Torino, cercasi addetto alle punizioni. E Verdi è il profilo ideale

Torino, cercasi addetto alle punizioni. E Verdi è il profilo ideale

Focus on / Il Toro non segna su punizione dal maggio del 2017, una tendenza che il tecnico vuole invertire al più presto

di Alberto Giulini, @albigiulini

Ventuno maggio 2017: questa la data dell’ultimo gol messo a segno dal Toro direttamente da calcio di punizione. Ed oggi, ad oltre due anni da quella rete di Ljajic, peraltro con evidente complicità di una deviazione, i granata ancora non hanno trovato nemmeno un gol da punizione calciata direttamente in porta.

ARMA IN PIÙ – Un dettaglio, è vero, ma sono proprio i dettagli ad essere fondamentali per continuare a crescere e migliorare ulteriormente. Già, perché un calcio di punizione può essere un’arma decisiva, ad esempio, per trovare il gol in una partita difficile da sbloccare in altri modi. Lo sa bene Mazzarri, che ha espressamente chiesto alla società di trovare sul mercato un giocatore che possa fare la differenza anche sui calci piazzati. Un elemento del genere manca in casa granata, considerando che l’unico giocatore attualmente in rosa ad aver trovato il gol su punizione è Iago Falque, a segno contro l’Atalanta nel settembre del 2016. Lo spagnolo può benissimo essere un candidato per i calci piazzati, ma non si può definire uno specialista.

Mazzarri mette in guardia il Torino: “Europa? Non possiamo sbagliare, ma quante difficoltà”

SIMONE VERDI – Chi invece si può tranquillamente definire uno specialista dei calci di punizione è Simone Verdi. Il giocatore, attualmente al Napoli, ha dimostrato infatti di saper calciare molto bene le punizioni, addirittura con entrambi i piedi. Un esempio evidente è la gara che l’esterno giocò con la maglia del Bologna contro il Crotone nel novembre del 2017. Nel giro di sette minuti, Verdi riuscì infatti a segnare due volte su punizione, prima con il destro e poi con il sinistro. Sotto questo ulteriore punto di vista, il calciatore attualmente al Napoli risponderebbe perfettamente alle esigenze del Toro, che in un colpo solo rinforzerebbe gli esterni e troverebbe uno specialista sui piazzati.

32 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. christiangig_6042482 - 5 giorni fa

    Verdi… buon giocatore, manco fosse però Pirlo o Beckam… il problema delle punizioni è che ormai purtroppo non esiste più quella generazione che aveva altri piedi, testa e…. geometria..

    Nessuno segna ormai su punizione… non lo fa nemmeno Pjanic da 2 anni ormai.. trovo assurdo fissarsi su questa cosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Zenith - 6 giorni fa

    Io prenderei De Paul. 25M dovrebbero bastare. Verdi non ha dimostrato assolutamente nulla, per me ne vale 8 max.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. robert - 6 giorni fa

    ……e allora cosa aspetta Cairo a prendere Verdi ?O aspetta che De Laurentis glielo regali ?Si ricordi il Cairo che solo i giocatori che calciano bene le punizioni sono superiori alla media.Finalmente anche Mazzarri si è accorto che nel Toro manca un giocatore che sa battere le punizioni e probabilmente far vincere la partita.Eppure Cairo lo dovrebbe sapere essendo in una città dove l’altra squadra ha vinto almeno 5 scudetti perché ha sempre avuto giocatori dai piedi buoni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. èquasifatta - 6 giorni fa

    Anche il mandrogno bracciamozze ha attinto a piene mani dagli 11 punti di Joseph Goebbels, Ministro della Propaganda Nazionalsocialista:

    5. Principio della volgarizzazione

    Tutta la propaganda deve essere popolare, adattando il suo livello al meno intelligente degli individui ai quali va diretta. Quanto più è grande la massa da convincere, più piccolo deve essere lo sforzo mentale da realizzare. La capacità ricettiva delle masse è limitata e la loro comprensione media scarsa, così come la loro memoria.

    6. Principio di orchestrazione

    La propaganda deve limitarsi a un piccolo numero di idee e ripeterle instancabilmente, presentarle sempre sotto diverse prospettive, ma convergendo sempre sullo stesso concetto. Senza dubbi o incertezze. Da qui proviene anche la frase: “Una menzogna ripetuta all’infinito diventa la verità”.

    7. Principio del continuo rinnovamento

    Occorre emettere costantemente informazioni e argomenti nuovi (anche non strettamente pertinenti) a un tale ritmo che, quando l’avversario risponda, il pubblico sia già interessato ad altre cose. Le risposte dell’avversario non devono mai avere la possibilità di fermare il livello crescente delle accuse.

    8. Principio della verosimiglianza

    Costruire argomenti fittizi a partire da fonti diverse, attraverso i cosiddetti palloni sonda, o attraverso informazioni frammentarie.

    Qui i complimenti al mandrogno sono d’obbligo, ma è sin troppo facile: è come sparare sulla croce rossa…!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 6 giorni fa

    A.A.A. …cercasi addetto alle punizioni..disponibile ai turni..automunito..con urgenza entro il 2 settembre..no perditempo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Ardi - 6 giorni fa

    Ogni volta che qualcuno a ragione educatamente parla male dell’operato o anche solo delle parole di Cairo, evidentemente per il bene del Toro, si prende una vagonata di meno. Io come altri è contento di Cairo quando è il caso e non lo è viceversa. Cambiate il nome al sito in Cairo news

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. BACIGALUPO1967 - 6 giorni fa

    Mancherebbe pure l’addetto alle pulizie…. È andato a Roma insieme ai suoi paggetti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. LeoJunior - 6 giorni fa

    Io solitamente non sono un detrattore di Cairo per partito preso. Anzi, molto ho da dire e ho detto sui limiti della struttura che manca di tanti elementi. Non ultima la questione stadio per EL. La data la sapevamo fin da inizio campionato e mettere un veto al concerto credo fosse possibile. Temo che la mancanza di struttura si veda anche in questo. A mio avviso l’hanno proprio dimenticata ed è grave.
    Anche sul mercato: credo che WM avesse fatto richieste precise diversi mesi fa. Ma perchè infognarsi su un solo giocatore, del Napoli (!) con il rischio (ed è accaduto) che la controparte capisca che puntiamo a quello e solo quello. Piano B non pervenuto.
    Vuoi Verdi? ok, ma con un piano B. Vai dal Napoli e dici: ti do 18 milioni e hai una settimana per decidere. Non rispondi? te lo tieni e vado sul piano B.
    Non capisco, roba da dilettanti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 6 giorni fa

      Cairo è sempre stato un grande stratega di acquisti in zona Cesarini , Bava è il classico vaso di coccio in mezzo ai marpioni della massima serie perciò quanto a programmazione e realizzazione dei programmi il Toro rimane al palo . Tra l’altro vorrei sapere se la mancanza di uno che sappia tirare le punizioni nel Toro l’ha notata l’articolista oppure se la brillante idea è venuta finalmente a qualcuno della società .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cecio - 6 giorni fa

      Beh che il Toro stia puntando solo Verdi ce lo dicono i giornali…se poi sia vero lo scopriremo più avanti.
      Sulla data sinceramente non so come siano gli accordi tra Toro e comune..può essere che potesse essere evitate questa situazione..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. christiangig_6042482 - 5 giorni fa

      Quoto LeoJunior! Ben detto…. ma poi…. scusate il francecismo… ma Verdi per essere valutato 20 mln ma chi è ????

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. PrivilegioGranata - 6 giorni fa

    Verdi nella partita col Crotone ha segnato due gol su punizione, vero. Ma con la complicità del portiere Cordaz: nel primo gol il portiere sta tutto sul secondo palo a far da spettatore; nel secondo, il portiere intuisce e prende la palla portandosela in rete.
    La partita 1-0 per il Bologna e poi 2-1 finì 2-3 per il Crotone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Follefra Granata - 6 giorni fa

    In una serie A che ha visto ridurre i gol da calcio di punizione, avere uno specialista è un gran vantaggio. Ma dobbiamo trovarlo in casa, è evidente,perché il mercato langue. Qualche magazziniere con velleità balistiche?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. PrivilegioGranata - 6 giorni fa

      C’era milinkovic-savic, il portiere-bombardiere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. miele - 6 giorni fa

    C’è Neymar in rotta col PSG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 6 giorni fa

      Purtroppo Petrachi si è portato via il numero di telefono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. blackmapan_12184280 - 6 giorni fa

        chiedere l’amicizia su facebook?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. pupi - 6 giorni fa

    Dopo l’exploit col Crotone Verdi non segnò su punizione per un intero girone, ricordo al ritorno contro il Crotone stesso un articolo a riguardo. Crossa bene ma non è Juninho!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Bischero - 6 giorni fa

    Siamo sempre qui a sperare nei miracoli Dell allenatore di turno che deve cavare il sangue dalle rape o del Ds che deve scovare giocatori di livello pagandolo il prezzo delle patate. Purtroppo questo é Cairo. Non riesce proprio a fare uno sforzo. 15 giorni e si gioca con una rosa che ha bisogno di 2-3 giocatori nuovi e ancora a bocca asciutta. Siamo la società delle tante parole. Con queste a sentire il capo andremo lontano, compreremo, faremo, costruiremo…. Parole. Solo parole. Con i 10 milioni di Bonifazi ora avremmo verdi. Che caro o no é quello che chiede Walter Mazzarri. Chi ha tempo non perda tempo si diceva una volta. Farà la fine di d ambrosio pereyra e Peres dello scorso anno. Chiesto trattato e non comprato. Speriamo nella non iscrizione di chi il prossimo anno? Intanto ci teniamo giocatori inutili e poco funzionali come Berenguer Bonifazi parigini e baselli perché invece di offrire 10 offrono 9.i giocatori arriveranno il 1 settembre se avremo conquistato l Europa. Mi sa che finirà così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Il_Principe_della_Zolla - 6 giorni fa

      Parole sante.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Cecio - 6 giorni fa

      Sarò pazzo ma io al momento non sono così preoccupato per il mancato arrivo di giocatori nuovi.
      Ovviamente sarei stato più contento se i neo acquisti fossero già a Bormio, ma ritengo che per il primo turno non siano così fondamentali i rinforzi.
      In fondo capisco che non si tratta di andare a comprare uno sconosciuto (come Djidji o Meitè l’anno scorso) ma qualcuno che è ben noto e per cui le richieste sono alte, quindi ci va del tempo per trovare il giusto compromesso.
      A questo ci aggiungi il cambio di DS e la scelta (avventata secondo me) di puntare su Bava che è alla prima esperienza nel mondo dei grandi.
      Mi permetto anche di dissentire sulla presunta inutilità di Baselli…in fondo è da 4 stagioni che è il nostro centrocampista più prolifico…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. christiangig_6042482 - 6 giorni fa

        Cecio… tutto giusto quello dici tranne le ultime due righe.
        Ma stai scherzando spero ???? Ma come puoi dire che Baselli è il centrocampista più prolifico da 4 stagioni ?
        Aspetta un attimino che ti rinfresco la memoria…. arriva insieme a Zappacosta dall’Atalanta e a dire della stampa, si trattarono dei 2 acquisti più importanti in ottica linea verde. Per Zappa forse si, vista la plusvalenza, ma Baselli ?? Dopo quell’euro gol in Fiorentina Toro che vincemmo 3-1 cosa ha fatto ? Sparito dai radar, molle e calzato pure da Lukic…….. dai per piacere. O tira fuori le cosiddette o se ne vada!!! E concludo…. ha una voglia di vivere sto ragazzo poi… che è un’allegria assurda.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Tifoso Obiettivo - 6 giorni fa

    10 di luglio, 3 competizioni, 0 acquisti.
    Semplicemente vergognoso.
    VERGOGNOSO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 6 giorni fa

      Vergognoso per chi capisce un po’ di calcio. Normale per il modo di operare di Cairo. Cosa non capisco sono i tifosi a cui va bene così. Non si chiede la luna. 2 giocatori per il ritiro. Per il resto cé tempo. Intanto ci presentiamo con 2 terzini. Speriamo che non si faccia male nessuno. Affrontiamo la coppa con 17 giorni di allenamento nelle gambe e senza alcuni giocatori. E questa sarebbe ambizione di fare un Europa importante,???

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. thranduil1981 - 6 giorni fa

      Ha perfettamente ragione, non capisco i 15 pollici in giu’, le sue parole sono assolutamente vere…tre competizioni, zero acquisti, questa e’ la verita’, anche se ad alcuni non piace ascoltarla le cose stanno cosi ad oggi…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cecio - 6 giorni fa

      Beh non è che le altre squadre stanno facendo i botti di capodanno!
      Se escludi i gobbi inter e napoli (che oggettivamente fanno la spesa ad un mercato differente dal nostro) delle altre squadre l’unica che ha fatto acquisti senza fare cessioni al momento è il Milan…ma stai certo che le cessioni arriveranno e saranno importanti.
      In questo “vergognoso” si deve tener conto del fatto che non ci sono state cessioni, per le nostre concorrenti invece ci sono state (vedi la Roma del nostro amato ex DS o la Fiorentina).
      Insomma come dici tu siamo al 10 luglio e non al 30 agosto…
      Se la mancanza di un paio di acquisti ci deve far tremare per il passaggio del primo turno preliminare, allora siamo messi male e anche gli eventuali acquisti non risolverebbero il problema di fondo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alrom4_8385196 - 6 giorni fa

        Di cosa facciano o non facciano le altre non ce ne deve importare nulla , il Toro ha bisogno di rinforzi (promessi) e li deve prendere . Stop . Se questi rinforzi sono già stati individuati ( come spero ) ma non ancora presi significa solo una cosa e cioè che si tira ad arrivare come sempre al 31 agosto per spuntare i prezzi di saldo . Se dobbiamo gioire perché non ci sono ancora state cessioni significa solo che non siamo saliti molto come ambizioni . Ripeto : se a fine campionato Cairo & Mazzarri avevano individuato in X,Y e Z le 3 figure che ci servivano almeno due di questi 3 dovevano già far parte dell’organico altrimenti vuol dire continuare a fare le nozze con i fichi secchi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cecio - 6 giorni fa

          Il confronto con altri l’ho tirato fuori perché in altri commenti venivano fatti discorsi del tipo “gli altri comprano e noi stiamo a guardare…”.
          Io continuo a sostenere che, visto che la squadra verrà confermata in blocco, non c’è l’urgenza di avere i pochi acquisti che faremo già all’inizio del ritiro.
          Ovvio che sarebbe stato meglio averli, ma non è vitale come invece poteva esserlo gli anni passati.
          Aggiungo anche che al 31 agosto mancano ancora 50 giorni…non fasciamoci la testa prima di rompercela.

          A mio avviso la vera lacuna della società in tutta questa situazione è l’aver incaricato Bava (neofita del mercato dei grandi) e per di più averlo incaricato con colpevole ritardo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Walter - 6 giorni fa

    Andato via Ljaic la problematica sulle punizioni è iniziata….quella punizione ai gobbi ogni tanto me la guardo su you tube..tanta roba..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abatta68 - 6 giorni fa

      Ha centrato una punizione in 3 anni… non stiamo parlando di Zico

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. blackmapan_12184280 - 6 giorni fa

        No maa neanche di Berenguer

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Dajeee - 6 giorni fa

        Tu quante ne hai centrate fenomeno?

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy