Toro, contro il Livorno consiglio un Porto Flip

Al Bancone del Bar / Toro – Napoli vista dal nostro barman

di Daniele Graziani

Il primo posticipo della nona giornata di ritorno vede il Torino affrontare il Napoli. I partenopei che tanto hanno impressionato ad inizio campionato ,da qualche tempo hanno calato il loro livello di gioco, ma all’Olimpico riescono a trovare una vittoria fino all’ultimo minuto insperata con un gol viziato da un evidente fallo su capitan Glik.

DOV’ERI CON LA TESTA- La partita viene assegnata al trentaseienne Daniele Doveri di Roma, fin dalle prime battute l’arbitro insieme ai suoi collaboratori fischia poco a favore del Toro e al 90′ non ferma Higuain che batte Padelli dopo un evidente contatto con Glik. Questo episodio va ad aggiungersi ad una lista di ingiustizie arbitrali che diventa sempre più pesante per tutto il popolo granata nella stagione in cui il Toro tenta di tornare grande.

GOL MANGIATO… – L’arbitraggio non è l’unica cosa per cui rammaricarsi; il Toro ha giocato benissimo contro una squadra tecnicamente devastante, ma  manca il gol e le occasioni ci sono state. Cesare Bovo al 28′ fa partire una cannonata da distanza siderale che batte Reina ma trova l’incrocio dei pali. Nel secondo tempo c’è spazio anche per il secondo palo, questa volta è Meggiorni sul passaggio di Barreto a centrare il palo. Il brasiliano fa spazio a Immobile, che entrato da poco non sfrutta il bel passaggio rasoterra di Kurtic e pur avendo parecchio spazio a disposiaione la spara alta sopra la traversa. Poco più tardi l’episodio che cambia la partita e che prolunga il tunnel da cui i granata non vedono l’ora di uscire.

PORTO FLIP è il nome del cocktail che più si addice alla prossima sfida contro il Livorno e che vi consiglio di assaggiare :

1,5 cl di brandy

4,5 cl di porto rosso

1cl di tuorlo d’uovo

Versare gli ingredienti nello shaker e servire in un bicchiere da cocktail. Cospargere in superficie con noce moscata.

Buona bevuta!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy