Toro, Immobile come Re Mida

Torino – Livorno 3-1, le Pagelle di TN / Ogni pallone che Ciro tocca, diventa oro. Cerci troppo nervoso

di Redazione Toro News

Ecco le pagelle di Toro News ai granata, protagonisti in questo Torino – Livorno, con una vittoria per 3-1, decisa dalla tripletta di Immobile. Bei voti per quasi tutti, sugli scudi Immobile ma anche Vives e Darmian. Delude Cerci, molto nervoso.

Padelli 6: risponde presente le poche volte che viene chiamato in causa. Gestisce la difesa con sicurezza e attenzione. Una sua uscita distratta nel finale regala il gol della bandiera al Livorno, ma per fortuna non incide sull’esito della partita

Bovo 7: nessun dubbio, quando è in forma è uno dei migliori in campo; suo l’assist per il primo gol di Immobile, vede rinviato l’appuntamento con il gol personale solo grazie alle parate di Bardi

Glik 6,5: il capitano si carica la squadra sulle spalle e la aiuta a restare concentrata per tutti i 90′: è sempre più leader e idolo della piazza. Bardi gli nega la gioia personale con super parata

Moretti 6,5: le sue grandi prestazioni ormai non fanno più notizia; è una icona della difesa, e sta probabilmente vivendo la stagione migliore della carriera;

Maksimovic 6,5: Ventura lo schiera largo a destra come contro il Napoli, non è il suo ruolo ma il giovane serbo si sta calando nella parte partita dopo partita

Kurtic 6,5: quattro polmoni e tanta corsa questo è quanto mostrato finora, oggi abbiamo visto anche la sua qualita e le sue giocate. E’ questo il giocatore così tanto voluto da Ventura

Vives 7: torna in campo e la squadra torna a girare; recupera e imposta, senza di lui il Toro non sarebbe lo stesso. ”Maitre di sala” (st 36′ Gazzi 6: solo 10′ per lui ma la bella notizia è che ritorna in campo facendosi trovare pronto. Un giocatore ritrovato)

El Kaddouri 6: firma l’assist per il secondo gol di Immobile dopo un’azione corale con il compagno di reparto Kurtic. Il ”Sultano Berbero” torna a fare una partita di quantità e qualità ma ora non dovrà più abbassare la concentrazione per poter fare un finale di campionato coi fiocchi

Darmian 7: sicuramente il miglior terzino della Serie A in questo momento. Giovane, caparbio e veloce, gioca anche sulla sinistra. Il Toro in estate dovrà resitere alla tentazione di monetizzare da una sua eventuale cessione, perché le pretendenti alla sua porta ci saranno, eccome

Cerci 5.5: era l’uomo più atteso del match ma la sua stella ha brillato a metà. Sostituito, i compagni lo abbracciano ma lui li scansa. Così non si fa. Eccessivamente arrabiato con se stesso (st 28′ Meggiorini 6: cerca il gol come può, lo meriterebbe anche, ma la fortuna non gira dal suo verso)

Immobile 8: tre occasioni e tre gol, non è un problema per lui fare la differenza. La prima rete è la 3000 in A per il Toro, con gli altri due gol va in testa alla classifica marcatori: 16 centri, ogni pallone che tocca diventa oro colato. Re Mida (st 31′ Tachtsidis: sv).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy