Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

Il Tema

Verso Torino-Genoa: per i granata arriva il momento di fare punti

TURIN, ITALY - FEBRUARY 13: Ivan Radovanovic of Genoa C.F.C. is challenged by Andrea Belotti of Torino FC during the Serie A match between Torino FC  and Genoa CFC at Stadio Olimpico di Torino on February 13, 2021 in Turin, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

Arrivano i rossoblu allo stadio Olimpico Grande Torino: una partita in cui ai granata servono i tre punti dopo due sconfitte

Gualtiero Lasala

Il Torino è reduce da due sconfitte consecutive: la prima è arrivata nel derby della Mole, prima della sosta per le Nazionali, mentre l'altro K.O. è arrivato per mano della capolista, il Napoli. In entrambe le sfide il Toro ha mostrato qualcosa di buono, ma non ha raccolto neppure un punto ed è rimasto inchiodato ad 8 in classifica. Fra tre giorni i granata potranno già cercare di riscattarsi: infatti venerdì alle 18:30 il Torino scenderà in campo in casa contro il Genoa nella nona giornata di Serie A. In questa occasione, i granata ritroveranno uno stadio aperto sino al 75% della capienza e l'auspicio della società è quello di attirare una bella cornice di pubblico, sfruttando anche la promozione sui prezzi dei biglietti pensata per alcune categorie di tifosi. 

APPUNTAMENTO - Sarà una gara dal sapore molto speciale per molti dei protagonisti, non foss'altro per il fatto che ci sono tanti ex da una parte e dall'altra: spiccano anzitutto Ivan Juric e Salvatore Sirigu, che per la prima volta torna a Torino da avversario. Ma il peso della gara si avverte per il fatto che, come detto, ha raccolto molto poco rispetto a ciò che ha prodotto. Senza errori individuali e con un pizzico di sfortuna in meno, i granata avrebbero un situazione di classifica decisamente più rosea. Ma adesso non è più tempo di piangere sul latte versato: serve rimboccarsi le maniche e cominciare a fare punti pesanti. Contro il Genoa gli alibi inizieranno a venire meno: se da un lato il Torino ha perso Rolando Mandragora, dall'altro potrà contare su un Andrea Belotti che ha già compiuto il suo ritorno in campo a Napoli e su un Dennis Praet che è tornato a disposizione e potrà disputare almeno uno spezzone.

AVVERSARIO - Il Genoa arriva alla sfida dopo 3 pareggi e due sconfitte nelle ultime due gare. I rossoblù non vincono dal 12 settembre, hanno sei punti in classifica e occupano la terzultima posizione. Per quanto il valore della rosa genoana sia comunque buono, al Toro serve fare risultato e tornare a vincere dopo quattro gare senza successo. I rossoblu, nell'ultima trasferta, sono caduti in casa della Salernitana, fanalino di coda del campionato. Il Genoa si trova in zona retrocessione a sei punti e nell'ultimo match col Sassuolo, rimontando da 0-2 a 2-2, ha dimostrato di essere una squadra viva, ma il Toro dovrà fare la sua partita, capitalizzando meglio le opportunità rispetto alle ultime gare. E mantenendo la stessa intensità fino al novantacinquesimo minuto, evitando batoste finali che sin qui sono arrivate in cinque gare su otto. 

 

tutte le notizie di