Toro, chi gioca contro il Napoli? Ballottaggio a tre in difesa, Meité in pole sulla trequarti

Toro, chi gioca contro il Napoli? Ballottaggio a tre in difesa, Meité in pole sulla trequarti

I dubbi leciti / Mazzarri verso la conferma del doppio trequartista, può tornare De Silvestri

di Alberto Giulini, @albigiulini

MODULO

PARMA, ITALY – SEPTEMBER 30: Walter Mazzarri head coach of Torino FC gestures during the Serie A match between Parma Calcio and Torino FC at Stadio Ennio Tardini on September 30, 2019 in Parma, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Dovrebbe essere il 3-4-2-1 il modulo scelto da Walter Mazzarri per la gara contro il Napoli. Molto dipenderà dalla posizione di Meité (o Lukic), che dovrebbe agire da trequartista con compiti difensivi in fase di non possesso. Ma il concetto è che potremmo rivedere una formazione simile a quella vista al Tardini di Parma, con Verdi e Belotti unici giocatori prettamente offensivi e una mediana più folta, con un centrocampista pronto a giocare qualche metro più avanti.

30 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gigioscal - 1 settimana fa

    Io credo in Meitè, credo che giochi molto meglio di come viene dipinto anche perchè fa molte volte parecchio lavoro sporco che nessun altro in questa squadra è in grado di fare, e spero che continui a farlo giocare perchè solo giocando può miglioreare la forma fisica e fare qualcosa di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. GlennGould - 1 settimana fa

    Ma poi, solo io ho notato che quando facciamo gol, non ha manco voglia di correre ad abbracciare i compagni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ardi - 1 settimana fa

    Ancora meite, ancora fuori ruolo lui e verdi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ToroScatenato - 1 settimana fa

    Mi sfugge qualcosa: ma questo bidone è forse sponsorizzato da qualche “pezzo da 90” del calcio che conts, visto che Mazzarri continua ad insistere su du lui…???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

    Meite, ovvero il remake de “l’alba dei morti viventi ” in salsa granata. A Parma con la palla tra i piedi pensava ai regali natalizi da fare alla famiglia. 1000000 di volte meglio Lukic, anche con una gamba in meno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. uiltucs.pesar_12159015 - 2 settimane fa

    Vista l’assenza di Zaza (che disdetta!), opterei x Verdi-Berenguer dietro a Belotti. Altrimenti Iago-verdi secolo spagnolo è completamente ristabilito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 2 settimane fa

      Se giochi con Berenguer dall’inizio è come partire con un espulso!
      E’ un momento difficile, non disperato cerchiamo di ragionare di calcio almeno!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

        Se ci aggiungi anche Meite è come consegnare direttamente le armi al nemico.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. michelebrillada@gmail.com - 2 settimane fa

    meite non dev e piu essere convocato non serve neanche per la panchina uguale preciso come zaza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. uiltucs.pesar_12159015 - 2 settimane fa

      Sirigu;
      Izzo, Nkoulou, Lyanco;
      Ansaldi, Rincon, Baselli, Laxalt;
      Iago Falque (Berenguer), Verdi;
      Belotti

      E andiamo a battere sto Napoli!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. dattero - 2 settimane fa

    Per me si vince

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bongiobello - 2 settimane fa

    Meite. No.no.no no no no e ancora NO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. pupi - 2 settimane fa

    Da vendere, non crescerà mai. Gran fisico e buona tecnica ma lento, non tanto per le movenze pachidermiche ma più che altro perché lento di pensiero. Gioca normalmente a 5/6 tocchi. A mio parere uno di quei giocatori che pur avendo ottime potenzialità non hanno la testa per crescere e per esprimerle. Un po’ come Aina, finché ha giocato d’istinto ha fatto intravedere buone doti facendo anche qualche giocata interessante, poi inserito in un contesto tattico (come è normale che sia visto che si gioca in 11) si perde in una svogliatezza insopportabile, come quando si bea nell’osservare (da fermo) Inglese che, lemme lemme, butta dentro quella palla inchiodata in area da un’ora. 2 delusioni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. renato - 2 settimane fa

      Totalmente d’accordo con Pupi, da mesi vado ripetendo le stesse cose. Meitè non è lento di gambe, è lento di pensiero, quando ha la palla tra i piedi impiega minuti per decidere il da farsi. Non penso che possa risolvere questo problema con il tempo, concludendo non mi sembra il giocatore che farà mai la differenza, nemmeno in età avanzata…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        Da vendere senza pensarci un attimo a gennaio.
        C’è molto molto di meglio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. loik55 - 2 settimane fa

        Sarà ma allora prima, per meriti calcistici devi vendere, sempre che qualcuno offra qualcosa, Berenguer, Baselli e De Silvestri e Zaza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Toro Forever - 1 settimana fa

        A Meite, del Torino, non frega una beatissima “cippa”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 2 settimane fa

      Aina almeno l’anno scorso qualcosa ci ha fatto vedere. Se sta in forma ha tanta corsa mentre Meite non ci ha MAI fatto vedere nulla ed ha 3 anni di più di Aina

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. loik55 - 2 settimane fa

      è strano di come cambi la percezione della bravura di un giocatore che solo l’anno scorso di cose buone ne ha fatte vedere, poi si un certo calo, quest’anno meno brillante in questo inizio, ma la squadra in generale tecnico compreso mi sembra esserlo. Avessimo gli Dei del calcio in panchina capisco, ma qui si gioca con un certo baselli che è una delusione da 4 anni, timido molle e gioca sempre indietro o al massimo facile in orizzontale, lukic come speranza e rincon un discreto mastino di corsa e grinta ma poco di calcio vero. poi la delusione per Aina perchè il ragazzo ha mezzi importanti fisici e tecnici con qualche buco tattico forse, ma anche qui vedere in campo il pur generoso De silvestri è imbarazzante in serie A, al toro poi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. Giancarlo - 1 settimana fa

      E’ stato scambiato con Barreca. Non mi pare sussistano problemi di minus o plus valenze. Il ds dovrebbe cercargli già ora una sistemazione e pensare ad un sostituto, giovane e di prospettiva. Al presente giocherei con Luckic e a gennaio non cercherei il “fuoriclasse”. La coperta è corta, ma Ansaldi anche in mediana è una garanzia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. eurotoro - 2 settimane fa

    meite trequartista…ebbe’ ci sono trequartisti col suo fisico tipo ilicic e savic della lazio..anche loro non sono fulmini di guerra come velocita’ e accelerazione..i piedi e visione di gioco però…!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Andrea63 - 2 settimane fa

    Io l’ho scritto stamattina cosa penso di questo giocatore, spero di essere smentito anzi me lo auguro!!! Per il momento l’unica pole per Meite è la panchina!!!! Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Simone - 2 settimane fa

    Ma si, insistiamo con quel morto di sonno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 settimane fa

      Mai avrei pensato di scriverlo, ma sono d’accordo con te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Simone - 2 settimane fa

        Strano, mi devo preoccupare?;-)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. GlennGould - 2 settimane fa

          🙂

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. inf_693 - 1 settimana fa

            pedinarlo alla notte, per me fa festa fino a tardi, non è possibile si muova

            Mi piace Non mi piace
      2. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

        Credo che Meite riesca a mettere d’accordo proprio tutti. C’è rimasto solo Uolter a pensarla in modo differente. Speriamo di non dover regalare uomini al Napoli!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Simone - 1 settimana fa

          Vero.
          Su di lui, a parte qualche isolato estimatore, siamo tutti d’accordo.
          L’unico che nn se n’è accorto sembra essere WM.
          Mi ricorda.tanto miha quando insistette non si sa quante volte a far giocare quel.pippone assurdo di Iturbe

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Marchese del Grillo - 1 settimana fa

            A sua discolpa, però, va detto che il povero Miha veramente non sapeva più a quali santi rivolgersi, perché di pipponi, all’epoca, ne avevamo veramente a catafottere.

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy