Toro, i contratti a scadenza 2020: per De Silvestri un occhio all’età

Toro, i contratti a scadenza 2020: per De Silvestri un occhio all’età

La situazione / Non c’è fretta per il rinnovo del terzino, il cui contratto scadrà all’età di 32 anni

di Alberto Giulini, @albigiulini

Lorenzo De Silvestri sta vivendo una seconda giovinezza in maglia granata. Arrivato al Toro per volontà di Mihajlovic, che lo aveva già allenato alla Fiorentina ed alla Sampdoria, la prima stagione del terzino sotto la Mole è stata pesantemente condizionata da problemi fisici, che lo hanno costretto a diversi stop. Un anno negativo che non ha abbattuto il terzino romano, anzi, lo ha stimolato a lavorare ancora di più per ritrovare la migliore condizione.

SVOLTA MAZZARRI – E così, complice anche la cessione di Zappacosta, nella scorsa stagione De Silvestri è stato più volte chiamato in causa, mostrando un rendimento in crescendo. La svolta, sotto il punto di vista delle prestazioni, è arrivata con l’approdo in panchina di Walter Mazzarri. Con il passaggio al 3-5-2, l’esterno ha saputo fare suo il ruolo di quinto di centrocampo, rivelandosi decisivo tanto con i suoi assist quanto con i suoi tagli per andare a riempire l’area di rigore. Un girone di ritorno super, insomma, che gli è valso la conferma per la stagione attualmente in corso.

Torino, i contratti a scadenza 2019: futuro incerto per Ichazo, Rosati e Moretti

ELEMENTO D’ESPERIENZA – Ora, però, bisogna iniziare a pensare anche al futuro, perché il contratto di De Silvestri andrà in scadenza nel 2020, al termine della prossima stagione. Per il terzino, però, il discorso è diverso rispetto a quello fatto per Parigini (leggi qui): non si tratta di blindare un giovane di talento, ma un giocatore alla soglia dei 32 anni. Nessuna fretta, dunque, ma la consapevolezza che il giocatore è stimato da Mazzarri ed in granata sembrerebbe aver trovato la sua dimensione. Potrebbe dunque rappresentare un importante elemento d’esperienza, considerato anche l’importante ruolo che tuttora De Silvestri riveste all’interno dello spogliatoio granata. Il tempo per le valutazioni ed i discorsi ci sarà, al momento non c’è ancora fretta.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Mestregranata - 7 giorni fa

    Penso che possa bastare è ora di pensare a giocatori più giovani

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. IosonodelToro - 1 settimana fa

    È il terzino destro titolare più scarso dei nostri ultimi anni. Zappacosta e Bruno Peres erano molto più forti, in quel ruolo siamo regrediti. È solo grosso e forte di testa, per il resto stendiamo un velo pietoso. Non gli rinnoverei assolutamente il contratto e spero che il prossimo anno arrivi un terzino alla Lazzari, uno veloce e tecnico, anche se credo che per lui il prezzo sia ormai un po’ troppo alto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Madama_granata - 1 settimana fa

    Io a De Silvestri rinnoverei il contratto. Poi, col tempo, gli affiancherei un giovane di talento.
    Costruirei, anche in quel ruolo, un “tandem” simile alla coppia MORETTI-DJIDJI.
    Importante, come recita l’articolo, oltre all’apporto in campo, anche quello nello spogliatoio.
    De Silvestri già oggi è guida ed esempio per i giovani talenti granata; ancor più potrà esserlo in futuro, quando Moretti (speriamo) ricoprirà da noi altre cariche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Hagakure - 1 settimana fa

    Abbiamo bisogno di un terzino giovane e dai piedi buoni, che sia veloce sulla fascia e in grado di servire dei cross decenti per il Gallo

    Dunque più che rinnovargli il contratto, io penserei a guardarmi intorno per sostituirlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IosonodelToro - 7 giorni fa

      Dai pollici versi che hai ricevuto è evidente che i tifosi del Toro non gradirebbero un terzino veloce e tecnico, probabilmente non rappresenterebbe a dovere la “vera essenza granata”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Hagakure - 6 giorni fa

        Se dovessi considerare tutti i “bracciamozze boys”, gli sfigati 2.0 della cairese e i vari merdosi infiltrati zebrati, dovrei scrivere un libro.

        …e poi, “molti nemici, molto onore”.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Vanni - 1 settimana fa

    Decine e decine di assist x il Gallo:uno o due, non ricordo bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IosonodelToro - 7 giorni fa

      Qui ti sbagli! Sono ben tre! Lo ha mandato in gol contro: Bologna (2016/2017), Sassuolo (2017/2018) e Sampdoria (stagione corrente).
      Pensi davvero che ci sia di meglio in giro??

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy