Toro, Mazzarri studia un centrocampo camaleontico per imbrigliare Neves e Moutinho

Focus on / Rincon dovrebbe rimanere fuori, Meité, Baselli e Berenguer possono occupare tutti i ruoli del centrocampo

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

Siamo ormai giunti alla vigilia di una delle partite più importanti di questa stagione, il play off di Europa League contro il Wolverhampton. La concentrazione in casa granata è a livelli altissimi e Mazzarri sta preparando la strategia perfetta per colpire i lupi già dal match di andata. Molto, se non tutto, passerà dalla sfida tra le due linee di centrocampo, reparti che nell’organizzazione di Espirito Santo e Mazzarri hanno grande rilevanza. Neves, Moutinho e Dendoncker sono i giocatori qualitativamente migliori del Wolverhampton e affronteranno un centrocampo capace di variare la propria fisionomia a gara in corso.

CAMALEONTICO – Posto che, senza Lukic, ci sono 4 giocatori (Meité, Baselli, Berenguer, Rincon) per tre maglie dovrebbe essere proprio El General a rimanere in panchina. La condizione atletica del General non è ancora delle migliori e per questo Mazzarri preferisce affidarsi a Baselli, Meité e Berenguer, tre giocatori duttili che possono occupare tutte le posizioni del centrocampo. Meité è apparso in grande spolvero nell’ultima gara del Toro a Minsk: Mazzarri lo ha schierato nella posizione che con il Debrecen era di Baselli. I due centrocampisti possono tranquillamente invertire le proprie posizioni così come Berenguer può fare la mezzala e il trequartista.

ADATTAMENTO – In questo modo, Mazzarri potrà adattarsi e riuscire a cambiare le carte in tavola anche senza cambiare gli uomini in campo: a centrocampo sarà una vera e propria battaglia ma Meité, Baselli e Berenguer sono pronti ad affrontarla.

22 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ddavide69 - 1 anno fa

    Dico questo : uno che preferisce baselli a neves, per me significa che non capisce proprio nulla di calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. WGranata76 - 1 anno fa

      Ciao Davide, come tecnica sicuramente è superiore Neves e l’età è dalla sua. Poi si vedrà il rendimento in campionati difficili come la premier se sarà continuo. L’anno scorso per risultati sono stati pressoché equivalenti, ma Baselli sembra un giocatore che è, a mio avviso, non troppo lontano dai suoi limiti, mentre Neves sembra avere più potenziale. La differenza di valutazione la fa Mendes perché a 22 anni una valutazione da 45 milioni è un po’ gonfiata, ma noi difficilmente acquisteremo mai giocatori di tale valore e ci dobbiamo arrangiare con quello che passa il presidente (Baselli, Rincon ecc.). Domani comunque ce la possiamo giocare. FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. WGranata76 - 1 anno fa

    Sinceramente faccio fatica a capire come si possa dare del lecchino a Mazzarri. Di sicuro non sbraita e sbandiera una carenza di giocatori ogni giorno, ma alcuni messaggi più o meno velati li ha già mandati in precedenti uscite. Da professionista qualificato quale è probabilmente sa benissimo che accusare la società in pubblico per carenza di mercato e di investimenti o peggio di negligenza, sarebbe solo controproducente e creerebbe anche alibi indesiderati nei calciatori in rosa.
    E’ evidente che ci sia una strategia poco accorta (se si vuole esser buonisti) a causa dell’addio di Petrachi e osservatori oppure si può parlare anche di negligenza, se volontariamente si sta aspettando lo sconto di fine mercato. Non è una novità questa per il presidente e dubito che voglia andare in rosso due anni di fila senza garanzie, più che prevedibile.
    Per ora la rosa è questa e il mister sta facendo tutto il possibile per gestirla al meglio nonostante gli infortuni.
    Tatticamente i Wolves hanno un gioco consolidato e che varia dal 3-4-3 più tipico nelle partite con avversari semplici, passando per un 3-5-2 contro avversari di cartello. Il cosidetto 3-5-2 per quello che visto l’anno scorso e quest’anno (circa 5-6 partite non di più) è in realtà un 3-4-3 che in fase difensiva diventa un 4-5-1 con un centrocampista (come Dendoncker) che scala a difensore aggiunto in mezzo alla linea a tre. Questo a mio modesto avviso è il loro punto debole, perchè essendo dotati di centrali particolarmente statici e fisici sono lenti a trovare questo incastro. Anche nell’ultimo incontro contro il Manchester si è ben notato come Lingard, Martial e Rashford, ma anche il subentrato giovane Greenwood, si siano trovati spesso liberi o distanti dal proprio marcatore in piena area.
    Questa caratteristica potrebbe essere sfruttata bene con un Berenguer costantemente tra le linee e ad alternarsi Meitè o Baselli. Altra cosa che sfrutterei è lo scambio rapido di posizione tra Zaza e Belotti, classica mossa con velo che eseguono e che potrebbe mettere in difficoltà soprattuto i due centrali Bennet e Boly. In ultimo sono da temere e tenere a bada i due esterni Traorè e Doherty che hanno tantissima capacità atletica e strapotere fisico il primo. Considerati i nostri difensori propenderei anche ad accettare un 3 contro 3 in difesa per lasciare Ansaldi e Lollo molto più alti, costringendo i loro esterni a stare nella propria metacampo il più a lungo possibile.
    Infine le verticalizzazioni rasoterra faranno la differenza a mio avviso, anche per questo meglio un baselli di un Rincon, che sa vedere il corridoio. Le palle alte sia da centrocampo che dalle fasce sono spesso preda dei difensori del Wolverhampton.
    Sono fiducioso in Mazzarri che ha grosse capacità tattiche e che sicuramente starà studiando diverse contromosse. Non partiamo per nulla sconfitti contro gli inglesi perchè i valori in campo sono abbastanza ben bilanciati, forse propendono un poco a favore loro, ma non tantissimo. Le valutazioni della rosa lasciano il tempo che trovano, perchè in Inghilterra spesso si strapagano giocatori che non valgono quanto sborsato e con un procuratore come Mendes c’è anche il fattore di possibile ricircolo di cifre falsate dal fondo Fosun al Wolverhampton stesso.
    Domani spero davvero in una bolgia e che il tifo siano con i nostri per 100′ indipendentemente dal risultato. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 1 anno fa

      Ti quoto al 1000 per cento!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. maxx72 - 1 anno fa

    Mazzarri dimostraci ancora una volta che sei un grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. loik55 - 1 anno fa

      Mazzarri : ci serve o miracolo! Ma camaleontico esattamente in cosa che hai gli uomini contati? e poi Berenguer non vedrà palla…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ciccio Graziani - 1 anno fa

    Mazzarri deve pretendere rinforzi!! Altrimenti è in linea con Cairo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Rimbaud - 1 anno fa

    L’11 è obbligato.mazzari può al massimo scegliere se far giocare Bremer o bonifazi. Può scegliere se far giocare un giocatore 10 metri avanti o indietro. È molto grave, occorreva mettere il mister nelle condizioni migliori e purtroppo non è stato fatto. Mi preoccupa soprattutto il ritorno quando dovremo giocarci il campionato senza la possibilità di fare il seppur minimo turnover

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. eurotoro - 1 anno fa

    Ebbe’…effettivamente e’ un bel po che restiamo imbrigliati e disorientati proprio noi tifosi..figuriamoci gli avversari!…che dire…fiducia incondizionata al mister..da 1 anno soli 3 esterni di ruolo..solo 4 centrocampisti…e sempre costantemente tanti indisponibili…questo e’ un vero sport estremo….vivere la vita in bilico su un precipizio…scalare le montagne a mani nude…una vita da veri duri!!!…miii che toro tosto!!! VamooooSSSS…in cool ai lupi!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dario61 - 1 anno fa

    Ha ben poco da studiare Mazzarri i giocatori sono quelli alternative nn c’è né se si fa male qualcuno siamo nella merda grazie alla società siamo ridotti a questo e sto lecchino di Mazzarri nn è in grado di puntare i piedi per prendere qualcuno… allucinante

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 1 anno fa

      Incredibile definire Mazzarri “lecchino” con il lavoro che sta svolgendo e i risultati che ha già portato nonostante tutto!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 1 anno fa

        Già , nonostante tutto. Io non credo che Mazzarri sia lecchino ma secondo me dovrebbe essere un bel po’ incazzato..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 1 anno fa

          Giusto Davide ma “lecchino” è ben diverso da “incazzato”…e poi per me con 2milioni di stipendio può anche incazzarsi un pochino!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 1 anno fa

            Certo

            Mi piace Non mi piace
  8. RFgranata - 1 anno fa

    Dove sono finiti quelli che lo chiamavano testa di ghisa? Io non ero convinto del suo arrivo ma lui ha saputo smentirmi alla grande ( ma non l’ho mai insultato) FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 1 anno fa

      Se ti interessa c’è ancora Vanni che insiste con il TDG.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. RFgranata - 1 anno fa

        X fortuna è un po’ che non si sente ciao maxx a stasera x il commento di Simone ahahahah FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 1 anno fa

          Ahahah Ahahah!La “buonanotte” di Simone è ormai imperdibile! Ciao Fratello.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Mimmo75 - 1 anno fa

    Camaleontico? Applausiiiiii

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ddavide69 - 1 anno fa

    Ce l avessimo noi Neves…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 1 anno fa

      Andate direttamente affanculo 14+18

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Marchese del Grillo - 1 anno fa

    Uolter è una belva!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy