possiamo ancora cambiare il volto di questa stagione”

Approfondimento / Il presidente è stato chiaro: ci sono ancora 13 partite per invertire la rotta ed evitare il tracollo

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Il campionato di Serie A potrebbe riprendere. Sul modello del campionato tedesco, anche l’Italia vuole ripartire ma la situazione è ancora incerta: non ci sono date definite per la ripartenza, si sta ancora lavorando e aspettando per evitare un altro picco di contagi. Ma, in caso di ripresa, la voglia della società del Torino è quella di voltare definitivamente pagina e lasciarsi alle spalle quella parentesi che ha portato la squadra granata a due punti dalla zona retrocessione.

Torino, Vagnati si presenta: “Ora rispetto per Longo”. E Cairo: “Un tempo Davide mi stava sulle p..lle”

CAIRO – “I ragazzi devono tirare fuori la ferocia nelle ultime 13 partite per riabilitare una stagione che avrebbe potuto essere bellissima e non lo è stata; ma c’è ancora un terzo di campionato, è un mini-torneo in cui, se si fanno le cose per bene, si può cambiare ancora il volto di un campionato. La squadra ha dei valori notevoli e deve dimostrarli”. Non ha lasciato molto spazio ad interpretazioni Presidente Urbano Cairo, che crede fortemente in un’inversione di rotta, soprattutto spinto dal cambiamento targato Vagnati.

Vagnati e l’idea sul Toro: “Il vero valore della rosa non si è ancora visto”

REAZIONE – Se la volontà di Cairo è evidente, così come quella di tutta la società, la parola dovrà passare ai giocatori se dovessero eventualmente tornare in campo. Perché è chiaro che si voglia guardare al futuro in maniera positiva, ma serviranno risposte concrete. Detto questo, si deve essere anche obiettivi: servirà aggiustare il tiro in una stagione in cui stava andando tutto male, ma ovviamente non si pensa subito all’Europa. I giocatori dovranno dimostrare il loro vero valore, prima di tutto: la rosa, anche prima della stagione 2019/2020 è stata fortemente elogiata, ma ora servono le risposte dal campo. Dopo tre mesi di stop, le situazioni cambiano, gli equilibri possono spostarsi e le menti dei giocatori possono tranquillizzarsi. Se dovesse riprendere il campionato, serviranno prestazioni importanti, per dare un messaggio chiaro. Perché con una rosa così, voltare pagina si può e si deve fare.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 1 mese fa

    Se cedesse la proprietà cambieremmo sicuramente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. maxx72 - 1 mese fa

    A me Basterebbe che Baselli tornasse quello degli inizi, non ho grandi pretese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Innav (CAIRO VATTENE) - 1 mese fa

    Il primo volto da cambiare e’ il tuo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. dattero - 1 mese fa

    baselli in 5 anni non è migliorato in niente,questa la realta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bertu62 - 1 mese fa

    Copio-incollo anche qui il mio pensiero che era riferito al sondaggio di TN, giusto perché voglio che sia chiaro ciò che penso riguardo ai nostri giocatori che hanno costruito questo CAPOLAVORO di campionato fin qui giocato, eppoi perché non ho nulla da nascondere/celare ma anzi lo voglio condividere…U abbraccio Domenicale a tutti! FV♥G!! SEMPRE!!!
    ——
    Allora, facciamo chiarezza..
    Innanzitutto è evidente che il valore oggettivo della Rosa è ben più alto di quello espresso finora, non è soggettivo, da tifoso, e la prova evidente arriva proprio dal campionato stesso, quello dell’anno scorso che, lo ricordo a beneficio dei “distratti cronici” ci ha visto DERUBATI di almeno altri 7 punti…
    Dopodiché possiamo passare intere giornate a disquisire sul PERCHÉ’ invece quest’anno quegli stessi elementi anziché “migliorarsi” sono andati letteralmente a funghi anziché giocare al pallone!
    Mettendo da parte gli “astiosi a prescindere” che evidentemente hanno un conto personale aperto con Cairo, se andiamo a vedere bene cos’abbiamo? Abbiamo giocatori che alle volte sono visti e usati come esempi negativi (Baselli, tanto per dirne uno: eterno incompiuto, eterna promessa mai mantenuta, gioca solo 60′ quando va bene poi è fermo, non è né mediano né centrocampista, non ha i piedi buoni, ecc…ecc…) alle volte invece come elementi da confermare (Baselli, sempre Lui: è il meno peggio fra tutti, l’unico che da del TU al pallone anche se spesso non ha tutta la partita nelle gambe, se sta bene fisicamente è l’unico che da geometrie alla squadra, ecc…ecc…)…Quindi, per farla breve, ci si deve mettere d’accordo almeno col proprio cervello: O sarebbero stati TUTTI QUANTI da cedere a fine campionato scorso e rifare la squadra daccapo OPPURE è stato giusto confermarli (e ritoccare gli ingaggi a molti…) credendo che sarebbe stato un campionato ancora migliore del precedente dato che, in fondo, poi così SCARSI non erano, giusto?
    Quindi, SE effettivamente si sono “rivoltati” contro la Società, mi viene da dire MA NOI, CHE C’ENTRIAMO? PERCHE’ CI SIAMO MERITATI UNO 0-7 IN CASA? PERCHE’ NE’ IL CAPITANO NE’ ANSALDI, O SIRIGU, O RINCON (quelli con più PALLE e CARISMA) HANNO FATTO NIENTE NELLO SPOGLIATOIO?
    SE, come pare che sia, è stata una “questione di soldi mancati, cioè premi per l’EL” allora DAVVERO mi scende la catena: la maglia, l’onore di indossare il Granata, l’emozione ed il rispetto e l’orgoglio, TUTTE BALLE, TUTTE PAROLE VUOTE E SENZA VALORE, PROPRIO COME LORO!!
    Dispiace, e dispiace ancora di più sentire e leggere tifosi granata che incolpano Cairo anche di questa ACCOZZAGLIA DI MERCENARI, Cairo che ha sì tante colpe, dal Filadelfia incompiuto al Robaldo neanche iniziato passando oltretutto con il fatto che E’ PURE EDITORE, CON TANTO DI TESTATE GIORNALISTICHE SPORTIVE NAZIONALI e che quindi, VOLENDO, avrebbe potuto SPUTT**NARE il Mondo, e non l’ha fatto, MA IN CAMPO CI VANNO LORO, PERDIO!!! E SE SONO SENZA DIGNITA’, AMOR PROPRIO E ATTRIBUTI MASCHILI, ALLORA VIA DALLE PALLE!
    Piuttosto meglio giocare con i Millico Buongiorno Ferigra Butic Gemello, per dire, almeno costano 1/100 di questi e tanto peggio forse neanche sarebbero!
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. christian85 - 1 mese fa

      ciao fratello bertu62.
      Sai come la penso ormai, esattamente come te, sul discorso Belotti e Sirigu che non hanno fatto nulla a livello di spiegazione e chiarimenti nei nostri confronti.

      Non sono però d’accordo su Baselli, dove dici che è il meno peggio.
      Io non dico che Meitè sia o Lukic siano forse meglio di lui.. ma avrebbero forse più attenuanti di Baselli stesso.
      Al di là della fragilità e gracilità fisica del bergamasco che ormai è nota da 6 anni a questa parte… ma la voglia di vivere questo ragazzo ?
      Sempre con sta faccia da funerale, come quasi se dovesse andare a fare i lavori forzati.
      Una tristezza allucinante sto ragazzo.

      Poi, sul discorso tecnico, non discuto che possa essere, a oggi, il centrocampista ( o mediano se vuoi ) migliore che il Toro ha in rosa, escludendo El General.
      Baselli è uno che detta i tempi e filtra i passaggi, ha piedi buoni e buona visione, ma francamente dopo 6 anni che alla fine sono state più le negatività che positività.

      Aveva ragionissima Mihajlovic, quando lo sgridò dicendogli di essere l’unico bergamasco senza palle.. perchè effettivamente è vero.

      A mio modesto parere, se calcoliamo che Belotti e Sirigu sono i primi a dover essere ceduti, Baselli doveva già essere venduto da un bel pezzo.
      Terrei chiaramente i giocatori che dimostrano non solo qualcosa, ma che hanno un profilo piuttosto umile, alla Lollo, Ansaldi, Rincon in primis.. e rifondare una squadra.

      Ma soprattutto… non ci si può permettere di avere 3 o 4 su 25 giocatori pagati sopra il milione di ingaggio e tutti gli altri sotto il milione.. o tutti sullo stesso livello o nessuno, salvo risultati ottenuti in campo.

      Papillon.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 1 mese fa

        Baselli è bresciano.
        Lui è stato uno dei più grandi abbagli dell’era Cairo: un mediocre da cui si aspettavano grandi cose ma dopo tutto sto tempo il suo valore è palese; l’errore è continuare ad aspettarsi grandi cose.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 1 mese fa

      Non mi è chiaro xké sarebbe EVIDENTE che il valore della rosa sia superiore.
      X il monte ingaggi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. maxx72 - 1 mese fa

    È già tanto se si rimane in serie A. Adesso non facciamo tanto gli sboroni che è meglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Ma cosa vuol cambiare volto…
      13 punti questo devono fare poi via i traditori e chi ha disonorato la maglia!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. maxx72 - 1 mese fa

        Purtroppo la lista è lunga…a cominciare da Nkoulou.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BogaBoga - 1 mese fa

    Nessuno commenta più le fanta parole del giullare.
    Emblematico…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 1 mese fa

      E poi sono arrivati due commenti in contemporanea. È anche domenica sera…ciao Bogaboga.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BogaBoga - 1 mese fa

        Mitico Max

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy