Toro, la Coppa Italia è un obiettivo: con la Fiorentina spazio ai titolari

Toro, la Coppa Italia è un obiettivo: con la Fiorentina spazio ai titolari

Verso il match / Turnover limitato al minimo indispensabile: i granata vogliono passare il turno

di Alberto Giulini, @albigiulini

Ci punta molto sulla Coppa Italia il Toro, lo hanno ribadito a più riprese i granata e domenica, contro la Fiorentina, Mazzarri dovrebbe confermarlo concretamente. I granata, infatti, dovrebbero scendere in campo con una formazione che limiterà al minimo necessario il turnover. C’è voglia di portare a casa il passaggio del turno, dunque, per andare ad affrontare la vincente di Roma- Virtus Entella.

Perché, con tutto il rispetto, la Fiorentina non è il Süditrol: impensabile fare esperimenti in una gara secca che mette in palio l’accesso ai quarti di finale. E così Sirigu è favorito nel ballottaggio con Ichazo per difendere i pali granata. A comporre il trittico difensivo ci dovrebbero essere Nkoulou e Djidji insieme ad Izzo, che sarà squalificato contro la Roma e scenderà dunque sicuramente in campo contro i viola. Giocatori che hanno dimostrato di essere altamente affidabili, dunque: Mazzarri è pronto ad affidarsi a loro ancora una volta.

Torino, i contratti a scadenza 2020: per Parigini granata chiamati ad una scelta

Lo stesso discorso fatto per Izzo vale anche per Meité: squalificato contro la Roma, sarà in campo contro la Fiorentina. Insieme a lui Rincon ed uno tra Baselli e Lukic, con il primo favorito. Sugli esterni, invece, il ballottaggio è ormai il solito: De Silvestri, Ola Aina ed Ansaldi sono in corsa per due maglie. Anche in avanti spazio ai titolarissimi: con Belotti spazio a Iago Falque. Sullo sfondo sempre l’ipotesi tridente con Zaza che si aggiungerebbe ai due. Insomma, in ogni caso il concetto è chiaro: niente esperimenti: il Toro ci tiene alla coppa e domenica vuole vincere.

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 6 mesi fa

    Mazzarri è allergico al turn over. Chiaro che non è gara da turn over e che comunque non c’è un problema stanchezza. Però qualche cambio in più potrebbe farlo anche per tenere sulla corda i titolari. Domenica vorrei vedere Lukic al posto di Baselli.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. robertozanabon_821 - 6 mesi fa

    Per valutare i giocatori esistono gli allenamenti in “partitella” dove possono esprimere il loro stato di forma. Non penso che Mazzarri terrebbe in panchina chiunque meritasse di giocare al posto di qualcun’ altro. Sarebbe autolesionismo. Tutte le squadre hanno le riserve e tutti gli allenatori fanno le stesse valutazioni. Gioca chi merita. Abbiamo visto con il SudTirol i “fenomeni” che abbiamo in panca. Stiano al “calduccio”. Tutti i tifosi hanno i loro idoli presunti incompresi. Gli allenatori, per fortuna, no. Tutte le opinioni sono comunque lecite quando sono espresse con educazione. Forza Toro !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. GlennGould - 6 mesi fa

    Per me, giusto schierare tutti i titolari. Non si gioca dal 29 dicembre, post coppa si giocherà la settimana dopo. Non c’è nessun motivo per non schierare la squadra tipo. Se si vuole passare il turno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bertu62 - 6 mesi fa

    Se per un verso questa possibile scelta mi trova d’accordo, dall’altro però mi instilla diversi dubbi, uno fra tutti “le riserve”: se appunto questi giocatori, quelli che normalmente sono “le riserve”, non giocano le partite di Coppa, allora QUANDO MAI giocheranno? E, conseguentemente, possiamo POI far Loro delle colpe SE dovessero decidere di andare via? E penso non solo ai Parigini/Edera ma anche a Lukic/Lyanco ad esempio, a Berenguer, a Bremer….tutta gente che “potrebbe” anche essere se non addirittura OTTIMA almeno brava, brava quanto chi dovrebbe (e potrebbe…) andare a sostituire… Però così non avviene, e direi che così non va, non va affatto bene….. Come si può pretendere che poi, all’improvviso, entrino e giochino “come se giocassero insieme da sempre”? Come si può pretendere che “restino comunque al Toro”? A fare che? Scaldare la panchina? Fare da “indossa-Fratino” durante gli allenamenti?
    Mazzarri/Frustalupi/Comi, dovete “trovare la quadra”….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy