Toro, i dati condannano Sirigu: almeno 9 gol subiti erano evitabili

Focus on / Dopo le ottime prestazioni con Milan e Spezia, Sirigu chiude il girone d’andata con un’altra partita negativa

di Silvio Luciani, @Silvio_Luciani

Sono numeri impietosi, quelli di Sirigu nel girone d’andata di questo campionato. Lo testimoniano i dati di StatsBomb sui “Post Shot xG” (una sottocategoria degli xG che hanno come parametro le possibilità di parata del portiere), rapportati ai gol effettivamente subiti dal portiere granata nella prima metà di campionato. Ebbene, a differenza dello scorso campionato, in cui era Sirigu che metteva a riparo la sua difesa dagli errori, i dati dicono che quest’anno non sta andando così. Il differenziale di Sirigu recita -9.0 (-0.53 ogni 90′): in pratica, il 39 del Toro ha subito quasi 9 gol (mezzo gol a partita) che per posizione e pericolosità dei tiri fronteggiati – e di conseguenza possibilità di parata – non avrebbe dovuto subire, secondo le statistiche. In termini percentuali (PSxG – gol subiti / tiri in porta subiti) parliamo di una “Shot stopping percentage” del -15%, il peggior dato dei top 5 campionati europei.

PASSO INDIETRO – Le partite con Milan e Spezia ci avevano riconsegnato un Sirigu ancora decisivo, in grado di salvare in tre circostanze il pareggio casalingo contro i liguri. Contro il Benevento c’è stato un nuovo passo indietro, con il rigore causato e qualche responsabilità sul gol del raddoppio di Lapadula. Per quanto Giacomelli sia stato particolarmente severo nell’assegnazione del penalty, l’uscita di Sirigu è stata quantomeno rivedibile, così come la reazione sul sinistro di Lapadula. La deviazione di Rodriguez è stata impercettibile e decisiva, ma Sirigu ha lasciato scoperto il primo palo ed è andato giù in netto ritardo e per questo non è esente da colpe. Si è chiuso così un girone d’andata da incubo, per il Torino e soprattutto per Sirigu. Senza dubbio il peggior segmento di campionato da quando difende i pali del Toro: Nicola dovrà motivare anche il portierone azzurro, in modo da farlo tornare l’arma in più dei granata nella corsa alla salvezza.

Dati: StatsBomb
38 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro_in_Romagna - 1 mese fa

    Lo si vede dallo sguardo quanto è scazzato…, non gli si vede mai fare un gesto d’intesa o d’incoraggiamento verso i compagni.
    E pensare che paghiamo un paio di milioni netti all’anno per avere il portiere della Nazionale. Se gli fa così schifo indossare la nostra maglia, che si faccia mandare nel calcio che conta una volta per tutte. Ma visto che nel calcio che conta c’era già e lo hanno cacciato prima che il Toro lo riportasse al mondo, non è che col suo caratterino ci metta del suo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Daniele abbiamo perso l'anima - 1 mese fa

    Alla lunga quando tutta la squadra va male anche quei pochi singoli finiscono per regredire. È successo anche a Belotti e quest’anno a Sirigu. Tra l’altro non pareva già un anno fa molto motivato e se perdi l’entusiasmo le prestazioni ne risentono.
    Di sicuro se ieri non abbiamo vinto le colpe sono sue. Il rigore non c’era ma lui è uscito in modo goffo, assurdo, scoordinato e gettando le braccia addosso a Lapadula.
    Il secondo gol è frutto di una deviazione ma era sul suo palo. Un tempo l’avrebbe parata.
    Ma dobbiamo tenercelo, perché in panchina gli altri non sono migliori di lui. Neanche lontanamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

    I numeri condannano Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. come un pugno chiuso - 1 mese fa

    la differenza fra un giornalismo mediocre ed uno eccellente è che il secondo, oltre a fornire dei dati, cerca anche di analizzarne le cause, anche se magari può essere scomodo o sconveniente farlo, vero TN Reda ?

    preferisco comunque un Salvatore anche a mezzo servizio che uno degli scadenti sostituti a disposizione della cairese, le priorità sono altre, ben note a tutti tranne che a quest’ultima

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Toro73 - 1 mese fa

    Non mi stupirei se il prossimo articolo sarà per Belotti che non segna da qualche partita. Dai, finiamola di buttare la croce addosso a chi in questi anni ha fatto miracoli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. abatta68 - 1 mese fa

    Che un giocatore giochi, per un certo periodo, al di sotto di standard elevatissimi non dovrebbe preoccuparci, oerche vuol dire che il giocatore è un campione. È molti più preoccupante avere buona parte della rosa al di sotto degli standard da serie a di media classifica, questo si! Se poi si mette in relazione pure l aspetto economico… di che stiamo parlando? Vogliamo rapportare costi/benefici portati da sirigu con quelli di zaza o verdi? Per non parlare di tutti quelli che hanno giocato pochissimo, o di tutti gli allenatori esonerati che non hanno combinato una mazza machete hanno rappresentato un costo? Qui stiamo parlando del portiere della nazionale che ogni tanto fa qualche errore ai quali non eravamo più abituati… ma solo perché ci siamo buttati alle spalle hart, padelli e compagnia!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Veyser - 1 mese fa

    È vero che si può dire tutto ed il suo contrario ma pensando alla partita contro il Benevento sul rigore è stato un pó troppo irruento ma vorrei vedere se lo fischiano contro il Milan, la Giuve o l’Inter un contatto del genere…. sul secondo ragazzi gli tirano forte da molto vicino e la palla gli viene deviata all’ultimo…. ora mi spiegate cosa poteva fare di diverso? Dopodiché è verissimo che il campionato di Sirigu è stato nettamente al di sotto dei suoi standard…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-14287754 - 1 mese fa

    ma perché scrivere sti articoli servono solo a peggiorare le cose!! tanto mica è tutta colpa di sirigu c’è tutto che non va quindi forza sirigu e forza ragazzi ci servono 26 punti nel girone di ritorno cancelliamo sto girone di andata ora con nicola possiamo farcela e dura lo so ma si può fare!! poi se arriva il centrocampista come si deve tanto meglio ma la vedo ancora più dura che fare i 26 punti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Colpa di Mazzarri. Ha fatto perdere la nazionale a Sirigu e un fracco di soldi a Capro espiatorio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giaguaro 66 - 1 mese fa

      Che due palle Mimmo! Tu e Mazzarri…basta ma quanto andrai ancora avanti con sta storia…piuttosto il tuo caro amico livornese, sta bene, è a casa tranquillo e si sta godendo i soldi del Toro? Dacci qualche notizia che siamo un po’ in pensiero

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bacigalupo1967 - 1 mese fa

      Anche di “quell’altro”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Quello che il Toro è il Fila, i Balon boys, il Grande Turin e Meroni - 1 mese fa

    Il problema di questa squadra va oltre Sirigu: da Mazzarri in poi si sono accumulate tossine per cui non è sufficiente un’ottima scelta come quella di Nicola per purificare l’aria dello spogliatoio. Tutti gli scontenti e coloro che non vogliono più vestire questa maglia bisogna accompagnarli il più presto possibile all’uscita perché il problema non è solo tecnico o tattico: c’è bisogno di una ventata di aria nuova di uomini che sudino la maglia via i Meité (orrendo esordio rossonero) gli Nkoulou o i Sirigu di turno gli arrivi voluti dal maestro o da altri allenatori di cui possiamo facilmente sbarazzarci (per esempio i Murru o Bonazzoli che possono facilmente tornare al mittente) dentro gente giovane magari non tecnicamente eccelsa ma che abbia la garra e sappia apprezzare la maglia che indossa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. cuoretoro - 1 mese fa

    SIRIGU E’ STATO UNA CATASTROFE QUEST’ANNO!! E basta dire che ha fatto due anni strepitosi, questo è vero ma è anche vero che è pagato e anche molto bene per fare questo, inoltre lo abbiamo già ringraziato e gli abbiamo reso onore. Quest’anno però ci sta mandando in B, ricordo le partite: 3° giornata Toro Cagliari errore grossolano sul 2 a 2 e partita persa sull’unico tiro in porta del 2° tempo; 4° giornata Sassuolo Toro dopo una partita in cui ha fatto più uscite a vuoto non esce su un cross lentissimo che arriva in area piccola e Caputo pareggia all’87 esimo. 4 giornata Toro Lazio sul 2 a 1 punizione di Milinkovic e gatta paurosa di Sirigu e 2 a 2 poi all’ultimo secondo pallone messo in area piccola da centrocampo e Sirigu non esce e poi sul tiro di Caicedo pallone sotto le gambe; 5 giornata Genoa Toro gol di Scamacca sul suo palo dal limite dell’area, per fortuna ininfluente; 8 giornata Inter Toro sul primo gol dell’Inter (anche se nato da un netto fallo su Rincon) la palla rimane nell’area piccola per molti secondi senza che Sirigu intervenga; 9 giornata Toro Samp 1° gol di Candreva sotto le gambe 2° gol di Quagliarella con un cross da centrocampo in area senza che Sirigu (come al solito) esca; 10° giornata Derby due gol presi da cross fuori area messi nell’area piccola davanti alla porta con Sirigu inchidato immobile in porta; 19° giornata Benevento Toro 1° gol su rigore (generoso) ma dato su una cappella immane di Sirigu che esce fuori tempo e in un’azione poco prima era uscito poi rientrato e infine riuscito per prendere la palla sui piedi di un avversario (con rischio rigore se tardava ancora un attimo) 2° gol ancora un tiro, non così forte, sul suo palo, anche se leggermente deviato ma in modo non significativo. Ieri se guardate cosa ha preso Musso su Martinez il gol preso da Sirigu da Lapadula sembra quello preso da un ex portiere di 50 anni. RICORDO INOLTRE CHE IN TUTTE LE PARTITE SIRIGU NON E’ MAI RISULATO DECISIVO IN POSITIVO, quindi ricapitolando Sirigu ci ha fatto perdere almeno 1 punto contro il Cagliari, 2 punti contro il Sassuolo, 1 punto contro la Lazio, 1 punto contro L’inter, 2 punti contro la Samp, 1 punto nel derby, 2 punti contro il Benevento PER UN TOTALE DI 10 PUNTI CIRCA. QUESTO A CONFERMARE LE STATISTICHE CHE NON SONO OPINABILI.
    BASTA SIRIGU!!! QUALUNQUE DEI PORTIERI CHE ABBIAMO NON PUO’ FARE PEGGIO!!!!!Una risalita in classifica deve venire senza di lui.
    Mi spiace dirlo ma BASTA SIRIGU!!!!
    Sempre Forza Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Giochi troppo alla playstation. Guarda il calcio vero. L unica cappella vera che ha fatto é con il Cagliari. La tua delusione e di altri come te è portata dal fatto che per anni ha parato anche le mosche cosa che non fa quest anno. Ma da lì a dire che ci sta portando in b ne passa. Rivolgi lo sguardo a chi é il vero colpevole di questa situazione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. cuoretoro - 1 mese fa

        Chiunque abbia giocato a calcio vero e non alla play station, io nel mio piccolo ho giocato per 20 anni, sa quanto sia importante avere un portiere che esce bene, perchè annulla molte azioni pericolose e poi mette sempre sotto pressione l’attaccante che è comunque intomorito da un portiere che gli viene addosso, e Sirigu non sa uscire e quando esce sbaglia, questo è palese!! Chiunque abbia giocato a calcio sa che il portiere non deve prendere gol sul suo palo!! queste sono verità incontrovertibili poi se volete difendere Sirigu a tutti i costi avremo ancora tante partite dove ogni tiro in porta è un gol. RIPETO LE STATISTICHE NON SONO OPINABILI SIRIGU DI PARATE IN QUESTO GIRONE NE HA FATTE POCHISSIME E DI PARTITE DOVE OGNI TIRO IN PORTA E’ STATO UN GOL SONO STATE TANTE ANCHE QUESTO è UB FATTO INCONFUTABILE!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bischero - 1 mese fa

          Anche io qualche partita a calcio l ho fatta. Ed ero portiere. Sulle uscite Sirigu non é il migliore senza ombra di dubbio. Ma quando crossano dal vertice del area grande senza pressione Della mezzala ed hai la difesa schierata che sale male tu quella palla non hai il tempo di leggerla. Non é un traversone dal fondo(derby) L uscita sbagliata ad inizio gara di sabato che cmq non é costata un gol é frutto di un incomprensione con izzo. Che prima si ferma e poi riparte sulla palla. Il rigore é una comica perché non é rigore. Lui esce come dovrebbe e non si ferma perché in corsa. La punizione di savic(che 2 o 3 partite dopo ha fatto lo stesso gol a cragno se non sbaglio) sembra facile perché sul suo palo ma sulla battuta c erano un destro(savic) ed un mancino che batte anche le punizioni. Solitamente tira un mancino e viene fregato. Caicedo tira da 2 metri dalla porta e il fatto che gli passi sotto le gambe é irrilevante ai termini tecnici Dell impostazione della parata perché da dove era non poteva sbagliare il gol. Ribadisco. Siete stati abituati bene dove parava tutto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. cuoretoro - 1 mese fa

            Nel derby con la difesa che sale lui deve essere un metro fuori dalla porta e se è lì la palla gli arriva in bocca, la punizione di Milinckovic a parte che non era neanche angolata e forte lui comunque deve coprire il suo palo poi se il giocatore fa passare la palla sopra la barriera e fa gol sul palo della barriera è bravo lui ma se fa gol sul palo del portiere è una gatta e questo lo dice qualunque allenatore e se hai giocato in porta lo sai, sul gol di Caicedo l’errore più grosso è la mancata uscita da un lancio che era dalla metà campo, il rigore di venerdì anche per me non era rigore comunque lui esce con un imbarazzante ritardo e va addosso a Lapadula 3 secondi dopo che ha tirato, praticamente un bradipo, sull’incomprensione con Izzo è Sirigu che sbaglia perchè Izzo è sicuro che su quella palla esca il portiere, poi ripeto guarda la parata di Musso sul tiro di Martinez e confrontala con il tiro di Lapadula (anche se deviato), come Sirigu va giù, si fa per dire perchè salta invece di tuffarsi. Poi i problemi del Toro sono molti altri ,ma il portiere fa la differenza, ripeto ieri ho visto la partita Udinese Inter e l’Udinese è stata penosa si è solo difesa senza fare mai un tiro in porta ma ha portato a casa un punto grazie a Musso, il calcio è fatto di episodi e il portiere è più determinante di altri in questi come la punta centrale.

            Mi piace Non mi piace
          2. Il Giaguaro - 1 mese fa

            @Bischero. Anch’io ho giocato in porta e sono stato un profondo estimatore di Sirigu (il più forte dopo Castellini fino ad Agosto). da qui in poi un gol sul tuo palo è sempre solo una tua colpa di portiere. Come portiere devi coprire sempre bene il tuo palo. Fare gol sul palo lungo è molto più difficile per l’attaccante, piuttosto gli concedi mezzo metro sul palo lungo che 15 cm sul palo corto… Lo insegnano ai pulcini! Sui cross oggi è molto più difficile uscire che ai miei tempi, concordo, vista velocità ed effetto sul pallone. Quando provengono dalla 3/4 però il portiere deve prenderli, almeno quelli nell’area piccola. Ultima considerazione: oggi basta che l’attaccante tocchi il portiere in fase aerea ed è fallo; molte volte al portiere basterebbe solo andare a contrasto con l’attaccante per avere un fallo a favore… E sono troppo pochi i portieri della nuova generazione che lo fanno.

            Mi piace Non mi piace
  12. Pacman - 1 mese fa

    Articolo stupido inutile e pure dannoso oltre che fuorviante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Emilianozapata - 1 mese fa

    Quindi dentro Milinkosaponetta Savic?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Guevara2019 - 1 mese fa

    La società è ancora in tempo a cedere Sirigu,sempre che ci siano compratori,non dà più affidamento? ok, c’è il secondo portiere,diano fiducia a lui,o ne acquistino uno valido se c’è sul mercato.

    Rammento che c’è un bisogno assoluto di un play a centrocampo,ma a gennaio chi trovi? Come di un’altra punta,se si fanno male quelli che ci sono chi potrà finalizzare in tutto il girone di ritorno.

    Nicola è un grande motivatore, s’è visto a Benevento,dubito anche se lo spero che sia sufficiente lui per arrivare a salvarci.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. ALELUX777 - 1 mese fa

    Altro caso di Giocatore come Nkoulu che voleva essere ceduto. Evidentemente qualcosa succede ed anche se mantengono l’impegno alto la prestazione non torna più sui livelli ottimali. Evidentemente tenere a forza porta ad inevitabili cali di concentrazioni che in ruoli come difensore e portiere diventano fatali perché portano a subire gol e perdere partite.
    Sirigu da vendere, ma la realtà è che nessuno più lo vuole così come nessuno più vuole Nkoulu.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NEss - 1 mese fa

      Succede che i calciatori sono stronzi e viziati.

      In campo pensi alla partita, non e’ che mentre parte un tiro tu stai riflettendo se mettere la firma su questo o quel contratto.
      Non e’ cosi’ che funzionano gli individui.
      Per cui se le prestazioni calano (o salgono) quando ci sono questioni in sospeso con la societa’ vuol dire che non dai il massimo, o sbagli, di proposito.

      Posso capire che un giocatore impegnato a discutere di mercato non trovi il tempo di studiare gli avversari e preparare bene la partita. Ma questo riguarda situazioni tattiche, non altro tipo di errori.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALELUX777 - 1 mese fa

        Io ho scritto proprio il contrario. Non sono d’accordo con la tua contranalisi tutta razionale. Per me sia Sirigu che Nkoulu hanno dato il loro massimo, ma hanno perso lo smalto di chi crede in ciò fa e dove lo fa e proprio perché non è un fatto razionale né di ragionamento finiscono per fare più errori che nel ruolo in cui giocano risultano evidenti e devastanti per la squadra.
        E da un presidente come Cairo,che conosce le dinamiche della pragmatica e della comunicazione, fare l’ errore di tenere in squadra gente controvoglia è decisamente grave perché non poteva che portare ai risultati sotto gli occhi di tutti.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Toroperduto - 1 mese fa

    Eeee chissà se continua a guardare per terra chiedendogli chi glielo fa fare di andare avanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. lake - 1 mese fa

    L’anno prossimo Gemello fra i pali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 1 mese fa

      Gemello farà parlare di sé. Dal punto di vista tecnico e fisico é un buon giocatore. Vedremo dal punto di vista mentale. Mi auguro che la società non faccia l errore fatto con gomis.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Il Giaguaro - 1 mese fa

      Bravo! L’ho visto in Primavera è mi ha davvero impressionato (neppure paragonabile ai vari Gomis, meglio ma di qualche spanna!). Da tenere in grande considerazione!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. pupi - 1 mese fa

    Basta scrivere cazzate, il rigore per il Benevento non c’è. Rigore è quando arbitro fischia e con noi fischia sempre….contro.
    “Non era da rigore il contatto fra Sirigu e Lapadula in Benevento-Torino. A dirlo a Tuttosport è l’ex arbitro Graziano Cesari che spiega: “Il caso Sirigu-Lapadula necessitava l’intervento del Var: rivedere l’azione al video. Il contatto ovviamente c’è, ma Sirigu non è un portiere di Subbuteo e non può sparire, non ha nessuna possibilità di intervenire diversamente. L’azione, quando calcia Lapadula, si è già ampiamente esaurita. Al contempo il portiere granata non può sottrarsi allo scontro. In questo caso, per l’interpretazione data da Rizzoli nei giorni scorsi a proposito dei calci di rigore, questo è un episodio in cui il Var avrebbe dovuto intervenire”. L’episodio è come quello fra Consigli e Cristano Ronaldo in Juventus-Sassuolo e in quel caso il rigore non fu assegnato ai bianconeri.”

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. pupi - 1 mese fa

      A ciò aggiungo che il bravo Provedel (nelle pagelle) sul gol di Gojak ha fatto una cappella e non ha subito nessun fallo da Belotti. Avremmo vinto una partita di merda e senza merito, ma avremmo vinto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Toroperduto - 1 mese fa

        Ma vero che non era fallo sul portiere?
        Anche a me era sembrato non ci fosse alcun fallo.
        Però al Toro pare andare bene tutto.
        Boh.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. pupi - 1 mese fa

          L’ha affermato pure marchegiani “Io non vedo nessun fallo di Belotti” ma poi passa tutto in cavalleria. Neppure una riga sui giornali, sarà perché abbiamo fatto schifo? E che c’entra….

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. NEss - 1 mese fa

            Stessa situazione con lo Spezia.

            Nessuno ne parla, nessuno ci fa caso.
            Pero’ sono 4 punti in piu’ che farebbero una grossa differenza.

            Mi piace Non mi piace
          2. Toroperduto - 1 mese fa

            Minchia se l ha detto Marchegiani vuol dire che era proprio lampante

            Mi piace Non mi piace
  19. tajarin - 1 mese fa

    Perderà la nazionale, e mi dispiace, ma è inevitabile visto i gol subiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Max63 - 1 mese fa

    Buttare la croce in questo momento su Sirigu è semplice e si sposta l’attenzione dal problema vero di una società con un presidente che non ha intenzione di comprendere il suo ruolo e non affidando a professionisti di livello la gestione tecnica e dei “pochi” soldi a disposizione con intuizioni di mercato.Sirigu ha tenuto in piedi l’era Mazzarri (giocavamo da schifo) e l’era Longo (molta della salvezza è passata dalle Sue mani). La questione legata alla nn cessione è certamente uno snodo importante sulla non performance del giocatore che essendo un professionista deve mantenere alto il suo profilo anche se è in primis un essere umano con le sue emozioni. Quindi è giusto criticare ma non dimenticare e non utilizzarlo come la causa del male. Forza Salvatore e FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Toroperduto - 1 mese fa

      Io gli critico le parole dette lo scorso anno e basta.
      Per il resto ricordiamoci Padelli per favore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Panthers - 1 mese fa

    Sirigu come puoi fare ad uscire in quel modo? Bastava saltare sul posto a braccia alzate, e forse oggi si parlava di una vittoria, purtroppo quest’anno sei una zavorra…poco reattivo e tremendamente pesante, l’uscita su Lapadula lo dimostra.
    Svegliaaaaa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy