Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Focus

Toro in numeri: Milinkovic-Savic è il portiere con meno parate della Serie A

Toro in numeri: Milinkovic-Savic è il portiere con meno parate della Serie A

L'analisi statistica sui giocatori del Torino secondo i dati di Whoscored.com e Opta

Andrea Calderoni

Vanja Milinkovic-Savic è il portiere con il minor numero di parate effettuate fin qui nel massimo campionato italiano. Il portiere del Torino ne ha dovute effettuare solamente 21: nessun altro estremo difensore titolare della Serie A è stato meno impegnato. In tutto questo ha chiuso tre gare senza incassare reti e ne ha subite 12 in totale. Il portiere serbo, 202 centimetri d'uomo, ha un rating di tutto rispetto: 6,29, come riporta Whoscored.com, agenzia internazionale di statistiche che elabora i dati ufficiali di Opta. Quando è stato annunciato che Milinkovic-Savic sarebbe stato il titolare del Torino era difficile pronosticare un rendimento così soddisfacente. Il portiere non soltanto ha respinto i possibili assalti di Etrit Berisha, rinsaldando la propria titolarità, ma si è anche conquistato la prima chiamata con la Nazionale A della Serbia.

RATING - La gara con il rating più alto è stata quella di Reggio Emilia contro il Sassuolo, culminata con la porta inviolata. In quel caso il suo rating è stato di 7,22, proprio come quello del "Maradona" di Napoli. In quel match il Torino perse 1 a 0 ma Milinkovic-Savic si rese protagonista tra i pali parando un rigore a Lorenzo Insigne. Tra l'altro non sono tanti i portieri che hanno parato rigori nel corrente campionato di Serie A. Sono infatti cinque, tra cui appunto il serbo granata. Milinkovic-Savic ha affrontato tre penalty e, come detto, ne ha parato uno.

 REGGIO NELL'EMILIA, ITALY - SEPTEMBER 17: Vanja Milinkovic-Savic of Torino FC in action during the Serie A match between US Sassuolo and Torino FC at Mapei Stadium - Citta' del Tricolore on September 17, 2021 in Reggio nell'Emilia, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

MERITI - Questi numeri certificano che Milinkovic-Savic non è stato fin qui un punto debole del Torino, anzi. In alcune circostanze si è dimostrato anche molto importante ai fini del risultato. I gol subiti sono poco più di uno in media a gara e questo è merito non soltanto suo, ovviamente, ma di tutto il collettivo. Il serbo, comunque, vale ribadirlo, nonostante il mezzo errore di La Spezia, ci ha messo del suo per rinforzare un reparto difensivo che negli ultimi anni aveva concesso tanto, troppo.

tutte le notizie di