Toro-Samp, perché sì e perché no: l’entusiasmo di Longo per invertire il trend casalingo

Verso il match / Tre motivi per credere nel Toro, altrettanti per temere gli uomini di Ranieri

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

NOVITÀ

Manca sempre meno all’esordio di Moreno Longo sulla panchina della prima squadra: domani alle 18.00 i granata affronteranno la Samp di Claudio Ranieri. È una sfida importantissima per tutto l’ambiente, che ha accolto con favore il ritorno di Longo al Torino e sperano in una svolta dopo le due pesantissime sconfitte con Atalanta e Lecce. Come di consueto, nel percorso di avvicinamento alla partita, cerchiamo di analizzare i temi principali elencando tre motivi per credere nel Toro e altrettanti per temere la squadra avversaria, in questo caso i blucerchiati di Ranieri.

Il Toro potrebbe avere notevoli benefici dall’arrivo di Longo, sia a livello mentale che ambientale. Il clima attorno alla squadra e soprattutto a Mazzarri si era fatto pesante dopo le debacle della scorsa settimana, il cambio in panchina potrebbe dare la scossa togliendo pressione ai giocatori e ricompattando il pubblico: reset e ripartenza col botto con il nuovo allenatore.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antoniogranata76 - 9 mesi fa

    Per me domani sarà SOLO FORZA TORO, FORZA MISTER E FORZA RAGAZZI, il resto,non lo dimentico, ma passa in secondo piano,la squadra ha bisogno di ritrovare i propri tifosi, e noi abbiamo bisogno di ritrovare la nostra squadra, veniamoci in contro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eurotoro - 9 mesi fa

    Io penso che lo stadio si riempirà!..la frattura creata da Mazzarri aveva allontanati in tanti..e questi tanti tifosi non vedevano l’ora del cambio in panchina..non vedevano l’ora di poter tornare!…l’ora è arrivata!..sabato ore 18.00!..vamos TORO!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Maver - 9 mesi fa

    Credo che continuare a darsi martellate sui testicoli non sia costruttivo.. domani un solo obiettivo: demolire la Doria!!!!!!
    Benefici: consapevolezza, autostima ed un primo passo verso la dignità da restituire al colore più bello e affascinante che occhio umano abbia mai visto.. E poi andiamo a vedere che succede. Il TORO è il TORO, sempre e comunque..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Pillo granata - 9 mesi fa

    Proviamo a ripartire da domani tutti insieme e uniti…E finire dignitosamente qst stagione.F.V.C.G.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gianTORO - 9 mesi fa

    Certo che un articolo cosi pieno di ottimismo raramente si vede…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. CairoGameOver - 9 mesi fa

    Quei maledetti pensano che aver stipendiato 2/3 cuori toro serva ad averci fatto dimenticare.
    Ma io non dimentico.
    Mossa vecchina e viscida nei confronti di un popolo che non ti vuole più.
    Cairo, vattene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mat - 9 mesi fa

      Nessuno ti chiede di dimenticare. Nessuno ti chiede di tifare Cairo.
      Se sei qui dovresti semlicemente tifare Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Il_Principe_della_Zolla - 9 mesi fa

        E’ quello che fa, tifa Toro. Un po’ pelosa la lezioncina morale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. r.ponzon_13686323 - 9 mesi fa

        Parole al vento, questi godono solo se protestano

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. marione - 9 mesi fa

          Che gente dopo 15 anni di figure di merda su tutti i campi d’Italia si è già stufata. Che protestate a fare? Ingrati

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Granata - 9 mesi fa

      Se tu fossi il portavoce di un popolo, beh, viste le argomentazioni, il lessico e la profondità del messaggio, beh, il popolo sarebbe messo molto ma molto male.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. marione - 9 mesi fa

      Non dimentico neppure io, solo tifo Longo. Per il resto CAIROVATTENE

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy