Toro, ecco la Roma: la banda Mazzarri cerca il primo colpaccio

Toro, ecco la Roma: la banda Mazzarri cerca il primo colpaccio

L’incontro / I granata affronteranno una delle squadre più attive nell’ultimo calciomercato, con dodici giocatori acquistati fino a questo momento

di Alberto Giulini, @albigiulini

Mancano solamente cinque giorni all’esordio del Toro in campionato e ad attenderlo, domenica alle 18 al Grande Torino ci sarà la Roma. Subito un esame importante per i granata, che saranno chiamati a dare un’ulteriore prova dei progressivi miglioramenti mostrati in queste prime uscite stagionali.

Calciomercato: Acquah-Empoli, si lavora per sbloccare la cessione

L’AVVERSARIO – Sulla strada del Toro il primo ostacolo saranno dunque i giallorossi di Di Francesco, grandi protagonisti in quest’ultima sessione di calciomercato. Sono stati infatti dodici i giocatori acquistati, a fronte tuttavia di cessioni importanti come quelle di Alisson e Nainggolan. La Roma che si presenterà domenica a Torino mostrerà novità soprattutto in mediana, dove i nuovi arrivati Cristante e Pastore sembrerebbero essere i favoriti per affiancare capitan De Rossi, mentre difficilmente si vedrà già in campo N’Zonzi, arrivato oggi in città per le visite mediche. Nel tridente la novità rispetto alla scorsa stagione potrebbe essere Kluivert, in ballottaggio con El Shaarawy ed Under per comporre il tridente insieme a Dzeko. Nessun cambio rispetto alla scorsa stagione per quel che riguarda invece la difesa, dove Florenzi e Kolarov dovrebbero agire ai fianchi di Manolas e Fazio. Cambio importante in porta, dove ci sarà lo svedese Olsen a sostituire Alisson Becker.

SENZA ANSALDI Il Toro arriva alla sfida con la Roma consapevole di poter dire la sua. Come hanno dimostrato le ultime uscite, Mazzarri è riuscito ha dare una sua impronta alla squadra che ora appare molto più solida in fase difensiva rispetto alla scorsa stagione. A guidare l’attacco granata ci sarà inoltre un Belotti che, rispetto ad un anno fa, appare completamente rigenerato e nuovamente trascinatore. La gara di domenica sarà un importante banco di prova per la mediana granata, che dovrà aiutare la retroguardia a contenere le offensive giallorosse ed essere sempre pronta a far ripartire l’azione. Ci sarà dunque bisogno del miglior Baselli, chiamato a dare continuità all’ottima gara di domenica contro il Cosenza. Un’assenza importante sarà invece quella di Ansaldi, espulso per doppia ammonizione nell’ultima giornata della scorsa stagione. Al suo posto potrebbe dunque giocare Berenguer, utilizzato da quinto di centrocampo in tutto il precampionato. Da domenica si inizia dunque a fare sul serio, il Toro vuole iniziare nel migliore dei modi il campionato.

 

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Calogero - 2 anni fa

    Prima partita seria della nuova stagione, sarà importante vincere o quanto meno convincere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. granatadellabassa - 2 anni fa

    La Roma sembra un cantiere ma noi non siamo da meno.
    Mi preoccupa la nostra fascia sinistra.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatadellabassa - 2 anni fa

    Famoli neri!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Mauro_Mo - 2 anni fa

    anche perché se vuoi tenere in panchina uno di pari caratura di Belotti mi sa che devi essere una società più ricca e più forte del Torino… e accontentati di Niang boia faus!!! con tutta la fiducia dei tifosi che emerge da questo sito voglio vedere se poi gioca demotivato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LucioR - 2 anni fa

    Spero ancora in qualche rinforzo dell’ultima ora per le fasce e il centrocampo ma sono anche un po’ rassegnato all’ennesima squadra incompiuta e relativo campionato anonimo. Almeno speriamo nessuna cessione eccellente in zona “Zappacosta”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Scott - 2 anni fa

    Profilo basso. Che Dio ci conservi sano il Gallo per tutto il campionato, altrimenti lasceremo tanti punti per strada. Non avendo ancora (e sempre) una punta di pari livello che possa affiancarlo o surrogarlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ciaparatt - 2 anni fa

    beh non gioca piu’ Totti …..3 gol in un minuto non dovremmo piu’ prenderli ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. magnetic00 - 2 anni fa

    Una bella asfaltata, e giallorossi a testa bassa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. luna - 2 anni fa

    Come volevasi dimostrare manca un sostituto per Ansaldi, nel suo ruolo di contenimento sulla fascia.
    Se dovesse fermarsi anche De Silvestri, l’intera formazione sará snaturata, spero che Mazzarri abbia considetato questa eventualitá, anzi ne sono certo.
    La dirigenza ci pensi, l’allenatore non può srmpre metterci una toppa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 2 anni fa

      Ola se trova la penna per firmare gioca in quel ruolo

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy