Toro, ecco la Lazio: vincere per chiudere al meglio davanti ai propri tifosi

Toro, ecco la Lazio: vincere per chiudere al meglio davanti ai propri tifosi

Verso il match / Due squadre che non hanno più nulla da chiedere, ma i granata devono riscattarsi dopo Empoli

di Redazione Toro News

Un’occasione per chiudere al meglio il campionato: sarà soprattutto questo Torino-Lazio, partita in programma domenica alle 15. Uno scontro diretto per il settimo posto, che vedrà però in campo due squadre che non hanno più niente da chiedere al campionato.

CHIUDERE AL MEGLIO – Chi avrà maggiori motivazioni, però, sono proprio i granata. Dopo la brutta sconfitta di Empoli, il Toro vorrà infatti chiudere al meglio il proprio campionato cercando una vittoria davanti ai propri tifosi. Con un risultato positivo i granata si assicurerebbero infatti il settimo posto, eguagliando il piazzamento del campionato 2013-2014 che è stato finora il migliore dell’era Cairo. In quella stagione il Toro conquistò cinquantasette punti: oggi ne ha tre in più, con la possibilità di migliorare ulteriormente. Una magra consolazione a fronte della mancata qualificazione in Europa, con la consapevolezza però di aver posto solide basi per il futuro.

Dalla vostra parte

SPAZIO AI GIOVANI – Considerando che si tratterà della prima partita con il Toro matematicamente fuori dalla corsa all’Europa, è possibile che Mazzarri conceda spazio a chi finora ha giocato meno. Il tutto, però, senza stravolgere la squadra dato che l’obiettivo è quello di chiudere al meglio il campionato. Possibile quindi che domenica si possa vedere all’opera Vincenzo Millico con la prima squadra. Mazzari potrebbe infatti concedere spazio a lui come ad altri giocatori se non dall’inizio almeno nella ripresa.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Junior - 1 anno fa

    Già a Roma meritavamo nettamente di vincere. Altri due punti persi allora. Allora vinciamo qua, almeno chiudiamo in bellezza e speriamo di andare in EL perché la squadra è da EL quest’anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Carlo - 1 anno fa

    a rigor di logica, anche se arriviamo ottavi – a fronte di una squalifica del Milan – andremmo in EL

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 1 anno fa

    Lazio merde schifose prima di tutto, poi bisogna far vedere la superita’ che abbiamo cmq, e bisogna per lo meno pareggiare per tenere il settimo posto nel caso in cui il milan venisse squalificato in europa.

    Mollare domenica con la lazio sarebbe imperdonabile, e loro non hanno nessun obiettivo da centrare, campionato finito, bravi loro a rubare la coppa italia all’atalanta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. spelli_446 - 1 anno fa

    Vediamo comunque di vincere…non si sa mai.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LeoJunior - 1 anno fa

    vediamo se su questo sito si può anche scherzare un pò. Propongo una tesi complottista e “biscottara” al contrario. Ad Empoli abbiamo perso perchè sapevamo in anticipo che il Milan verrà condannato ad uno stop alle coppe europee. Quindi il sesto o settimo posto non cambia nulla. E la vittoria dell’Empoli ci permette di comprare Traorè a prezzo scontato ….
    La provocazione è per dire: che sembra sia effettivamente possibile che il Milan venga condannato e non faccia, come la volta scorsa, ricorso e accetti la sentenza.
    Traorè io l’ho visto solo domenica. Mi sembra un bel giocatore. Un pensierino?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ciccio Graziani - 1 anno fa

    Purtroppo la coppa Italia l ha vinta la Lazio, dietro noi in classifica. Ma molto più forte di noi… La stagione è stata ottima. Lottare fino alla fine con Milan e Roma è stato un miracolo con i giocatori nostri, solo applausi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Innav - 1 anno fa

      Qundi sottintendi che abbiamo un insieme di pippe? E perché non lo avete detto a settembre scorso quando sono arrivati i pipponi? Non ci voleva una scienza particolare. Tranne Izzo, tutte marchette.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 1 anno fa

        quelle “pippe” hanno fatto 60 punti …….
        Certamente data la enorme differenza potenziale economica alzi la mano chi si aspettava che Milan e Roma fossero ridotte così.
        Sulla carta erano loro che dovevano andare sicure in champion, non certo l’Atalanta e neppure noi …non perchè siamo scarsi noi ma perchè in teoria dovevano essere loro troppo più forti…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Innav - 1 anno fa

          Appunto. Girala come vuoi ma non c’entra un tubo i tanto vantati 60 punti. Se le squadre forti non avessero giochicchiato fino a 3 partite fa noi avremmo fatto si è no 50 punti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. tric - 1 anno fa

    Non capisco perchè si pianga sulla mancata qualificazione per l’Europa League, visto che dopo l’esito della Coppa Italia le speranze erano solo più nella fantasia! Dispiace solo averne presi quattro, in particolare per quei nostri fratelli che hanno popolato lo stadio di Empoli. Adesso aspettiamo per vedere se il Milan, che ha barato, ci lascia giustamente il posto. Sarebbe il corretto risarcimento per le brutture arbitrali che ci hanno tolto i punti della qualificazione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Innav - 1 anno fa

    Per me sarà la nonna di tutte le partite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 1 anno fa

      La nonna?

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy