Toro e Lecce, partenza col botto

di Arianna Lucania

La Reggina è avvertita: Torino e Lecce sono partite forti in questa prima giornata di campionato, segnando tre gol a testa. Due delle tre favorite non hanno infatti deluso le aspettative, dimostrando che il lavoro effettuato durante l’estate mira ovviamente a far sentire la propria voce in questa stagione. La terza, si parla chiaramente dei calabresi, giocherà lunedì…

di Redazione Toro News

di Arianna Lucania

La Reggina è avvertita: Torino e Lecce sono partite forti in questa prima giornata di campionato, segnando tre gol a testa. Due delle tre favorite non hanno infatti deluso le aspettative, dimostrando che il lavoro effettuato durante l’estate mira ovviamente a far sentire la propria voce in questa stagione. La terza, si parla chiaramente dei calabresi, giocherà lunedì contro il Cesena.

Partono bene anche Frosinone, che espugna Salerno per 2-1 con gol di Santoruvo e Basha, Sassuolo ed Empoli, entrambe in casa. Il Sassuolo stende per 2-0 il Crotone, con un bel gol di Riccio di testa, e il raddoppio di Rossini che, appena entrato, chiude definitivamente i conti.

L’Empoli, invece, passa in vantaggio con un po’ di fortuna: un calcio di rigore che a quanto pare non c’era (Eder viene steso fuori dall’area) ma che regala il vantaggio alla fine del primo tempo. E’ sempre Eder poi a mettere al sicuro il risultato.

Il Gallipoli sfiora il colpaccio in trasferta riuscendo a fermare l’Ascoli sull’1-1. Gli ospiti si portano in vantaggio con Di Gennaro ma vengono poi riacciuffati nella ripresa.

Anche il risultato di Albinoleffe-Vicenza si blocca in parità, sul 2-2: il Vicenza si porta sull’1-0 con un rigore trasformato da Sgrigna, ma la festa dura solo 4’, quando l’arbitro fischia un altro rigore, questa volta per i padroni di casa: Cellini riporta la situazione in parità. Sarà poi l’Albinoleffe a portarsi in vantaggio con un bel gol di Cristiano, ma gli ospiti non ci stanno e Martinelli segna il 2-2.

Il Brescia batte il Cittadella per 1-0, in una gara decisamente non entusiasmante. Anche se il risultato suggerisce il contrario è il Cittadella a dimostrarsi più vivace, ma viene punito da un gol su punizione segnato da Bega.

Partita a reti bianche per Mantova e Triestina, anche se sono gli ospiti a dettare i ritmi della gara. Buon punto quindi per il Mantova, amarezza per i friulani.

Il Padova guadagna tre punti con il Modena, grazie a un gol di Di Nardo che arriva a metà della ripresa.

Infine il Lecce che, come già detto, vince e convince, stendendo l’Ancona per 3-0. Doppietta di Baclet e gol nel finale di Lepore. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy