Valdifiori, un passo indietro: mancano le sue idee e il Toro ne soffre

Valdifiori, un passo indietro: mancano le sue idee e il Toro ne soffre

Focus On / Il centrocampista granata ha avuto dei omenti di difficoltà, nei quali tutta la squadra ha sofferto

di Gualtiero Lasala, @LasalaGualtiero

Era molto atteso, ma non ha reso come avrebbe potuto: era tornato nella sua Napoli per dimostrare di avere qualità, che invece Sarri non aveva notato. La buona volontà c’era, il risultato non è stato quello aspettato. E il Toro ha sofferto parecchio per questa prestazione. Si sta parlando, ovviamente, del centrocampista granata Mirko Valdifiori, che ha fatto qualche passo indietro nella partita contro il Napoli, deludendo le aspettative di coloro che pensavano che la carica dell’ex fosse molto grande.

LUCE SPENTA – Mirko Valdifiori ha messo una prestazione in campo al di sotto delle aspettative: spesso fuori posizione, fuori tempo, cose che per il ruolo che il centrocampista svolge devono essere limitate. Ma ci sono stati anche errori evidenti, che anche Mihajlovic ha voluto sottolineare in conferenza stampa: ad esempio sul primo gol, Valdifiori non è preciso nel chiudere il triangolo nello stretto tra Ghoulam e Callejon, che ha poi portato al gol di Mertens. Il suo movimento per andare a coprire è stato lento e macchinoso, e non perché quello provato dal Napli fosse uno schema nuovo, anzi: lo stesso Sinisa Mihajlovic ha ripetuto in conferenza stampa il fatto che quelle situazioni fossero state più di una volta provate in allenamento. Per questo motivo all’intervallo Valdifiori è rimasto in panchina, e al suo posto è entrato Lukic.

SSC Napoli v FC Torino - Serie A

FATICA – Tutta la squadra ha risentito della prestazione sottotono del giocatore ex Empoli: senza la sua gestione del pallone accurata, senza le sue aperture, i ragazzi granata si sono trovati in difficoltà, non riuscendo ad esprimersi al meglio. Ciò non vuol dire che la colpa della sconfitta sia di Valdifiori, ma che il ragazzo ha un ruolo davvero nevralgico nel Torino, e per questo quando non riesce ad essere l’uomo della gestione e dello smistamento dei palloni la squadra granata ne soffre, e anche parecchio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy