Cairo a 360°: “Il modello è il Grande Torino. Verdi? A volte chi cede deve prima acquistare”

Cairo a 360°: “Il modello è il Grande Torino. Verdi? A volte chi cede deve prima acquistare”

Le voci / Il presidente granata dopo la vittoria del Torino sul Soligorsk: “Manca una ciliegina, ma deve essere tale…”

di Gianluca Sartori, @gianluca_sarto

LA VITTORIA

A mezzanotte e mezza passate, un soddisfatto Urbano Cairo si è presentato all’appuntamento con i cronisti che lo hanno atteso dopo il fischio finale di Torino-Shakhtyor Soligorsk. “E’ la mia vittoria europea più larga – in riferimento al 5-0 rifilato dalla squadra di Mazzarri ai bielorussi al Grande Torino – e in generale tutti i nostri giocatori mi sono piaciuti. Una bellissima intesa tra Zaza e Belotti e poi un grande Berenguer: oggi era proprio imprendibile. Bene anche Bonifazi. Se per lui ho detto uno dei famosi “no” sul mercato? Sì, sarà stato il nono o il decimo… Oramai ho perso il conto”, sorride Cairo.

“Bene tutti – riprende il presidente – potrei citare tutti. Anche Meité ha fatto cose eccellenti, Baselli benissimo… Anche Singo è entrato bene, no?”

Dopo il Soligorsk ci sarà il Wolverhampton. “Intanto passiamo il turno. Bisogna andare là a Minsk a vincere la partita. Poi se arriverà il Wolverhampton vedremo. Io la penso come il mister, facciamo una cosa per volta. Comunque loro sono una bellissima squadra, sarà un confronto tra le due settime classificate. Mi dite che è il sorteggio peggiore possibile? Forse c’era anche il PSV sullo stesso livello. Comunque pensiamo prima al ritorno col Soligorsk in Bielorussia. Dobbiamo essere focalizzati e determinati“.

237 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. prawda - 2 settimane fa

    Ciao Granatiere, sei passato da essere un maestro a fare le dichiarazioni iva, una caduta impressionante; scherzi a parte io credo che tutti avrebbero solo da imparare quando spieghi gli aspetti contabili di un bilancio.
    Dispiace semmai vedere un tifoso,che si ostina a parlare di bilancio, materia che chiaramente non conosce, che cerca di difendere una posizione indifendibile, facendo tra l’altro gigantesche figuraccie; questo mi porta a pensare che tipo di tifoso possa essere se si preoccupa di piu’ di sostenere Cairo che il Torino e se in realta’ non vi sia altro dietro.
    Infine per concludere alla grande e’ arrivato titotv che con grande senso della democrazia, manco all’istituto luce sarebbero arrivati a tanto, invita al pensiero unico.
    Mi sembra, ovviamente e’ solo una mia impressione, che a UT stiano raschiando il fondo per provare a difendere una gestione che e’ palese ogni giorno di piu’, sia unicamente interessata agli aspetti economici.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. titotv_5463274 - 2 settimane fa

    ma come fate a trovare tutto questo tempo per scrivere tante cavolate?
    si vede che in Italia non avete proprio niente da fare.
    Toro news dovrebbe essere usato da veri tifosi del Toro che commentano e non che sparino a zero sulla societa’ senza ricordare dove eravamo 14 anni fa.
    io tifo toro da 45 anni senza mai negare il mio supporto.la squadra e e la societa’ ha bisogno di veri tifosi …non di gente che continua ad usare questo sito/app per dire cavolate solo perche’ non ha niente da fare.
    portate fuori il cane …andate a fare jogging….parlate conn il vostro vicino di casa.ci sono altre tante cose che potete fare anzichge sparare cazzate.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

      Hai ragione…al presidente nano servirebbe che i tifosi fossero tutti lobotomizzati come te.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. èquasifatta - 2 settimane fa

      Invece a noi piace star qui e leggere le tue cazzate preconfezionate: sono gratis e, a dir poco, esilaranti.

      Ti saluto “compagno”…!!!

      P.S.:…è un bel presiniente…!!!! 😛 😛 😛

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. èquasifatta - 2 settimane fa

    Bisognerebbe che qualche asino “travestito” da Torello_621 non si limitasse a “guardare le figure” ma a leggere attentamente anche la relaione degli Amministratori, della quale riporto alcuni punti:

    La perdita del 2018, pari ad Euro 12,4 milioni, deve essere analizzata unitamente all’utile realizzato nell’esercizio 2017, pari ad Euro 37,2 milioni.

    Rischio di liquidità Tale rischio è correlato alla capacità di reperire adeguate risorse finanziarie per sostenere gli investimenti e l’attività operativa. L’esposizione al rischio di liquidità non è ritenuta significativa in considerazione del fatto che la società si trova in una situazione di forte solidità patrimoniale. In particolare al 31 dicembre 2018:

    -la posizione finanziaria netta è pari a positivi Euro 5,9 milioni e la società non detiene debiti di natura finanziaria;

    -le attività correnti, inclusive delle disponibilità liquide, risultano superiori alle passività correnti (Indicatore di liquidità maggiore di 1).

    Rischi connessi al rispetto dei parametri economico-finanziari
    Le società calcistiche sono tenute a rispettare alcuni parametri economico-finanziari per la partecipazione alle competizioni sportive nazionali ed europee. In Italia la regolamentazione del Financial Fair Play prevede il rispetto di alcuni parametri tra i quali assumono particolare rilevanza il c.d. indicatore di liquidità e il c.d. pareggio di bilancio. L’esposizione al rischio di compliance rispetto a tali parametri è al momento ritenuta poco significativa in considerazione dell’attuale situazione patrimoniale e finanziaria della Società.

    Rischio di credito
    La Società ha posto in essere procedure appropriate per minimizzare l’esposizione a tale rischio. In particolare si ricorda che:

    -i crediti verso società calcistiche nazionali sono garantiti attraverso il meccanismo di “stanza di compensazione” della Lega Nazionale Professionisti di Serie A, che prevede anche il rilascio a quest’ultima di garanzie prestate dai club;

    PROPOSTE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

    Signori Azionisti, il Consiglio di Amministrazione riunitosi in data 25 marzo 2019 ha deliberato di sottoporre il bilancio al 31 dicembre 2018 all’approvazione dell’Assemblea. Siete pertanto invitati ad approvare il bilancio d’esercizio chiuso al 31 dicembre 2018 che evidenzia una perdita di Euro 12.361.807 che il Consiglio propone di coprire mediante utilizzo della riserva utili a nuovo.

    Inoltre occorre tener ben presente che, nel corso dell’esercizio corrente, lo sbilancio tra cessioni e riscatti 2019 (al momento provvisorio) è pari a – 5,5 milioni, abbondantemente coperte dalla consistenza del Patrimonio Netto, ormai consolidato grazie alle plusvalenze realizzate negli anni precedenti.

    Ovviamente le passività a m/lt, come del resto le attività a m/lt, andranno “spalmate” su più esercizi, naturalmente considerando il conto economico degli esercizi futuri e i risultati operativi (peraltro attualmente SEMPRE POSITIVI) e il risultato finale (utile o perdita d’esercizio) al netto dei risultati della gestione finanziaria e straordinaria.

    Aggiungo che lo “sbilancio” tra capitale circolante operativo e le passività consolidate é pari a -2.976 mio, totalmente coperte dalle dispoibilità liquide.

    Torello, come si dice in piemontese, “vai a spalare meliga” che è meglio.

    P.S.: se il mandrogno bracciamozze non acquista, non è certamente per i dati di bilancio, ma semplicemente perchè vuole spendere il meno possibile e aspetta gli ultimi giorni di calciomercato per “tirare sul prezzo”, come ha sempre fatto in 14 anni di gestione.

    Dunque questo significa che il mandrogno ha deciso di correre il rischio di sostenere i preliminari di EL con la squadra attualmente in essere, sperando inoltre in un sorteggio benevolo per l’ultima partita di spareggio, quella decisiva per entrare nei gironi ed incassare un bel po’ di “moneta”. (ma, teoricamente e sottolineo teoricamente, gli è andata molto male).

    Voglio sperare, con tutte le forze e con tutto il cuore, che i Ragazzi riescano a fare un solo boccone dei lupi inglesi, tuttavia non vorrei essere nei panni di bracciamozze se questo non dovesse capitare.

    Hai capito, adesso, o devo farti uno “schizzo”…???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

      Grazie a te e al Granatiere, una situazione palesemente nota da tempo è ancora più chiara.
      E al riparo da interpretazioni…. diciamo “un po’ strane”.
      È in casi come questi che io poi sbrocco…. perché interventi che negano l’evidenza o che “interpretano” i bilanci come a voler dimostrare a tutti i costi che “il povero presidente proprio non può fare più di così nemmeno volendo” mi puzzano tanto di artefatto.
      Mi fermo qui e non polemizzo oltre.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Torello_621 - 2 settimane fa

    Si parla di bilanci senza leggerli. Qui il link.
    http://torinofc.it/relazioni_e_bilanci.
    La società ha 97 milioni di debiti, di cui 46 verso altre società per acquisti degli anni precedenti (26 sono i crediti per cessioni anni precedenti).
    Al 31 dicembre 2018 in cassa c’erano 6 milioni con gli stipendi di novembre e dicembre ancora ds pagare.
    Spazio per nuovi acquisti, come dice Cairo, ce n’è poco. Tenere i migliori e sperare in una stagione in crescita è una scelta possibile, l’altra passava per la cessione non di uno, ma di due o tre big.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Temo che dovrai leggerlo meglio tu il bilancio Torello. Intanto visto che ti vuoi addentrare su questo terreno le passività correnti non vanno sommate alle passività a medio lungo termine perché altrimenti è lecito considerare anche le attività non correnti e sommarle a quelle correnti. Se la situazione fosse così come tu molto sommariamente la descrivi Cairo avrebbe già venduto mezza squadra. E’ evidente come tu non abbia la più pallida idea di che cosa sia un’analisi di bilancio per indici altrimenti non avresti fatto queste considerazioni. Detto questo nessuno ha detto che il Toro si deve svenare, dando anzi per scontato che non si vuole intaccare il patrimonio netto e preservare l’equilibrio economico finanziario, il Toro non può permettersi di svenarsi. Si è solo detto che si potrebbe fare qualche oculato investimento per completare l’organico e diamo per scontato che Cairo lo farebbe in modo da non pregiudicare l’equilibrio economico finanziario che è il suo pane quotidiano e, soprattutto, senza intaccare ciò che ha accumulato a garanzia del suo investimento. Dammi retta, se facciamo bene l’analisi di bilancio del Toro le tue tesi verrebbero smontate pezzo per pezzo. Meglio dire che Cairo sta cercando l’occasione giusta se arriverà. Forse è un azzardo o forse no, lo vedremo solo vivendo. Senza rancore ovviamente. Di bilancio si può parlare se si hanno determinate conoscenze altrimenti meglio lasciar perdere. Io non mi metterei mai a discutere di farina con un pasticciere ne di uva con un enologo. A ciascuno il suo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. rogozin - 2 settimane fa

        Caro Granatiere, è sempre un piacere leggere i suoi interventi. Alla luce delle sue conoscenze e della situazione economica della società, come giudica l’operato di Cairo?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

          Tra fratelli non ci si da del lei quindi dammi del tu. In termini aziendali l’operato di Cairo è eccellente ma io sono un tifoso, vorrei vedere il mio Toro sempre più in alto perché la sua storia e il suo blasone lo esigono. Secondo me questa squadra poteva essere migliorata con qualche innesto oculato e neanche tanto oneroso. Fosse stato anche a parametro zero sarebbe andato bene. Così secondo me ci stiamo prendendo un grosso rischio. E’ vero che questa è una squadra che ha fatto un ottimo girone di ritorno ma si parlava della stagione scorsa. Ne è iniziata una nuova. Basterà il “vecchio” Toro per andare avanti in Europa? Non lo sappiamo, non abbiamo parametri per saperlo e non possiamo basarci sulle pur brillanti partite già disputate perché gli avversari erano modesti. In questo senso Cairo si è, a mio modesto avviso, preso un grosso rischio. In linea generale ho sempre l’impressione che Cairo non metta mai il centesimo che ti permette di raggiungere il milione, è come se fossimo sempre a 999.999…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Torello_621 - 2 settimane fa

        Ma l’hai letto il bilancio? Io ho anche messo l’indirizzo. I debiti sono 71 milioni di cui 50 entro i 12 mesi, pari ai crediti a breve. Mi pare che sei tu un po’ indietro con i ragionamenti che valuti le aziende al patrimonio netto.
        Poi se la metti sul personale, è meglio che rimani a curare i forfetari e fare le liquidazioni IVA. A spuntare fatture ce la puoi fare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

          Continui a confondere debiti a breve con debiti a medio lungo. Può darsi io mi debba dare a forfettari e liquidazioni periodiche temo invece tu non sia in grado neanche di usare il pallottoliere

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Torello_621 - 2 settimane fa

            Continuo a dirti che i debiti a breve, cioè entro i 12 mesi, come da codice civile che tu ben conosci, al 31 dicembre 2018, erano di 50 milioni di euro pari a tutto l’attivo circolante. Spiace che tu non abbia letto il bilancio.
            Per quanto concerne Cairo, il Presidente ha ben comunicato questa situazione a tutti, non ci sono spazi per grandi investimenti, salvo aprire il canale del debito bancario, ad oggi assente.
            Per finire con il patrimonio netto a te tanto caro, con cui però non si fa la spesa al supermercato, risulta creato per oltre il 50% dallo straordinario risultato del bilancio 2017.

            Mi piace Non mi piace
          2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

            Nel primo post hai parlato di 97 milioni di euro di debiti. Vedo che ora correttamente hai riportato solo i debiti a breve, confrontabili con le attività a breve. Se ci mettiamo anche i debiti a lungo non possiamo non considerare anche le attività immobilizzate, tra l’altro sottostimate visto che i cartellini sono iscritti a costo storico. Evidentemente sei andato a rileggerti il bilancio (pagine 4 e 5) e hai capito di che cosa stavo parlando. Il patrimonio netto non è tanto caro a me ma bensì a Cairo e infatti lo preserva e, se hai letto i miei post, non ho mai detto che Cairo debba fare investimenti insostenibili anche perché, se hai fatto le analisi per indici, ti sarai accorto che stiamo finanziando parte dell’attivo immobilizzato con le passività correnti, così come ti sarai accorto che le passività correnti compresi i risconti sono superiori alle attività correnti compresa la cassa. Comunque finiamola qui, di queste cose mi piacerebbe parlarne di persona e non in un forum dove annoiamo solo la gente. Stai sbagliando in ogni caso bersaglio perché io non ho mai sostenuto che il presidente debba fare spese pazze ma solo quelle necessarie. Se non sono necessarie non lo dirò ne io ne te ma solo il campo. Un saluto e buona serata.

            Mi piace Non mi piace
          3. èquasifatta - 2 settimane fa

            Lascialo perdere, Granatiere, tanto è inutile far ragionare costui.

            Lascialo ai suoi “forfetari”…!!!

            …muahahahahahahahahahahahah…!!!

            Mi piace Non mi piace
  5. miele - 2 settimane fa

    Constato con piacere che la rubrica “il punto” sul mercato del Toro, da due giorni è scomparsa. Forse anche la redazione, dopo le parole di Cairo a fine gara coi bielorussi, si è rassegnata all’evidenza: il boss non ha alcuna intenzione di rafforzare realmente la squadra. Meglio così. Almeno la situazione è più chiara per tutti e si possono riporre le speranze che erano state alimentate da precedenti dichiarazioni. La squadra per il prossimo campionato sarà questa e, se anche dovesse arrivare Verdi (spero di no) la nostra condizione non cambierebbe.
    .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. mah... - 2 settimane fa

    Riassunto dei commenti…cito solo quelli degli “espertoni”:

    Gestione poco trasparente (OPACA).

    L’interesse sportivo da parte di Cairo per il Toro è inesistente.

    I soldi per potenziare la rosa o per uno stadio di proprietà ci sono, ma Cairo non li vuole tirare fuori.

    Bilanci in passivo (Il perché, però, nessuno lo spiega. I colpevoli del passivo non vengono citati)

    Il paragone al Grande Torino è sinceramente assurdo.

    Anni e anni fuori da tutto, i reali obiettivi della società continuano a non essere quelli sportivi.

    Una quota di perdite degli anni bui è stata portata a scomputo dei guadagni della controllante del Toro fc, quindi la Cairo communication ha pagato meno tasse…Invece tra un poco passera’ il messaggio che i cinque anni di utili consecutivi sono uno sbiadito ricordo e che quelle risorse non ci sono più.

    Cairo NON VUOLE chiudere anche il bilancio 2019 in perdita ( essendo quello del 2018 in perdita A CAUSA SUA E DEI SUOI).

    Capitolo abbonamenti: Udinese più di 13.000 Bologna 15.000.

    L’ERA CAIRO A 360° (A 90° stateci voi che capite tutto).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Quindi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. mah... - 2 settimane fa

        Quindi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Voglio solo sapere cosa vuoi dire, che connotazione dai al riassunto?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. mah... - 2 settimane fa

            Non c’è bisogno di dare nessun significato ulteriore al riassunto di commenti che ho fatto.
            Il significato è lì preciso e lampante.Per chi vuole capirlo, ovviamente…

            Mi piace Non mi piace
        2. ddavide69 - 2 settimane fa

          Io sono scemo e vorrei capirlo. Naturalmente ho dato una mia chiave di lettura, visto che l hai scritto tu, mi aiuti?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        3. ddavide69 - 2 settimane fa

          .. E aggiungo visto che faccio parte degli autori di uno degli scritti sopra, che di sicuro Cairo non sta facendo quanto è nelle sue possibilità di farci emergere. Questo è il mio pensiero.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. mah... - 2 settimane fa

            Cairo non solo non sta facendo quanto è nelle sue possibilità per farci emergere, quando fa qualche cosa lo fa con una gestione poco o per nulla trasparente. L’esempio è Verdi. Se hai veramente dei problemi di bilancio, fai dichiarare in giro, dai tuoi dipendenti, che comprerai Verdi per 25 milioni?
            Ma anche fossero solo 15. Che senso ha? O hai problemi di bilancio e quindi non spendi o, se spendi, non spendi veramente, come dici, 25/15 milioni per un giocatore Tertium non datur.
            Poi queste ciliegine sulla torta quali sarebbero? Il milione per il prestito di Soriano? Il riscatto di M’Baye Niang? Oppure Boyé ceduto in prestito al Reading? Per non parlare del passato.
            Per fare certe cose basta il Palermo. Se il TORO sportivamente non interessa al signore in questione allora lo venda a chi è veramente interessato e finiamola lì.

            Mi piace Non mi piace
          2. mah... - 2 settimane fa

            Sentire poi certi discorsi sul TORO da un presidente di una società che nel 2018 ha fatto un fatturato di 1miliardo e 224milioni di euro con un utile NETTO di 60milioni (ANNO)…Beh…Non so se è chiaro, ma più chiaro di così….Il signore in questione sta prendendo in giro l’intera tifoseria granata da parecchi anni ed ha molti complici. E qui finisco il capitolo.

            Mi piace Non mi piace
    2. Corrado - 2 settimane fa

      Se la società è andata in passivo l’anno scorso, è perché ha fatto ciò che noi tutti chiediamo da anni: tenere i migliori e fare pochi acquisti ma mirati. Sono bastati quindici milioni di passivo, per altro ampiamente coperti dai guadagni degli anni precedenti, per avere una squadra che ha centrato l’Europa Leauge e che ad un certo punto del campionato era pure in corsa per la Champions. Dopo tanti anni in cui abbiamo venduto i migliori e smontato e rimontato la squadra ogni estate, la società ha finalmente preso la direzione giusta, e di questo le va dato merito. Che si critichi la società sulle cose che sta facendo male: per esempio abbiamo biogno dei tre rinforzi promessi, e questi rinforzi sarebbero dovuti già essere qui, per poterli inserire al meglio. Dato per assodato che la tempistica del mercato è deficitaria, adesso la società deve per lo meno concludere questi tre acquisti e scegliere i giocatori giusti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Per prawda: caro fratello i tuoi desideri sono i miei ma tu sai molto meglio di me che in realtà trattasi di sogni, perché il patrimonio netto è a disposizione della proprietà che può deciderne la distribuzione in qualsiasi momento e perché esso costituisce la base minima di trattativa per una cessione societaria. Insomma il presidente non ha nessun interesse economico ad eroderlo con perdite. L interesse sportivo naturalmente non esiste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawda - 2 settimane fa

      Questo mi e’ chiarissimo e sono anni che lo sostengo. Anni fa avevo scritto che gli utili venivano portati a patrimonio netto proprio perche’ non potendo distribuirli per ovvie ragioni, in questo modo potevano essere presi in qualsiasi momento, al piu’ tardi al momento di un passaggio di proprieta’.
      Mi piacerebbe solo che la gestione fosse piu’ trasparente, che fosse chiaro che le risorse per potenziare la rosa o per pensare per esempio ad uno stadio di proprieta’ vi sarebbero, il non usarle e’ una scelta della proprieta’.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. turin - 2 settimane fa

        puro vangelo, fratelli. la verità è esattamente quella che avete descritto. poi ognuno si faccia la sua opinione, come è giusto che sia. un saluto, e grazie per come avete esposto con sintesi e chiarezza la situazione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        Hai ragione ricordo bene ciò che scrivevi perché leggevo i tuoi commenti anche prima di scrivere e condivido pienamente il discorso sulla chiarezza. Nessuno vuole promesse vane ma solo chiarezza poi i soldi sono suoi ed anche il Torino Fc è suo…Il Toro, come ideale e come sentimento per fortuna è tutto nostro e non ce lo può togliere una banale ripartizione di utili

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Graziano - 2 settimane fa

    Se non vendiamo, non compriamo , questo mi pare chiaro. E cairo vende solo se fa buoni affari (cioè a prezzi molto più alti rispetto al valore, vedi zappacosta 2 anni fa). Ad oggi non sono arrivate offerte buone, quando dice che ha detto 9 o più no, non spiega che si trattava di offerte basse e non quelle che sperava.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. verarob_701 - 2 settimane fa

    ricordo a bischero che il mercato finisce a inizio settembre e che se per allora non saranno arrivati gli acquisti mirati ne riparleremo….detto ciò in quei 14/15 non era inserito Zaza, vista la scorsa stagione e si parlava di prendere una punta, vedi Cutrone per sostituire il deludente Zaza…Al momento mancano il 4 esterno di centrocampo e il trequartista destro centrale o sinistro…oltre al secondo portiere…ps come riporta Mazzarri in quell’intervista NON SARANNO TITOLARI, MA GIOCATORI CHE SI GIOCHERANNO LA TITOLARITA’…quindi giocatori che abbiano VOGLIA di lottare per un posto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Rimbaud - 2 settimane fa

    COmunque dire che le parole di Mazzarri(riportate su questo stesso sito) meglio di qualsiasi altra cosa possano chiudere la discussione.

    Sul mercato: “Ogni anno ha la sua storia, per questo dico che quello che abbiamo fatto quest’anno ci servirà molto. Chiederò alla società che i migliori di quest’anno rimangano. Quelli dello zoccolo duro devono rimanere tutti. Io ho detto ai ragazzi che meritano di essere confermati tutti, anche quelli che hanno giocato meno. Su questa rosa dobbiamo inserire 3 acquisti mirati che nei 14/15 titolari che possano competere per giocare dall’inizio. Vuol dire che la rosa potrebbe essere più forte qualitativamente e più ampia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 2 settimane fa

      Chi non é complice se le ricorda benissimo queste parole. E non eravamo neanche in Europa… Cé poco da parlare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 2 settimane fa

      grazie

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. charles - 2 settimane fa

      E’ gia tanto che il Presidente ha resistito agli assalti perpretrati ai nostri gioielli. (Nkoulu in primis…)Rimarranno ancora per un anno, poi i piu’ forti, se confermano l’annata precedente o addirittura si migliorano ( vedi i meite’, gli aina i nkoulu)se iniziano ad offrirgli il doppio di quello che percepiscono al Toro, se ne vanno di sicuro..senza se e senza ma …parliamo di soldi…discorso chiuso. ! E chi li tiene piu’….Ti piombano con cifre assurde ed ingaggi schifosamente stratosferici, i magnati della Premier …come fai a dire di no !! Squadra unita…bell’ambiente…gioco a memoria… cuore tore…professionisti seri…bla bla bla…i soldi, gli stramaledetti soldi ormai dominano tutto il calcio !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Low profile. Thanks Cairo for letting us survive

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Marcogol - 2 settimane fa

          Prego scrivere in italiano o non andiamo piú fieri nemmeno della nostra lingua?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Rimbaud - 2 settimane fa

    Poi ci sono anche situazioni in cui risparmiare qualche milione ti fa perdere grandi affari. Ricordo quando per un paio di milioni ci è sfuggito manuel lanzini e oggi sarebbe stata tanta roba altro che Verdi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rimbaud - 2 settimane fa

    Ecco, Rispoli svincolato, preso dal lecce oggi. Poteva essere innesto ideale per il nostro Toro. seguito in passato, giocatore molto forte a mio parere e anche molto sottovalutato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bischero - 2 settimane fa

      Hai perfettamente ragione. Visto che sull 11 titolare manca solo 1 giocatore e si tratta di prendere comprimari si deve puntare su giocatori giovani o vecchi esperti. Per me l olandese é un buon prospetto futuribile sulla fascia. Costo contenuto ingaggio basso già rodato e basse pretese di titolarità. A centrocampo penso a Badu andato gratis al Verona. Sarebbe venuto a piedi. Sorrentino in porta a costo 0.con 6 o 7 milioni porti a casa quello che serve e punti sul trequartista che manca.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user_13544470 - 2 settimane fa

      Ciao rimbaud,
      secondo me, piuttosto che prendere un 4 esterno che non faccia la differenza è meglio far giocare parigini

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. dattero - 2 settimane fa

    ignoranza non in senso dispregiativo,sia chiaro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. dattero - 2 settimane fa

    gRANATA SO BENISSIMO DOVE VUOI ANDARE A PARARE,Motto su questi punti è fermissimo,esaustivo.
    Spero che tu lo conosca,io,da quando son gagno,mi ONORO,della sua amicizia.
    pero dire che Novo era ricchisimo è ignoranza

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 2 settimane fa

      Mi sono fermato. Chi non sa non ha colpe, a patto che poi non si spacci per quello che non è. Dal canto mio cerco , nel mio piccolo, di trasmettere quello che mi hanno detto e quello che ho vissuto in prima persona.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Rimbaud - 2 settimane fa

    Per conto mio non chiedo di comprare verdi a 25 milioni . La forza del Toro di questi anni è stata dare fiducia a giocatori di valore da rilanciare ( i vari sirigu nkolou moretti iago falque etc etc) e giocatori giovani che già avevano dimostrato qualcosa come i vari immobile, belotti,baselli etc etc, con qualche jolly pescato all’estero come bruno peres e maksmovic.
    Occorre continuare su questa linea, ad esempio sulla fascia si potrebbe prendere laxalt da rilanciare oppure qualche giovane come murru che ha già lunga esperienza in serie A oppure qualche sconosciuto straniero (pensare che petrachi aveva provato a portare castagne per due anni, per non parlare di ghoulam). A centrocampo avrei persino provato a dare fiducia a Naingollan le cui qualità tecniche potevano farci svoltare. Anche davanti pensare a gente come Ben Arfa a 0 non è disdicevole, occorre capire caso per caso con quale spirito un calciatore viene qua. Questo è il lavoro del DS non il nostro. Però ripeto non occorre per forza spendere , i giocatori migliori che abbiamo li abbiamo pagati poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Rimbaud - 2 settimane fa

      Esempio, a me piaceva molto rispoli, che probabilmente si può comprare con un tozzo di pane.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Rimbaud - 2 settimane fa

    L’ha detto ieri nell’intervista post partita che era in difficoltà coi cambi. Comunque Mazzarri è da inizio anno che velatamente (a modo suo) fa capire che siamo corti. Fin quando avrò 3 cambi, ho 3 cambi mi va bene così, è anche un modo per sottolineare , senza lamentarsi, che forse qualche problema c’è.
    Quello che molti qui non capiscono che nel calcio di oggi la forma fisica è TUTTO o quasi. Tanto è vero che la stessa squadra allenata da Mihajlovic era sulle gambe a gennaio, mentre l’anno scorso con la preparazione impsotata da mazzarri nel ritorno abbiamo fatto un cammino irresistibile.
    Quest’anno stiamo seguendo una preparazione atipica, poche ferie, nessun tempo per impsotare carichi pesanti. Questo lo potremo pagare più avanti. La stagione sarà lunghissima. Specialmente se come mi auguro bisognerà giocare anche in settimana. Di questo stiamo parlando.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. verarob_701 - 2 settimane fa

    Mimmo, scusa ma puoi dirmi dove Mazzarri parla di rosa ai minimi termini….non raccontiamoci storie, a Minsk potremmo andare con la primavera e passeremmo il turno, la rosa attuale è risicata per le nazionali…che facciamo compriamo un cambio di Rincon perché arriva a5/20 giorni dopo? ribadisco che il Napoli non ha preso un cambio per Koulibaly visto che faceva la coppa d’africa, e giocano contro i gobbi praticamente quando noi ci giochiamo la EL…Con la rosa risicata , visti gli avversari con defezioni e altro siamo 12 a 1, quindi la programmazione è stata giusta. Senza problemi avremo per i Wolves Rincon e Lukic a posto e Ola Aina in panca come ricambio degli esterni….
    Detto ciò tutti i pareri positivi riguardo al mantenimento della rosa non li ho visti, e , visto l’accanimento per Verdi, certamente non economico, e sicuramente con sul mercato opzione di pari livello a costi inferiori, mi viene da credere che sia una richiesta specifica del mister e che la società cercherà di esaudire, certo non a oltre 25 come richiesti, a mio avviso cifra folle.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 2 settimane fa

      Ha detto a sky che la difesa è ai minimi termini. È scritto anche nell’articolo dell’intervista. Paragonare una gara di campionato (su 38) a una da dentro o fuori lo trovo insensato. Teniamoci le nostre opinioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. verarob_701 - 2 settimane fa

        la difesa con 7 centrali di cui 6 possibili titolari è ai minimi termini…? ne compriamo un altro paio? se mi dici che Mazzarri ha lamentato coperta corta in mezzo al campo o sugli esterni ok….MA NO LO HA FATTO anzi ha detto che se cresce ancora Meitè è un campionissimo che Berenguer può crescere ancora ed è molto importante , che Bremer sta crescendo in maniera esponenziale, che uno Zaza così è utilissimo….secondo Mazzarri ci sono al momento 16/17 titolari ….quindi come qualcuno scrive spendere 60 milioni per un paio di riserve e un titolare non credo sia l’idea del mister, ovviamente oltre alla presidenza

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. avv.diegobonin_13657221 - 2 settimane fa

    Kessie _ Laxalt _ Verdi e siamo da Champion! 60 milioni di cui 15 recuperabili con Bonifazi ed altri 15 con cessioni di edera e berenguer. Mi sembra fattibile vero presidente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

    Cosa vorrei per credere in un Presidente?
    Ambizione, voglia di crescere, capacità di investire, capacità manageriali, ma soprattutto qualcuno che non voglia usare il Toro per fare cassa o per procurarsi notorietà….o ancora peggio per muoverlo come pedina di scambio per ottenere favori dagli Agnelli.
    Perché una squadra come il Toro deve accontentarsi di vivacchiare?…specie quando c’è una opportunità come quella di quest’anno?
    Perché non si spende per cercare di migliorare e di cogliere l’opportunità?
    Per me il Nano è in malafede e NON VUOLE fare crescere la squadra.
    Non comprerà.
    Non vuole fare incazzare gli Agnelli.
    E se anche comprerà, lo farà senza fare la differenza…perché dovremmo prendere Verdi?….uno scarto del Napoli? A 20 milioni?
    Farebbe la differenza?
    NO.
    Io non lo voglio uno scarto del Napoli.
    Un Presidente vero:
    – non venderebbe nessuno (specie Bonifazi)
    – per fare il salto, giocarsi l’Europa League e tentare di entrare in Champions prenderebbe James Rodriguez con 15 milioni in prestito dal Real con diritto di riscatto e con altri 15 darebbe al giocatore lo stipendio necessario a convincerlo a credere nel progetto
    – se si centra la Champions, il giocatore si riscatta con gli introiti previsti per quella competizione (servono 35 milioni per il riscatto) oppure con quanto entra andando avanti in EL o con gli incassi per abbonamenti e merchandising (….chi di voi non farebbe l’abbonamento con James Rodriguez in squadra?…chi non comprerebbe una maglia?…a me quella nuova fa schifo, ma se arrivasse Rodriguez ne comprerei 10, cazzo….insieme a 4 abbonamenti)

    So già che i soliti cagacazzo pagati da Cairo e i soliti accontentisti senza dignità diranno “non si può fare perché bla bla bla bla bla”….ma i numeri dicono che si può fare eccome.
    Basta volerlo.
    Se ci prova De Laurentiis a prendere Rodriguez, perché non possiamo provarci noi?
    Ricordate che abbiamo comprato gente come Junior, Martin Vasquez, Scifo?…adesso siamo qui a supplicare un nano di prendere Verdi?…

    Se si crede davvero in una squadra si fa così, dandole davvero modo di crescere e di vincere….
    Non come fa Cairo….che finge di voler crescere ma in realtà fa crescere solo i propri interessi imprenditoriali e il nero con cui si mangia le plusvalenze fatte col Toro.
    Punto.
    Saluti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. turin - 2 settimane fa

      ragazzi,ho visto che ci sono molte polemiche tra il Grande Policano e altri frequentatori del forum. io non sono un esperto di mercato, sono solo un tifoso del toro, e dico: ma siamo sicuri che questo ragionamento fatto dal Grande Policano su Rodríguez sia così campato in aria? A me non sembra, ma posso sbagliare. Un saluto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

        Grazie. Anche solo di esserti fatto venire il dubbio che possa esserci un senso in ciò che ho scritto.
        Le polemiche tra me e altri credo siano inevitabili.
        Io scrivo sicuramente con troppa enfasi e troppa violenza verbale. Mi faccio prendere facilmente da quanto amo il Toro e, purtroppo, da cose che ho avuto fortuitamente la possibilità di venire a sapere per certe e per le quali sono incazzato come una bestia.
        Quando trovo gente che, al contrario di te, dubbi non se ne fa venire mai, o perché a libro paga di Cairo o perché dice “ringraziamo ci sia Cairo e basta”….beh, il gioco è fatto e sbocco.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

          *sbrocco

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. IlGrandePolicano - 2 settimane fa

        La notizia tra ieri e oggi di Perisic che va al Bayern per 5 milioni con riscatto (credo diritto e non obbligo) a 20 milioni non vi fa pensare che di occasioni ce ne sarebbero eccome. Giocatori giusti per provare a fare il salto di qualità e a un prezzo abbordabile.
        Manca la volontà, non mancano né le occasioni, né prezzi giusti, né soldi, né ulteriori strade per trovare coperture.
        Manca un Presidente vero.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. dattero - 2 settimane fa

    non riesco a rispondere sotto,volevo controbattere a yard68 su Ferruccio Novo: non era affatto ricco,come intendi tu.
    Se vuoi te lo faccio raccontare da Umberto Motto,capitano dei Ragazzi che conclusero il campionato.
    forse,cosi,avrai un’orizzonte diverso,forse..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SubComandante - 2 settimane fa

      Ma lascia stare sono persone ignoranti e senza dignità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Ma tu caro dottore rivoluzionario con quae titolo dai degli indegni ad altri tifosi??
        Spiegaci un po’ sono/siamo curiosi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Luke90 - 2 settimane fa

      Solo una cosa …
      Ora che fossero altri tempi, a mio avviso senza esser accusato di esser stipendiato da chicchessia (che trovo puerile come affermazione), ma solo usando il buon senso… è fuor di dubbio: solo in un universo distopico potremmo immaginare la fiat che sponsorizza il Toro e che ne difenda i giocatori anche a scapito dei giocatori juventini.
      Oggi, ma anche ieri, pensare una cosa del genere è impossibile, inverosimile, allucinante.. beh negli anni ’40 è successo.
      I confronti non ha molto senso farli.. soprattutto se parliamo di economia, sport, tecnologia, sociologia ecc.
      Ognuno e ogni cosa è figlia del proprio tempo.Non ne parli a sproposito Cairo ma neppure i tifosi.
      Un ultima cosa a dimostrazione di cosa sia il Toro: Novo si dimette agli inizi degli anni ’50 e si dimette, perchè come spesso accade, intorno al Toro, la gente parla … parla… e non fa niente.. e come accadrà in futuro anche lui venne lasciato solo con i suoi sogni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granata - 2 settimane fa

      Ciao @dattero, Motto, e Marello sono gli ultimi rimasti, se non sbaglio. Le cose erano in un modo, sembravano in un altro e finirono peggio. Si arrivò al Talmone solo perchè non c’erano le leggi di ora altrimenti saremmo falliti in quegli anni. Molte persone contribuivano in tanti modi e quando la squadra peri, qualcuno capì che si poteva ostacolarne la rinascita con ritorsioni di vario tipo. Si cercavano soldi e solo Talmone intervenne. Mi fermo qui, è meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. èunafede - 2 settimane fa

    Penso che dal discorso non se ne esca; il campo ci dirà se le scelte più o meno opportunistiche fatte saranno vincenti o, ahinoi, errate. Nel frattempo tutti liberi di dire il proprio pensiero in modo anche accalorato. Ma è opportuno ricordare che qua siamo tifosi del Toro, non ci sono servi ma persone che hanno diversi punti di vista, e chi si arroga di definire un altro tifoso un servo è lui stesso servo di una ideologia malata. L’arroganza intellettuale è tipica di tale servitù ed è sempre figlia della pochezza intellettuale. Sarebbe bello sentire costoro commentare una partita, le doti di un giocatore, un modulo tattico giusto per capire che sono tifosi.
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 settimane fa

      Molto bello il tuo commento..molto granata!..chapeau fratello!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. prawda - 2 settimane fa

    Provo a chiarire sul bilancio perche’ nonostante gli interventi di Granatiere mi sembra vi sia molta confusione. Il bilancio 2018 si e’ chiuso in passivo e’ corretto, vi erano prima a patrimonio netto quasi 60M che dopo lo scorso anno sono diventati poco piu’ di 47M.
    Cosa sono questi 47M? Sono gli utili degli anni passati che non sono stati distribuiti ma sono stati portati a patrimonio netto, con una minima parte, mi sembra circa 3M vincolati alle giovanili, sono sostanzialmente i fondi per ristrutturare il Robaldo.
    Possono essere spesi questi fondi? Certo, possono essere ustati per ripianare perdite di esercizio, come e’ stato fatto per esempio lo scorso anno.
    Va sempre ricordato che quando si parla di acquisti l’importo viene portato in ammortamento per la durata contrattuale, significa che a bilancio non vi sara’ mai il costo di acquisto; cosi’ come in caso di cessione viene portato a bilancio l’importo della cessione a cui viene detratto la quota ancora da ammortizzare, ovviamente questo puo’ generare una plusvalenza ma anche una minusvalenza. Le plusvalenze e le minusvalenze possono essere imputate nell’anno della cessione ma anche ripartite su piu’ esercizi, il secondo caso e’ puramente scolastico perche’ non lo fa nessuno.
    In definitiva il Torino puo’ spendere? Volendo potrebbe farlo senza nessun problema, ovvio non puo’ comprare Messi, ma se decidesse di usare una parte di quanto accantonato a patrimonio netto, questo consentirebbe di coprire il passivo che si andrebbe a provocare.
    Ovvio andrebbe calcolato che un acquisto, ipotizziamo Verdi solo per dare delle cifre, con contratto per cinque anni a 20M, genererebbe un ammortamento di 4M annui per la durata del contratto ed un aumento nei costi fissi per stipendi di altrettanti se sono corrette le cifre di 2M netti di ingaggio.
    Dalle dichiarazioni di Cairo pare evidente che il Torino vuole mantenere questi 47M e non ha alcuna intenzione di intaccarli, questo usando il presente perche’ il futuro non lo conosce nessuno.
    Mio parere, verra’ probabilmente ceduto qualcuno, Bonifazi mi pare il piu’ indicato perche’ consentirebbe una plusvalenza piena ed ha un ruolo dove vi sono comunque diverse alternative, questo perche’ senza plusvalenze il bilancio 2019 chiuderebbe in passivo. Per gli acquisti io credo indipendentemente dal tormentone Verdi se vi sara’ un acquisto di rilievo sara’ un prestito con diritto o obbligo di acquisto, quindi sostanzialmente un acquisto posticipato al 2020 come competenza di bilancio.
    Sulle dichiarazioni di Cairo mi sembrano come spesso capita al limite; gia’ il solo paragonare il Grande Torino e’ sinceramente assurdo, se a questo aggiungiamo che stante le sue parole e’ quasi impossibile migliorare una squadra arrivata lo scorso anno …. addirittura settima, cioe’ fuori da tutto, si comprendono chiaramente quelli che sono i reali obiettivi della societa’ che purtroppo continuano a non essere quelli sportivi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Buongiorno fratello Prawda. Ovviamente condivido tutto, a parte il discorso su plusvalenze e minusvalenze che solo fiscalmente possono essere spalmate ma, civilisticamente, vanno imputate all’esercizio di conseguimento. Detto questo la confusione è dettata dal fatto che se si dice che il Toro ha 47 milioni in cassa disponibili è perfettamente normale che uno possa pensare che ci sono quei soldi nei forzieri e che Cairo ci faccia il bagno come Paperon de Paperoni. Invece il discorso è un po’ più articolato. La linea economico finanziaria che il Presidente intende perseguire è chiara. Patrimonio netto il più possibile vicino a quanto stanziato per coprire le perdite degli anni passati (ante legge Melandri per intenderci) a scopo cautelativo. Nessuno spazio per poesia e sogni ma solo la diabolica legge dei numeri: se vende Bonifazi qualcosa farà altrimenti prestito con riscatto all’anno prossimo quando qualche big sarà ceduto. Posso anche capire anche se non condivido. Quello che mi infastidisce e non parlare chiaro. Cercare di nascondere la realtà con “è difficile migliorare questa squadra”? Ma cosa ci vuole a dire: ragazzi io sotto per un altro anno non ci vado, punto e basta? Almeno sarebbe chiaro e ci sarebbe poco da fare. Vabbè comunque Forza Toro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 2 settimane fa

        Perfetto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Torello_621 - 2 settimane fa

        Scusa, potresti ulteriormente specificare, a scanso di equivoci, che il patrimonio netto è una posta di mero equilibrio contabile e non c’entra nulla con la cassa disponibile e con la posizione finanziaria netta? Credo che sarebbe utile per evi
        evitare che qualcuno possa pensare che ci siano 47 milioni di soldi da spendere.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. prawda - 2 settimane fa

          Il patrimonio netto non e’ affatto una posta di mero equilibrio. Rappresenta la differenza tra le attivita’ dello stato patrimoniale e le relative passivita’. La liquidita’ e’ la capacità di un soggetto di ripagare nel breve periodo i propri debiti mentre la posizione finanziaria netta e’ un indicatore di solvibilita’.
          Ci sono 47M a patrimonio netto che volendo potrebbero essere usati, meglio per essere chiari, se il Torino chiudesse per 4 esercizi in passivo come lo scorso anno, avrebbe la capacita’ di farlo senza che Cairo debba metterci un euro, usando quello che e’ stato accantonato.
          E’ solo un esercizio di fantasia, perche’ e’ chiaro che Cairo non abbia alcuna intenzione di chiudere in passivo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Torello_621 - 2 settimane fa

            No, non è così. Avere 47 milioni di patrimonio netto non c’entra nulla con la possibilità di investire. Se non ti fidi fattelo spiegare da Granatiere.

            Mi piace Non mi piace
          2. prawda - 2 settimane fa

            Per chiarire per l’ultima volta poi se non ci credi puoi consultare un manuale di ragioneria, al primo anno di economia lo spiegano in modo molto chiaro.
            Il Torino ha 47M di utili degli anni passati, su cui ha pagato le imposte, che non sono stati distribuiti ma sono stati portati a patrimonio netto.
            In caso di bilancio in passivo le societa’ utilizzano quelle disponibilita’ per coprire le perdite, come spesso si usa il capitale sociale che infatti fa parte del patrimonio netto; per essere chiari se il Torino chiudesse con altri 10M di passivo il 2019 utilizzerebbe una parte del patrimonio netto, per coprire le perdite, patrimonio netto che scenderebbe a 37M.
            E’ chiaro una volta per tutte!!!
            Quei soldi ci sono! Basta leggersi il bilancio per vederlo e capirlo. Ovvio non significa che il Torino abbia 47M di liquidita’, ma volendo potrebbero essere usati. La realta’ e’ che non si vuole e nemmeno si pensa di farlo.

            Mi piace Non mi piace
          3. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

            Posto che io sono l ultimo che può spiegare le cose a prawda io non ho mai detto che il patrimonio netto non è correlato alla possibilità di fare investimenti. Ho detto invece che non sono 47 milioni in cassa, cosa ben diversa. Un patrimonio netto alto al contrario permette investimenti che creino in una prima fase anche perdite ma è inutile parlarne, è una ipotesi che non riguarda Cairo.

            Mi piace Non mi piace
      3. prawda - 2 settimane fa

        Caro Granatiere io concordo con te e mi dispiace che non si spieghi in modo chiaro quella che e’ la gestione del Torino, consolidata ormai da anni. Quello che mi premeva evidenziare era che volendo vi sarebbero le risorse per poter mettere insieme quella rosa in grado di competere per determinati obiettivi e se non lo si fa e’ unicamente una scelta di Cairo.
        Come per i 47M che ormai si cerca di dimenticarli, ma ci sono e potrebbero essere usati per esempio pianificando un rafforzamento della rosa nel prossimo triennio ed utilizzati per coprire i passivi che ne conseguirebbero.
        Invece tra un poco passera’ il messaggio che i cinque anni di utili consecutivi sono uno sbiadito ricordo e che quelle risorse non ci sono piu’.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ddavide69 - 2 settimane fa

          Esattamente

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      4. ddavide69 - 2 settimane fa

        Le perdite ante legge Melandri se e anche il denaro per allestire la squadra, in quanto il nostro presidente ha preso uno scatola vuota, (59 milioni, parole di Cairo ) se li è già abbondantemente ripresi. Per almeno due ragioni, intanto basta pensare a quanto potrebbe rivendere la sqdra oggi e poi una quota di perdite degli anni bui è stata portata a scomputo dei guadagni della controllante del Toro fc, quindi la Cairo communication ha pagato meno tasse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. miele - 2 settimane fa

      Grazie Prawda: io di bilanci non capisco molto e siccome mi pare materia che può essere “manipolata” e presentata in modi diversi, ritengo utilissima per tutti i tifosi la tua spiegazione. Nel mio piccolo, più semplicemente, da tempo mi chiedo come siano stati impiegati i ricavi delle vendite degli anni scorsi, come Cerci, Immobile, Darmian, Glick, Maksimovich, Benassi, Zappacosta.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        Sono tutti in quei 47 milioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. miele - 2 settimane fa

          Grazie. Ora ho le idee un po’ più chiare. Non avrei mai immaginato che tifare per una squadra di calcio (io lo faccio da quasi 70 anni, richiedesse di avere anche queste nozioni di economia. Mi illudevo di poter semplicemente seguire i miei sentimenti e le mie emozioni.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ardi - 2 settimane fa

      Prawda giusto, sono due mesi che scrivo queste cose, da quando è uscito l’articolo sul bilancio in questo sito e in un giornale. Ma tanti fanno finta di niente

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. verarob_701 - 2 settimane fa

    Sfatiamo un pò di miti vari….
    Detto che il mercato finisce tra 25 giorni e fai in tempo a venderli tutti, e a comprarne altri 11.
    Il Toro andrà a incontrare una squadra che ha speso ben 97 milioni sul mercato…peccato che se vai a vedere la formazione di ieri, GLI 11 TITOLARI erano tutti giocatori titolari lo scorso anno…quindi la filosofia non mi pare difforme dalla nostra.
    Qualcuno obietterà che loro hanno preso delle riserve, io personalmente i 2 della lazio li lascio volentieri a roma…detto ciò fermo restando le partite di EL, noi abbiamo mi sembra da 1 a 5 match di coppa italia oltre al campionato per loro sono già da 1 a 8 per la coppa d’Inghiterra a cui aggiungere anche la coppa di lega….
    Punto 2 , se vi prenderte 5 minuti e andate su transfermarkt, in questo momento il Torino è in passivo sul mercato per 6,5 milioni…la gobba è in positivo l’Atalanta è a +26, la lazio a -3,5, Fiorentina – 4,4 mil, Roma -3,10, samp -600 mila….quindi per la società la politica attuale è certamente più onerosa del vendere i big e comprare i sostituti…detto ciò i conti vanno fatti prima a settembre e poi a maggio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 2 settimane fa

      Guardare le altre serve a poco. Se io so di avere delle lacune (e a noi il vice Ansaldi e un calciatore offensivo di classe superiore mancavano già lo scorso anno e verranno comunque presi), se so che molti calciatori rientreranno dalle vacanze in ritardo e che altri sono infortunati, se so che devo rivolgermi a degli esordienti per completare la panchina e affrontare gare decisive da per raggiungere un obiettivo prestigioso e nonostante tutto decido di intervenire solo se tutto andrà bene…beh, non si può dire che io stia facendo il possibile per raggiungere quell’obiettivo, no? Vuol dire che voglio la botte piena (EL) e la moglie ubriaca (risparmio). Ma spesso chi troppo vuole nulla stringe. Speriamo che accada l’eccezioe che conferma la regola.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucagranata - 2 settimane fa

        Mimmo , sono un pò stupito dalla insistenza che hai nei confronti delle tempistiche del mercato sinceramente….ad oggi abbiamo una rosa perfettamente in grado di affrontare gli impegni previsti, tanto è vero che supereremo i 2 turni in scioltezza.
        Numericamente solo la nostra epica sfiga ci può creare problemi sinceramente, ci manca solamente un esterno sinistro in panca, per il resto abbiamo 2 giocatori per ruolo, giocatori difficilmente migliorabili PER UNA SOCIETA’ CON LE NOSTRE RISORSE. E’ chiaro che ci sono elementi più forti dei nostri in giro, ma quali sono quelli che possiamo permetterci? secondo me solamente una mezza punta al posto di Berenguer, gli altri sono il top che possiamo avere, mia opinione sinceramente.
        Il problema quindi saranno i Wolves ed il Sassuolo.
        Se non vinciamo col Sassuolo non credo dipenderà dall’assenza di giocatori subito da inserire, o abbiamo bisogno di acquisti per batterli?allora dobbiamo prendere 4-5 titolari….
        Con i Wolves vediamo, secondo me avremo chi ci serve per quella data (22 agosto), che sarà immediatamente integrabile a seconda delle scelte tattiche e che, secondo me, sarà titolare, e parlo di Verdi.
        In quel caso ci sarà forse da smetterla di lamentarsi, io lo spero fortemente e faticosamente

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 2 settimane fa

          Che vuoi che ti dica? Le parole se le porta il vento ma i fatti quelli restano. Se ritieni poco migliorabile la settima forza di un campionato che non riesce a esprimere, da non so più quanti anni, un club capace di vincere l’EL e la cui nazionale non si è qualificata ai mondiali…beh…di che parliamo? Se non ti basta sentir dire a Mazzarri, prima della gara di ieri “non sono preoccupato fin quando la situazione sarà questa”, mentre nel dopo gara ammette di avere la rosa ai minimi termini…poi, per carità, opinioni e van tutte bene.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Quel che molti faticano a comprendere è la differenza tra il giudizio generale e quello particolare, la differenza tra chi critica/difende per partito preso il presidente e chi lo fa a ragion veduta. Non ho letto un solo commento men che positivo sulla coraggiosa e difficile scelta di confermare in blocco la squadra dello scorso anno. Azione meritoria di Cairo, come quella di installare i seggiolini al Moccagatta e tante, tante altre da quando è presidente. Se oggi siamo finalmente a un passo dall’entrare stabilmente nell’elite del calcio italiano è perché la politica di Cairo, alla lunga, pur costellata di errori, ha pagato. Ma la politica gestionale che andava bene per un club partito senza giocatori di proprietà e che doveva tornare stabilmente in A raddrizzando i bilanci non può essere la stessa di un club che vuole dire la sua tra le big e in Europa. Tutto qui. Cairo è intelligente e già da tre anni a questa parte ha in parte cambiato strategia: meno ricorso massiccio ai giovani low cost da lanciare e a parametri zero d’occasione e inserimento in rosa di calciatori fatti e finiti, costosi e con ingaggi importanti (Valdifiori, DeSi, Ansaldi, Rincon, Sirigu, N’Koulou, Izzo etc…). Ora ha alzato ancora l’asticella confermando in blocco chi fino a tre anni fa avrebbe sacrificato sull’altare di grosse plusvalenze. Benissimo, bravo, ottimo, grazie. Detto questo e dato per scontato (io sono molto ma molto ottimista) che arriverà gente da salto do qualità, non vedo perché non si possa criticare la tempistica del mercato del Toro, questo attendismo esagerato. Eppure abbiam visto lo Zaza “last minute” dello scorso anno e ci stiamo godendo quello attuale. Abbiamo visto Soriano “last minute” e quello da gennaio in poi. Avviamo sentito Cairo affermare (e come dargli torto) che si sarebbe agito presto e bene proprio perché il mister ha bisogno di tempo per inserire i nuovi nei suoi schemi. Lo stesso Cairo che, per lo stesso motivo, ieri affermava che ormai è tardi per vendere in campo eventuali nuovi arrivi. Il Cairo che parlava di tre acquisti, poi due, poi uno, forse titolare….ma che gioco è? Mentre Mazzarri afferma che siamo ridotti ai minimi termini siamo ancora qui a ricamare sulle parole di Cairo che ha l’indecenza di dire che questa squadra è difficilmente migliorabile? Ma siamo mica il Barca? Parlano i fatti: siamo quelli dello scorso anno ma con diversi infortunati di lungo corso, alcuni molto indietro di condizione (ieri Kevin ha giocato con 3 giorni di allenamento nelle gambe), altri senza un cambio di ruolo. Se questa situazione era gestibile contro i dilettanti incontrati fino ad oggi, contro i Wolves rischia di farci abbandonare l’EL. Anche perché, come dice Cairo, se anche arrivasse qualcuno non sarebbe pronto né sarebbe giusto schierarlo subito. Il tutto per aver fatto, come sempre, 30 ma non 31. Ma se il 30 può bastare quando hai davanti a te un notevole margine di miglioramente (tipo dalla B alla A ovvero dalla salvezza al tentativo di entrare in EL), il 31 fa la differenza quando il livello della competizione sale e a esser decisivi sono i dettagli. E allora, a certi livelli, contro certi avversari, sostituire eventualmente Ansaldi con uno specialista del ruolo piuttosto che con il generoso e adattabile Berenguer è un dettaglio che fa la differenza. A Cairo contesto solo il fatto di non aver messo già Mazzarri nelle migliori condizioni possibili per conquistare l’EL. “Speriamo” ha detto. Un dettaglio che rischia di fare la diffferenza in negativo. Scelta legittima e che non condiziona in negativo il complessivo giudizio che ho del presidente. Ma mi stupisco di come molti non riescano (non vogliano?) a prendere atto di tutto ciò. “Ridotti ai minimi termini”, Mazzarri dixit.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. RFgranata - 2 settimane fa

      Commento lucido equilibrato che condivido appieno bravo FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Bischero - 2 settimane fa

      Non tutti capiscono di calcio Mimmo. È lì il discorso. Si fidano di ogni singola sillaba pronunciata dal piccolo Silvio. Hanno paura di essere abbandonati…che si possa stufare. Vivono Nell angoscia. Intanto il nuovo sponsor della fiorentina é mediacom. L azienda della famiglia commisso.quando lo farà Cairo?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucagranata - 2 settimane fa

        meno male che ci sei tu che ci illumini….immagino che dietro il tuo nick ci sia un profondo studioso della storia e tattica calcistica che ci insegna come gira il mondo…..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iard68 - 2 settimane fa

      Ben detto e quasi del tutto condivisibile. A mio parere, ovviamente non è vangelo!!!, quando parli di “attendismo esagerato” non tieni abbastanza conto di come funziona il mercato, nostro malgrado. TUTTI attendono, non solo il Toro. Chi non attende è perché ha tanti soldi e vuole il meglio, subito, costi quel che costi. L’anno scorso ADL ha preso Verdi (che volecano in molti) dal Bologna ai primi di giugno. E lo pagò troppo! Oggi vorrebbe recuperare… e se lo prendi alle sue condizioni, lo paghi troppo anche tu! Cosa succede se allestisci una rosa (numericamente) in funzione dello spareggio con il wolwes e poi perdi la partita (può succedere anche rinforzando la rosa…)? Ti ritrovi a dover sostenere costi non necessari e, SOPRATTUTTO, il malcontento dei tanti inutilizzati o quasi. Se arriva Verdi e non c’è l’EL da giocare, chi glielo dice a Iago di stare in panca 2 partite su tre (perché una la gioca ZAZA e una la gioca VERDI, tutti e tre insieme non ci credo finché non lo vedo…)? Mazzarri dixit che vuole la rosa corta! Anche ieri. Ridotti ai minimi termini era riferito alla difesa che ieri (nonostante 6 centrali, sei, troppiii) effettivamente, per un caso più unico che raro credo, a un certo punto era proprio così (4 infortunati…).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mimmo75 - 2 settimane fa

        Ho più volte detto di condividere l’attendismo finalizzato a definire numericamente la rosa. Non condivido l’attendismo nel prendere chi comunque sarà preso, a prescindere dall’EL. Quello è teso solo al risparmio a costo di mettere a rischio la qualificazione. Per il resto è vero che Mazzarri si rivolgeva al reparto arretrato ma è solo un puro caso se a farsi male son stati i centrali piuttosto che gli esterni. Si dice che Berenguer potrebbe sostituire Ansaldi o DeSi: vero ma sarebbe un ripiego e contro i Wolves vorrebbe dire concedergli un vantaggio. E ci si dimentica, comunque, che se Berenguer giocasse esterno basso non avremmo 3/4sti di ruolo perché Iago è out né esterni offensivi perché anche Parigini e Edera son fuori. Quindi, la coperta è molto corta non solo dietro.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. èquasifatta - 2 settimane fa

    Il primo acquisto di spessore effettuato da Novo fu il diciottenne Franco Ossola (prelevato per 55.000 lire dal Varese, dietro consiglio di Janni.

    L’anno successivo Ossola mostrò il proprio valore: concluse la stagione con 15 reti in 22 presenze e il Toro terminò al settimo posto con 30 punti, 9 in meno del Bologna Campione d’Italia. I soldi per il calcio erano pochi, e Novo giocò d’anticipo. In vista del campionato 1941/1942 portò in granata ben cinque nuovi giocatori: dall’Ambrosiana per 250 000 lire arrivò Ferraris II, l’ala sinistra della Nazionale campione del mondo 1938; dalla Fiorentina, su suggerimento di Ellena, arrivò Romeo Menti, un’ala veloce con facilità di piede e tiro potentissimo; quindi Alfredo Bodoira, Felice Borel e Guglielmo Gabetto, un terzetto proveniente dai cugini bianconeri.

    Mazzola e Loik vennero acquistati da Novo per 1.200.000 lire nel 1943 (!!!!!). Il primo era un regista e uomo-gol, il secondo un’ala veloce con grande corsa (verrà soprannominato dai tifosi Elefante per il suo pesante passo) e spirito di sacrificio per la squadra[21]. Si aggiunse a loro il mediano Giuseppe Grezar, prelevato dalla Triestina per 250.000 lire. Tutti e tre facevano già parte della Nazionale di calcio italiana guidata da Vittorio Pozzo. Così nasceva l’undici destinato ad essere ricordato come il Grande Torino.

    Il 14 ottobre del 1945 ripartì il campionato dei granata con lo scudetto sulle maglie. Ferruccio Novo diede alla squadra l’assetto definitivo con l’arrivo del portiere Valerio Bacigalupo dal Savona, del terzino Aldo Ballarin dalla Triestina, il rientro dall’Alessandria di Virgilio Maroso, e gli acquisti del centromediano Mario Rigamonti dal Brescia e del laterale Eusebio Castigliano dallo Spezia.

    Mandrogno bracciamozze, vatti a ripassare il modello Grande Torino, i giocatori acquistati e le cifre spese (per quell’epoca).

    Senza contare gli ingaggi pagati in quell’epoca…!!!

    Adesso, se vuoi “seguire” il modello Grande Torino sai come dovresti agire (ovviamente nessuno ti chiede di svenarti, ben inteso e a scampo di equivoci)

    In caso contrario smettila di pronunciare pubblicamente delle str……te che non stanno nè in cielo nè in terra.

    P.S.: attendo la solita fila di “baciapile” del mandrogno che risponderà dicendo “ma quelli erano altri tempi”. Infatti quelli erano tempi di Vittoria, di Onore, di Orgoglio e di Passione per l’intero Paese. Tempi di Invincibili

    C’è forse qualche “tifoso granata” che non vorrebbe almeno avvicinarsi un minimo a quel tempi…???

    Vediamo quanti siete e occhio ai “non mi piace”: qui si parla degli Invincibili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SubComandante - 2 settimane fa

      Sei un grande ma ricordati che qui ci sono servi che per difendere cairo sarebbero capaci di insultare la memoria di Mazzola come hanno fatto con Pulici e Junior.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 2 settimane fa

        al mondo ci devono stare tutti,ma proprio tutti e che ci stai tu ne è la conferma

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SubComandante - 2 settimane fa

          Ci saranno sempre quelli come me a ricordare a te e al tuo padrone che non siamo tutti servi, la storia del Toro sono Ferrini e Meroni, gente che lotta e che va controcorrente, non i gobbi stile zaza che vi fa bagnare nelle mutande.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. iard68 - 2 settimane fa

        Voi due (e tanti altri) fate finta di non capire un tubo… Scrivi “chi non vorebbe almeno avvicninarsi un minimo a quei tempi?”. Acqua calda. Tutti vorrebbero. Ironizzi su “quelli erano altri tempi”. Ovvietà, ma verità. Perché erano altri tempi. “Tempi di Vittoria, Onore ect… per l’intero paese”. Appunto, altri tempi. Bei tempi, altra ovvietà. Dimentichi, forse volutamente, che il Toro degli Invincibili non aveva nulla a che fare con il Toro che è venuto dopo, compreso quello di Pulici e Graziani. Il Toro di Novo era un toro straricco, paragonabile almeno all’Inter di Moratti (Angelo) se non al Milan di Berlusconi. Persino la juve degli Agnelli in quegli anni stette a guardare, né più né meno come fece con Moratti e Berlusconi e ogni volta che qualcuno tiene loro testa economicamente. Cairo, che vi piaccia o no, non potrà mai recitare questo ruolo. Probablmente, anche potendo, non lo farebbe. A parte voi e qualcun altro, che ce l’avete col mondo intero, qui nessuno insulta nessuno, o dovrebbe farlo. Men che meno gli Invincibili! Qui non ci sono servi, ma tifosi. Più o meno ingenui, forse. Più o meno giovani. Non difendo Cairo, che continua a piacermi poco. Ma non sono disposto a farmi prendere per i fondelli da quelli come voi che raccontano balle in nome di chissà quale memoria, che scrivono a vanvera pur di sparare fiele addosso agli altri. La società Torino FC (così siete contenti… non la confondo con il Torino Calcio!) è una buona società, ben amministrata da diversi anni con un Presidente che non entusiasma ma ha imparato a cavarsela egregiamente nel calcio di oggi. Non ha nulla a che fare con il calcio di ieri e molto poco con il toro di ieri. Ieri era un’altra storia. Una storia molto bella. La nostra storia! Ma è STORIA.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. èquasifatta - 2 settimane fa

          Ecco il primo: avanti il prossimo-

          “Ma non sono disposto a farmi prendere per i fondelli da quelli come voi che raccontano balle in nome di chissà quale memoria, che scrivono a vanvera pur di sparare fiele addosso agli altri”.

          Questa concorre per “la migliore della settimana”…specialmente nella parte relativa al “raccontare balle in nome di chissà quale memoria” (un vero e proprio insulto a Valentino Mazzola e agli Invincibili) e allo “scrivere a vanvera”, vale a dire che ciò che ho scritto a proposito degli Invincibili (fedelmente tratto da Wiki) sono parole a vanvera.

          P.S.: “con un Presidente che non entusiasma ma ha imparato a cavarsela egregiamente nel calcio di oggi”.
          Hai perfettamente ragione: è arrivato a Torino come pulce dell’editoria e in 15 anni, grazie all’aiuto dei suoi “mentori” dell’altra sponda, ha acquistato il pacchetto di maggioranza del Gruppo RCS, l’esclusiva del marketing e della pubblicità al merdastadium…e atante altre “sciocchezze”, tra cui la prossima candidatura in politica. Direi che se l’è cavata “più che egregiamente”….!!!!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. iard68 - 2 settimane fa

            Sono content di averti rallegrato! La miglire della settimana, detta da te, è un privilegio. Visto che sono ben felice di essere considerato ai tuoi antipodi. Chissa quale memoria… non hai capito niente, come spesso ti accade era riferito ALLE TUE MEMORIE che, a chiunque non sia diosposto a bersi le tue “verità” tutte d’un fiato, sembrano un bel po’ confuse… Capito meglio adesso?
            E rispetto alla carriera di Cairo che per te è una colpa… io dico buon per lui! Anche il Toro è cresciuto dalla B senza un solo giocatore di proprietà… ai preliminari di EL con una buona rosa, giovanili e quant’altro di proprietà della società. Si poteva far meglio? Certo che si, si può sempre fare meglio. Amico, non prendermi per stupido, perché non lo sono. Sciaquati la penna quando scrivi del Toro, io amo e rispetto TUTTO il Toro (quello “vecchio” e quello “nuovo”). E QUASI TUTTI i suoi tifosi.

            Mi piace Non mi piace
          2. èquasifatta - 2 settimane fa

            Le “mie” verità…??? Le mie “memorie”…???

            Io ho riportato pari pari il “modello Grande Torino” da Wikipedia, senza aggiungere nulla di mio.

            Chi ha le idee confuse e sicuramente ha seri problemi cerebrali, beh quello sei soltanto tu-

            La “carriera” di bracciamozze una colpa…???
            Ma se ho sostenuto che avevi ragione in proposito, prtandoti anche le prove dei suoi successi imprenditoriali…!!!

            Non ho speso alcuna parola contro la crescita della società rispetto al 2005, nonchè delle Giovanili, tantomeno sul fatto che i migliori sono stati trattenuti e non venduti. Quello te lo sei inventato tu di sana pianta.

            Qui si parla di “modello Grande Torino” (sono parole del mandrogno) e dei passi necessari per avvicinarsi a tale modello.

            E, allo scopo, riporto le testuali parole di Mimmo75, chiare e trasparenti: “A Cairo contesto solo il fatto di non aver messo già Mazzarri nelle migliori condizioni possibili per conquistare l’EL. “Speriamo” ha detto. Un dettaglio che rischia di fare la differenza in negativo. Scelta legittima e che non condiziona in negativo il complessivo giudizio che ho del presidente. Ma mi stupisco di come molti non riescano (non vogliano?) a prendere atto di tutto ciò. “Ridotti ai minimi termini”, Mazzarri dixit.”

            Non fare il furbo con il sottoscritto, tanto non attacca.

            Dopodichè se non vuoi proprio capire come stanno le cose, beh peggio per te e per il tuo encefalo piatto.

            Mi piace Non mi piace
  26. Gud_74 - 2 settimane fa

    Capitolo abbonamenti

    Udinese più di 13.000
    Bologna 15.000

    Chapeau

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. lucagranata - 2 settimane fa

    E’ bello e commovente leggere i veri tifosi che hanno cuore e anima al contrario degli altri che sono dei ruffiani di Cairo, che si rifiutano di farsi condizionare dai bilanci, che non si interessano del denaro e del capitale, delle spese e delle entrate.
    Li invidio molto, come invidio mio nipote di 7 anni che di certe cose se ne frega allegramente e pretende regalini a rullo compressore.
    A tutti loro, con affetto e stima , dò un consiglio:cominciate a seguire un altro sport, perchè non troverete una società in Europa che non segue lo stesso criterio, certo potrebbe avere un fatturato diverso ma tutto è solamente proporzionato.
    Altra cosa:io al 2005 vorrei non tornarci, non ci sono stato benissimo quando siamo falliti…sono un pavido? sì, sono pavido e voglio che il Toro non fallisca più, ecco.
    Detto questo io non sono amico di Cairo, non sono un suo sostenitore, se lui mi fa retrocedere e andare a giocare a Grosseto lo contesto e duramente(e lo ho fatto veramente), se mi porta al settimo posto in campionato davanti ad una squadra che fattura un 30% più di noi lo applaudo così come faccio se si tiene tutti i giocatori che ci hanno portato a quel risultato.

    Al contrario di alcuni io mi fido di quello che ha detto per tutto il mercato, sono convinto che arriverà quello che deve arrivare(secondo le mie aspettative, quindi Verdi e 1-2 altri quasi gratis di cui uno sulle fasce, non gente da 35 milioni come De Paul, mi viene da ridere che solamente ci si pensi).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 2 settimane fa

      Fatti furbo, continua a mettere la testa sotto la sabbia, adora il tuo idolo. Segui il solito basso profilo da provinciale. Farai la fortuna di Cairo ma solo la sua, non certo quella del Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Follefra Granata - 2 settimane fa

    Giunti a questo punto è persino patetico parlarne. Mi sembra chiaro che ciò che aveva promesso (3 acquisti a migliorare e completare la rosa) non è stato possibile. Mille scuse come se fossero solo del TORO le difficili dinamiche di mercato. Dobbiamo sperare che i nostri crescano (come stanno iniziando a fare) per ambire a posizioni migliori. Però mettiamo un paletto e ricordiamoci che questo è l’ uomo delle OCCASIONI e non dei progetti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

      Perfetto , peccato che pochi se lo ricordino. Vorrei poi rammentare a coloro che non tollerano voci contrarie che i pessimisti sono poi solo degli ottimisti ma con i piedi ben saldi a terra.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. SubComandante - 2 settimane fa

      Ma che lui dica bugie e trovi scuse non mi stupisce lo ha sempre fatto. Ma che questi servi lo difendano è assurdo per paura che lui li abbandoni e poi la domenica non sanno cosa fare. Ma il Toro è un’idea, sono valori molto più importanti che una merda di partita contro operai bielorussi, il più grande trionfo dell’era cairo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucagranata - 2 settimane fa

        servi a chi?a chi la pensa diversamente da te?già sentita questa….l’assurdo è definirsi tifoso del Toro e rimanere trepidante in attesa di una sconfitta per rinfacciare

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SubComandante - 2 settimane fa

          Gia solo perché pensi che io desideri una sconfitta ti definisce per il servo che sei.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. iard68 - 2 settimane fa

            Tu sembri davvero fuori di melone. Servo, (tu si!) di qualche idea balzana che qualcuno o qualcosa ti ha messo in testa. Ma chi diamine ti credi di essere? Subcomandante… ah ecco… beh, qui sono in molti a non sapere manco chi era il subcomandante, quello vero! Ci sarebbe solo da chiarire chi fa il rivoluzionario col culo degli altri e chi ci mette del suo… perchè i primi, non meritano rispetto.

            Mi piace Non mi piace
          2. lucagranata - 2 settimane fa

            sei sicuramente un gobbo

            Mi piace Non mi piace
    3. G.best - 2 settimane fa

      Voi vedete la realtà che volete! Come arrivi a convincere gente come Belotti, Izzo, sirigu, n’koulu,baselli,ansaldi a rimanere al toro se non hai un PROGETTO!!!??? inoltre a parte verdi (che credo arriverà e se non lui un suo alter ego) quali sarebbero i giocatori da comprare??? Perché non ci sono grandi campioni a meno che non si spendano 100 mln…e una società come il toro non può permetterselo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ardi - 2 settimane fa

        G best veramente co credi che non ci sia nessun giocatore sotto i cento milioni per poter rinforzi la squadra? Ma ti rendi conto di cosa hai scritto?!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. prawn - 2 settimane fa

    Ci sono opinioni e poi ci sono fatti, il quarto posto del girone di ritorno non e’ un caso, e quindi Cairo non ha torto dicendo ‘squadra che vince non si tocca’, sono anche d’accordo con la cigliegina, che pero’ va veramente presa, senza forzare. E poi la ‘mela’ un qualcuno che faccia il vice ufficiale a lollo.

    Pero’ non credo che il campionato italiano si sia alzato di tanto, se teniamo gli stessi, magari non facciamo quarto posto andata e ritorno ma magari sesto tranquillo si’.

    Cairo l’ho mandato spesso a cacare ma mi pare che tenere questo gruppo sia un impegno non da poco, con ritocchi di contratti e un paio di giocatori molto buoni che sono tornati dai prestiti. Senza contare poi 3 giovani molto forti saliti in prima squadra. E come dice lui un ‘nuovo’ Zaza.

    Per quel poco visto fin’ora abbiamo una delle difese piu’ forti della serie A, riserve incluse.

    CMQ con grande colpo di culo sono in vacanza in Italia proprio quando giocheremo contro i Wolves, per cui stadio sia all’andata che poi al ritorno quando tornero’ in Inghilterra. Son bei momenti.

    Che Wolverhampton sia la nuova Bilbao! FORZA TORO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 2 settimane fa

      Post equilibrato e che condivido assolutamente nel contenuto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Simone - 2 settimane fa

      Visto finora quando?
      In queste partite di qualificazione o ti riferisci al campionato passato?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Rimbaud - 2 settimane fa

    Allora io credo che il concetto da cui parte Cairo non sia errato. Abbiamo una buona squadra, mazzarri ha creato un gruppo coeso, questo fa la differenza,perché da una parte sono tutti spinti a dare qualcosa in più, dall’altra giocatori importanti che hanno offerte mettono sul piano anche tutto il resto. Sono persone anche loro. Molto meglio che avere un gruppo di mercenari che al primo scazzo si fanno i dispetti in campo. Io credo che mazzarri quando dice che è contento dei suoi uomini crede di partire non già dal settimo posto, ma dal quarto del ritorno quando abbiamo trovato le alchimie giuste. Detto questo, ci sono dei ruoli palesemente scoperti, a prescindere dalla partecipazione all El. Sicuramente un terzino che possa dare il cambio ad Ansaldi e de silvestri, sicuramente un fantasista che sia più ljajc che Iago falque, perché se quest’ultimo è infortunato o non è in giornata conconcorderete che non è il massimo giocarsi l’Europa con bwrenguer per quanto bravo e in crescita. È vero che non c’è fretta, la squadra è rodata ed è per questo motivo che aspetterò il 2 settembre per dare il giudizio definitivo. Che però se la rosa rimarrà questa onestamente non può essere positivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cervix - 2 settimane fa

      Giusto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Ardi - 2 settimane fa

    Miele è quello che dico anche io

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. miele - 2 settimane fa

      Peccato che non siamo in molti a pensarla così, anche se le nostre opinioni non servono a a squotere Cairo dalle sue “convinzioni” (convenienze).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

        Caro miele il 5-0 di ieri ,molto gradito da tutti ovviamente ,ha fatto lievitare i consensi verso il pres. e le sue dichiarazioni (almeno stando a quanto si legge nei commenti di oggi ).Spero di essere pervaso da tanto ottimismo e di credere che con Edera e Parigini faremo molta strada in E.L. ed arriveremo quarti in campionato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. G.best - 2 settimane fa

          Ma aspettate la fine del calcio mercato prima di mugugnare

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. eurotoro - 2 settimane fa

            ..no devono fare il gioco dei procuratori…prendere subito al 1 lugio depaul a 35 mil. O verdi a 25….sbandierare ai quattro venti che ci manca depaul…che ci manca laxalt…musica x le orecchie di questi procuratori e presidenti…e intanto il prezzo sale…

            Mi piace Non mi piace
  32. Pelado - 2 settimane fa

    Berenguer all’occorrenza lo mette negli esterni o negli attaccanti tanto nessuno gli fa notare nulla e tutti attenti alla ciliegina e alle prugne secche.
    “Alternative ne abbiamo” e poi vai a vedere e Djiji rientra da un infortunio importante, Lyanco è un mistero, Bonifazi non si sa se resta, Lukic ha avuto qualche problema fisico, Ola non è ancora con la squadra e ha saltato il ritiro, Parigini non da garanzie e comunque rientra da un infortunio, Rincon è in ritardo di preparazione, Baselli ha rischiato di farsi male e poi ci sono una serie di giocatori ex primavera senza esperienza. E speriamo che Izzo e Nkoulou stiano bene se no è la fine.
    E non parliamo del Grande Torino per giustificare l’immobilismo.
    Io purtroppo non c’ero, ma se il presidente allora acquistava pochi o nessun giocatore era perchè 1)erano i più forti e vincevano tutto, mentre noi siamo arrivati dietro a 6 squadre mi pare e in coppa italia non abbiamo fatto granchè 2) erano altri tempi e non penso ci fosse questo concetto di calciomercato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 settimane fa

      speriamo anche non arrivi un’invasione di cavallette

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

        Che c’entrano le cavallette ? Pelado ha solo riportato quanto detto dal pres. e la situazione nota a tutti di diversi nostri giocatori .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Pelado - 2 settimane fa

        a Torino è arrivata quella delle libellule, quindi mai dire mai…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. lucagranata - 2 settimane fa

        siamo finiti, domani chiudiamo la società, siamo senza giocatori e in Bielorussia ne prendiamo 6 a causa delle congiunzioni astrali

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. verarob_701 - 2 settimane fa

      situazione centrali difensivi NE ABBIAMO 7 NESSUNO AL MONDO LI HA….Djidji rientra da un infortunio, e quindi lo buttiamo, Lyanco,abbiamo rifiutato almeno 15 milioni ma è un mistero (Dopo che lo scorso anno ha fatto praticamente tutto il ritorno)..Bonifazi non si sa se resta perchè se non ne hai 7 per 3 ruoli non vai da nessuna parte, Rincon è in ritardo come tutti quelli bravi delle altre squadre che hanno fatto la coppa America, ma non vedo questa disperazione altrove,Ola come Koulibaly ma non vedo ancelotti strapparsi i capelli, Baselli ha RISCHIATO di farsi male almeno 1000 volte da quando è al Toro, (penso abbia una soglia del dolore bassissima ) mettiamolo in una bacheca e teniamolo lì,i problemi fisici di Lukic dove stanno…..siete gli stessi che dicevano che N’Koulou arrivava da infortuni seri, ma se vi foste presi la briga di andare a vedere la storia in 2 stagioni aveva saltato totali 6 partite per infortuni vari… i primavera sono senza esperienza, ma Millico deve restare, quindi senza giocare, lo mettiamo in bacheca con Baselli e nella ICC giocno Esposito Maldini e quant’altro…Belotti speriamo non faccia la cacca molle perchè altrimenti sai cosa potrebbe succedere…Detto cio’ ti ricordo che il EL possiamo al max aggiungere 2/3 giocatori in lista…non puoi metterne 1000 perchè non si sa mai….e comunque il tuo discorso varràcon il conteggio della rosa al 4 settembre

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Pelado - 2 settimane fa

        Sisi hai ragione non ti posso dire di no; hai ragione su Lukic mi sono sbagliato, aveva solo un’otite quindi penso sia a posto così come hai ragione su Rincon e infatti ci sta benissimo che sia leggermente indietro e non è un problema di per se lo era analizzando tutto il contesto. A me Djidji piace e mi da più sicurezza di Bremer per ora ,pare sia prossimo al rientro e spero sia la volta buona. Per Lyanco parlo di mistero perchè è estremamente sfortunato e il mister ha parlato di 10/20 giorni ancora. Speriamo sia così, probabilmente il mio messaggio è parso catasfrofico e aggressivo nei confronti della società, in realtà son solo preoccupato perchè a mio avviso servirebbero un paio di giocatori e spero proprio di sbagliarmi!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. charles - 2 settimane fa

    Proviamo a parlare di “pancia “e non con il cuore ( ormai non esiste piu’ )… Chi non ti dice che le plusvalenze “congelate” quest’anno, non subiscano delle notevoli impennate nel caso facessimo, e me lo auguro, quest’anno ,un altro campionato sopra le righe….Il nostro Patron che fortunatamente, tre anni fa ha rinunciato alla valanga di soldi che venivano offerti per il Gallo, chi ti dice ,imprenditorialmente parlando, non si auguri, ed e’ comunque un rischio che il prezzo dei nostri gioielli ( e sappiamo chi sono ) possa lievitare alle stelle il prossimo anno, e si facciano avanti i soliti presidenti milionari con offerte oscene ed ingaggi stratosferici (Premier League )difficilmente rifiutabili…non solo ci sarebbe la solita scusante: …se non vuole rimanere al Toro e’ libero di andarsene….( Zappacosta, Benassi,Glik..ecc…ecc). Speriamo comunque che questo giocattolo TORO continui a funzionare ancora per un bel po’ di anni…Guastarlo o farcelo guastare per il vil denaro sarebbe un peccato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. miele - 2 settimane fa

    Le affermazioni di Cairo possono essere condivise da chi è gratificato dalla “tranquillità ” sia finanziaria che di classifica, con prospettiva di piccolo miglioramento. Chi invece, come me spererebbe in un significativo passo verso obiettivi più ambiziosi, non può essere soddisfatto. È vero che in difesa siamo messi molto bene, ma centrocampo e fasce laterali devono essere rafforzati. Pur con tutto il rispetto degli attuali componenti, questo organico ha dei limiti evidenti. Non ci vorrebbe molto, economicamente, per fare un deciso salto di qualità. Le risorse ci devono essere, considerate le cessioni degli scorsi anni, e con quelle si potrebbero fare 2/3 acquisti decisivi. Ma pare che il Boss non ne abbia alcuna intenzione. Staremo a vedere, ma il tempo buono ormai è passato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Veyser - 2 settimane fa

      Ciao mi fai per favore un paio di nomi giusto per capire che tipo di giocatore hai in mente e al posto di chi dovrebbe giocare per migliorare l’attuale rosa?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 2 settimane fa

        Te li faccio io Depaul e laxalt. Il primo può giocare anche come centrocampista avanzato. Il secondo può alternarsi con ansaldi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Veyser - 2 settimane fa

          Più o meno una 60ina di milioni di euro, io personalmente non li investirei se questo significa lasciare fuori a turno Iago, Zaza, Berenguer, Baselli…. Ma sono punti di vista

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Ardi - 2 settimane fa

            60milioni?

            Mi piace Non mi piace
    2. G.best - 2 settimane fa

      Ma è già finito il calcio mercsto???Perché vi lamentate ,ma se non sbaglio ci sono almeno altri 20 giorni per acquistare e/o vendere…quindi smettetela di mugugnare!!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. RFgranata - 2 settimane fa

      Ciao Miele condivido il tuo commento ma dimmi come il Toro attuale può ambire a qualcosa in più del 6/7 posto stabilmente e fare bella figura nelle coppe che farà? Chi possiamo comprare con il ns budget che ci possa fare un salto in modo da andare oltre il 6 posto? Fammi nomi credibili grazie se mi risponderai FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. Ardi - 2 settimane fa

    Secondo toro news, articolo di almeno un mese fa, ci sono in cassa 47 milioni al netto delle spese

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. cervix - 2 settimane fa

      Ciao Ardi.
      Stai tranquillo. Il nostro mercato potrà eventualmente iniziare dopo l’esito della partita del 29 agosto con il WOLWES.
      Se passiamo: vendita di Bonifazi e 2/3 acquisti.
      Se non andiamo ai Gironi di Europa League: forse un acquisto.
      Mettiamoci l’animo in pace. Pensiamo solo a fare il tifo allo stadio come ieri sera e preghiamo non ci siano infortuni seri.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. unasolafede - 2 settimane fa

      I bilanci sono pubblici basta leggerli. Dal 2005 al 31/12/2018 il saldo utile/perdita di esercizio ammonta a -10,8 milioni. Le analisi di Toro News non le ho lette ma ti ripeto: cerca i bilanci, fai due conti e poi dimmi dove sono i 47 milioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. unasolafede - 2 settimane fa

        P.s. Leggi il post di Granatiere che sa spiegare le cose molto meglio di me.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Bischero - 2 settimane fa

        Evidentemente li hai letti male. Cmq anche fosse così ti sembra normale che un imprenditore che voglia fare calcio prenda una società a 0 e in 14 anni metta 10.8 milioni di patrimonio personale????????? Siamo alla follia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. lucagranata - 2 settimane fa

          perchè è folle?quali sarebbero in Italia le società che non vogliono stare in pari col bilancio?chi è che spende e spande?ovviamente non parlo degli strisciati e delle milanesi che comunque stanno mooooooolto attenti)

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Ardi però perseverare è diabolico. Posto che il mio pensiero sulla tirchieria di Cairo è stranoto questa dei 47 milioni in cassa è una minchiata. I famosi 47 milioni “in cassa” sono gli utili maturati ed accumulati negli anni precedenti. Ciò che credo volesse dire toronews è che, in linea del tutto teorica, il Toro potrebbe aumentare i propri costi per nuovi acquisti o ingaggi per almeno 47 milioni. Ho già fatto un esempio di cosa vorrebbe dire acquistare giocatori per produrre 47 milioni di perdite anche solo di ammortamento di cartellini giocatori dunque non lo ripeterò. Resta il fatto che stiamo parlando di follia allo stato puro che di sicuro non farà Cairo ma che farebbero bene pochi al posto suo. Tutto nasce dall’utilizzo della terminologia tecnica ad catzum che crea solo confusione e aspettative inutili, sempre che non si faccia finta di non capire per sostenere ad ogni costo le proprie tesi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 2 settimane fa

        Grazie

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Ardi - 2 settimane fa

    Comunque, non io, ma toro news ha fatto un analisi dettagliata del bilancio del Torino e al netto dei costi siamo in attivo di 47 milioni. Senza contare che ci sono giocatori che si possono vendere per migliorare l’organico. Mi sembra manchi la volontà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 settimane fa

      Ardi ti ho risposto sotto su questo tema e lo ripeto qui,Granatiere ha spiegato che le cose non stanno così e che si stupiva che chi scrive di certe cose non sappia di cosa parla,almeno da quello che ho capito,inutile che cerchi di spiegarti io come stanno le cose,perche non vado oltre aì + – x : se vorrà rispiegare agli zucconi come me mi farebbe piacere

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. lucagranata - 2 settimane fa

      tutti sanno che il bilancio 2018 ha chiuso sotto, meno male che per te siamo sopra, ora modificheremo tutti i documenti…se si parlasse di soldi in cassa quelli non hanno nulla a che vedere con cosa puoi spendere visto che ci devi pagare le spese correnti, gli stipendi etc etc….se avessimo un attivo di 47 milioni non avremmo in rosa un paio dei titolari più importanti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Bischero - 2 settimane fa

    Visto che é stato cancellato in altro articolo lo riposto. Le dichiarazioni di Cairo sono un insulto all intelligenza umana e sono da tso. È uno scempio questa campagna acquisti. O meglio di non acquisti. Il fatto che non abbia venduto nessuno non lo giustifica perché tenere tutti non ha senso. So tengono i giocatori importanti e si può fare cassa con i giocatori secondari. Siamo arrivati settimi l anno scorso. Non primi. Confermiamo il settimo posto? Contenti voi… Chissà cosa pensano nelle altre squadre dove si vendono giocatori secondari per migliorare le lacune del proprio organico. Ne riparliamo fra 15 giorni dopo le partite serie. Non queste contro le proloco europee.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. èunafede - 2 settimane fa

      Mai cancellare i commenti ma quando si afferma che certe esternazioni sono da insulto all’intelligenza e da TSO , la cancellazione non fa grossi danni. spesso i giocatori secondari non hanno mercato e di fondi ne fai pochini, ad eccezione degli strisciati che vendono emeriti nessuno a 20 milioni… il mercato non mi pare così scatenato e la maggior parte delle squadre ha fatto un solo acquisto rilevante oltre ai vari rientri (come per noi Lyanco e soci). il ragionamento fatto è che crescendo l’amalgama crescono i rendimenti e ciò dovrebbe essere testimoniato dal migliore girone di ritorno. Io aspetto sempre un innesto di qualità ma da qui a parlare di TSO… Non capisco questi estremi, non c’è solo il bianco e il nero… c’è il grigio ma soprattutto il GRANATA!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  38. eurotoro - 2 settimane fa

    ..e comunque unica cosa che contava..tutta la bielorussia da oggi sa’ chi siamo oggi!!! Vamos Toro

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  39. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

    Per user_13544470 più sotto:Non c’è nessuna particolare liquidità per Barella. E’ stato venduto in prestito con obbligo di riscatto. In generale (non mi riferisco a te in particolare) si continua a fare confusione quasi che le squadre pianificassero i loro acquisti in base alla liquidità posseduta ma non è assolutamente così. Tutte ormai vendono e comprano con pagamenti dilazionati tra i tre e i cinque anni e dunque la liquidità viene pianificata in questo arco temporale. Il Toro da questo punto di vista gode di ottima salute, posto che è una società senza debiti col sistema bancario. Quando si fa un acquisto si bada alla sua sostenibilità in termini di ammortamento del cartellino ed ingaggio. E sono precisamente questi i parametri a cui sta attento Cairo, a prescindere da ogni ragionamento tecnico. Ed è per questo che sta tergiversando sul mercato. Un acquisto oneroso senza cessioni che generino corpose plusvalenze vuol dire zavorrare anche questo esercizio di una possibile perdita, a prescindere dalla onerosità finanziaria dell’operazione, proprio perché la liquidità non è un elemento che concerne solo l’anno in cui si esegue l’acquisto. Verdi o chi per lui arriverà solo se il suo acquisto sarà compatibile con questi parametri. Tutte le altre considerazioni sono secondarie. Aver tenuto tutti è certamente una encomiabile scelta tecnica ma porta con se una inequivocabile scelta economica: se non vendo nessuno non compro nessuno altrimenti chiudo anche questo esercizio in perdita. L’anno passato molti pensavano che Cairo avrebbe profuso lo stesso sforzo anche in questa campagna acquisti ma si sono sbagliati almeno quanto io ho sbagliato giudicando Mazzarri…Cairo NON VUOLE chiudere anche il bilancio 2019 in perdita. Punto e fine della discussione. Però c’è già stato un significativo miglioramento. I bilanci si possono chiudere anche in pareggio o con utili striminziti e questa sembra essere la strada intrapresa. E’ già qualcosa se pensiamo alle plusvalenze gigantesche degli anni passati. Mi si dirà: ma i miglioramenti di cui necessita la squadra? Gli innesti menzionati a fine campionato? Aria fritta! Decide sua maestà il bilancio. Così è se ci piace, ma è così anche se non ci piace…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Continuo a sostenere che la redazione dovrebbe offrirti caro granatiere una rubrica dedicata al bilancio.
      Sei l’unico che ne parla con estrema competenza.
      Bravo!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        No no per carità…la mia deformazione professionale e il fatto che Cairo sia il presidente mi porta a parlare di bilancio ma qui sono solo un tifoso…a dire il vero non lo vorrei neanche vedere il bilancio del Toro ma con Cairo siamo costretti a parlare partendo da li, abbiamo un presidente che in testa ha un calcolatore dalle capacità smisurate, se non parto da questo assunto mi verrebbe una irresistibile voglia di dirgliene di ogni colore…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 2 settimane fa

          ormai i bilanci a posto sono fondamentali,leggevo oggi dei gobbi che pure loro stanno messi maluccio in quel senso PS se ho capito giusto,andassero in malora

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Faranno una plus valenza fittizia con le loro consociate Genoa Samp Sassuolo Atalanta Roma Lecce e metteranno tutto a posto sti infami schifosi

            Mi piace Non mi piace
          2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

            L’hanno già fatta l’operazione “strana”. Lo scambio Danilo Cancelo con conguaglio di 28 mln a favore delle merde ha destato qualche perplessità…in generale loro hanno finanziato l’operazione Ronaldo con obbligazioni ossia debiti verso terzi…queste sono cose che prima o poi ti presentano il conto, vedremo cosa succederà ma se sparissero dalla faccia della terra ci sarebbero i presupposti per farsi di cannonau tutti assieme per almeno un anno

            Mi piace Non mi piace
          3. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

            Non me ne volere, ma preferisco il Barolo!

            Mi piace Non mi piace
          4. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

            E perché dovrei offendermi?. Mogli e buoi dei paesi tuoi…facciamo Barolo e Cannonau a giorni alterni, va meglio? Sono sicuro che non disdegnerai, io di sicuro non disdegno il Barolo

            Mi piace Non mi piace
        2. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Ahaha.
          I numeri non mentono Granatiere e tu i numeri li sai leggere e soprattutto li sai descrivere anche per noi poveri umani

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. FORZA TORO - 2 settimane fa

        sono d’accordo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. Ardi - 2 settimane fa

        Veramente di bilancio ne ha parlato proprio toro news oltre al sole 24 ore. Il sunto è che in cassa, spendibili, al netto delle spese ci sono 47 milioni

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. FORZA TORO - 2 settimane fa

          da quello che mi pare proprioGranatiere ha spiegato un paio di settimane fa

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. FORZA TORO - 2 settimane fa

            …non sembra che le cose stiano così,ma ripeto io non capisco nulla

            Mi piace Non mi piace
    2. mah... - 2 settimane fa

      “Cairo NON VUOLE chiudere anche il bilancio 2019 in perdita. Punto e fine della discussione. Mi si dirà: ma i miglioramenti di cui necessita la squadra? Gli innesti menzionati a fine campionato? Aria fritta! Decide sua maestà il bilancio. Così è se ci piace, ma è così anche se non ci piace…”

      Sono d’accordo con BACIGALUPO1967 dovrebbe offrirti, caro “Granat….iere di Sardegna”, una rubrìca dedicata al bilancio. Così alle prime bastonate che la cairese sicuramente prenderà presenterai la tua “rubrìca dedicata al bilancio” e i tanti BACIGALUPO1967 saranno sereni e contenti. Inoltre hai ragione sul fatto che “Decide sua maestà il bilancio”, ma questa regola vale per tutti. La mia maestà “bilancio” mi impone di spendere i soldi in modo razionale ed oculato, sena regalare oboli in giro. Non seguendo più nostalgici ricordi che qualcuno pelosamente rievoca. Quindi comprerò biglietti e farò abbonamenti solo quando e se ne varrà la pena…Sua maestà il bilancio se ne frega della maglia e di tutto il resto…come tutti i bilanci…anche e sopratutto quello di Cairo per la sua cairese. “Così è se ci piace, ma è così anche se non ci piace…”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lucagranata - 2 settimane fa

        quindi tu vivi su un altro pianeta?su quel pianeta le squadre di calcio se ne fregano di quanto spendono in rapporto a quanto entra?guarda che il discorso di Granatiere è una giustificazione chiara per la situazione attuale, cosa che potrebbe cambiare se qualcuno si offrisse di coprire un secondo anno di passività, ti fai avanti?o ti sembra che ci siano società che lo fanno?
        p.s.che tu no avresti comprato biglietti e abbonamenti nessuno aveva dubbi considerando la trasparenza del tuo pensiero

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

        mah….avessi capito cosa hai scritto forse riuscirei a ribattere…per la cronaca io e il fratello Bacigalupo, che mi onoro di conoscere personalmente, abbiamo idee diverse per cui non è affatto scontato che lui sia sereno e contento leggendo quello che io potrei scrivere su questa fantomatica rubrica sul bilancio…infatti resto del parere che di troppo “bilancio” nelle società sportive si muore…ma sai com’é io e il fratello Bacigalupo siamo abituati a confrontarci anche nella diversità di opinioni, così è perché ci piace ed è così anche se non ti piace…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

          Granatiere ci unisce nella diversità di opinioni l’amore per il Toro.
          L’onore è mio!!!
          Porceddu e cannonau!!
          Alla prossima fratello Ichnuso

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  40. mansell80 - 2 settimane fa

    Ma quanto siam coperti per ogni ruolo (ripetendo il nome di un giocatore se può coprire più ruoli)?

    Porta: Sirigu, Rosati
    Difensori centrali: Izzo, Nkoulou, Bremer, Lyanco, Djidji, Bonifazi, Singo
    Laterali: De Silverstri, Ansaldi, Aina, Berenguer, Parigini, Singo, Gilli
    Regista: Baselli, Lukic, Meité, Rincon
    Mezzala: Baselli, Lukic, Rincon, Meité, Iago Falque, Berenguer, Ansaldi
    Trequartista: Baselli, Berenguer, Iago Falque, Lukic, Millico
    Esterno d’attacco: Iago Falque, Berenguer, Millico, Parigini, Edera
    Centravanti: Belotti, Zaza, Rauti

    Tutto sommato abbiamo un set di 4 centrocampisti solidi e molto duttili che sanno sia creare gioco (sopratutto Baselli e Lukic a mio avviso) che spezzare quello avversario. In assenza di tre di loro bisogna reinventare Ansaldi, Berenguer o Iago da mezzala ma tutto sommato mi sento di dire che al centro siamo coperti.

    Sugli esterni, o Singo si rivela un fenomeno (ma credo sia più un difensore centrale) oppure un mancino lo prenderei, soprattutto perché gli infortuni son sempre dietro l’angolo e vogliamo un rimpiazzo all’altezza.

    Riguardo al famoso trequartista, se vogliamo giocare con 2 trequartisti (Falque e Berenguer) ne serve assolutamente uno di più. Possibilmente un pezzo da 90 perché in questa zona, con un giocatore di ruolo e non un esterno adattato a trequartista, potremmo fare il salto di qualità. FVCG.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 2 settimane fa

      Non abbiamo trequartisti.
      ZERO!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  41. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Fratelli granata, subcomandanti e tifosi obiettivi, potete dire ciò che volete ma non che Cairo non sia un lungimirante….
    L’allenatore dei lupi di albione si chiama “Nuno Espírito Santo” e lui chi compra?? KUADIO!!!
    Questa è programmazione scientifica!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

      Kouadio scusate

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  42. lucagranata - 2 settimane fa

    al di là di simpatie o antipatie più chiaro di così il Pres non poteva essere, può non piacere la linea ma intanto diciamo che non ha detto balle, come alcuni misteriosamente sostengono.
    Che dopo un 5-0 ci siano critiche nemmeno velate ma anzi decise da parte di alcuni alla gestione del mercato rappresenta proprio il termometro umorale della nostra tifoseria, identica ormai alle altre: se faccio 1 voglio 2, se faccio 6 voglio 7, se 9, 10 e così via.
    4 anni fa tenerci Izzo Nkoulu Baselli il Gallo, Sirigu, Meitè sarebbe stato impensabile, oggi è scontato e vogliamo un acquisto da 25 milioni fatto entro il 4 di aprile da ufficializzare il 1 luglio.
    Il giocatore che cerchiamo arriverà, si legge anche nelle parole di Cairo che dice chiaramente che appena il Napoli prende qualcuno vende Verdi, magari prendiamo Bertolacci svincolato e un ragazzo a sinistra….questa è la nostra dimensione, quello che possiamo fare, vorrebbe dire arrivare a 30 milioni di esposizione lo dicevo ieri altrove, sembra poco?

    Comunque io vedo Mister e giocatori entusiasti e convinti, forse dovremmo seguire il loro consiglio…ah no, già, abbiamo vinto contro nessuno…………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. abaccar - 2 settimane fa

      e io aggiungo che, come ha detto il presidente, sarebbe stato un suicidio pensare di introdurre nuovi elementi in questa formazione per andarsi a giocare le qualificazioni ai gironi di EL…la gestione del momento attuale é stata secondo me esemplare xché a differenza di altre squadre, che hanno modificato la rosa, e qualcosa per questo pagheranno, noi giochiamo rodati da un anno e sappiamo cosa fare…e poi , se il Liverpool non ha cambiato 1 solo giocatore, facendo un mercato a zero per il secondo anno negli ultimi 4, non possiamo, almeo al momento, farlo pure noi? É indubbio che qualcosa la societá fará,ma molto dipende se dovremo giocare su 3 fronti o su 2, anche perché comprare tanto per farlo non serve a niente e chi arriva deve essere funzionale al modulo e al gruppo e alzare il livello tecnico e il potenziale della squadra, e trovare giocatori cosí non é affatto facile…Verdi ad esempio per me non é quel che ci servirebbe, o almeno, non lo si dovrebbe pagare lo sproposito che ADL ha stabilito…a me sarebbe piaciuto un DePaul…ad ogni modo la societá sa cosa deve fare e le mestruazioni di una parte della tifoseria son certo che non si fermeranno neppure se dovessimo comprare Messi e prendere Guardiola come Allenatore…che continuino pure a bollire nella loro brodaglia.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 2 settimane fa

        Beh il Liverpool ha solo vinto la CL…direi che ha una base un po’ più solida della nostra…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. lucagranata - 2 settimane fa

          il fatturato del Liverpool è di 520 milioni, quindi suppongo che l’amico volesse paragonare il comportamento sul mercato ” in scala”…..

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. iard68 - 2 settimane fa

      Condivido! Ovviamente mi auguro sempre che arrivi quel di più che permetterebbe di sognare “meglio”… Ma non è un diritto e non può essere una pretesa. Se non arriva, pazienza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Cecio - 2 settimane fa

      Beh l’ambizione di migliorarci continuamente è una cosa sana e non una cosa da demonizzare.
      Nessuno dice che avremmo dovuto rivoluzionare la squadra, ma che semplicemente c’è bisogno di 2/3 innesti (escluso il portiere di riserva), di cui uno di assoluto valore per migliorare i difetti che questa squadra ha.
      E i difetti che li ha indipendentemente dalla EL…quel giocatore di qualità va preso a prescindere se vuoi quantomeno confermarti ai livelli dell’anno scorso.
      Dell’esposizione e dei bilanci a me frega molto poco, io faccio il tifoso e non il ragioniere…poi capisco che non possiamo comprare Neymar, ma uno sforzo per prendere DePaul (o Verdi come seconda scelta) io me lo aspettavo e me lo aspetto anche senza EL.
      P.S.: insisto…c’è Ben Arfa a parametro 0…trequartista/esterno, salta l’uomo e ha un gran tiro da fuori…così metti che Bava si svegli dal suo torpore e legga per sbaglio questo forum.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torello di Romagna - 2 settimane fa

        Ben Arfa ….. 32 anni !
        Parametro zero …. chiediti il perchè ?
        Se fosse così valido non sarebbe libero sul mercato a zero euri .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Cecio - 2 settimane fa

          Verissimo, ma poi guardo e l’anno scorso ha fatto 9 gol con il Rennes del nostro amico Niang vincendo la Coppa di Francia.
          Ha 32 anni mica 40, ha giocato nel PSG e in Premier, tecnicamente non si discute (guardati qualche video) ed è libero perché non ha voluto rinnovare con il Rennes.
          Mi sembra un profilo molto interessante soprattutto perché non costa nulla (ingaggio a parte) e lo prenderei in aggiunta ad un eventuale arrivo di Verdi e non come alternativa.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. lucagranata - 2 settimane fa

            se a Torino ti presenti con ben Arfa sai come reagisce la tifoseria? e comunque fortunatamente non è più il tipo di affari che facciamo, Sirigu è un eccezione in quanto portiere

            Mi piace Non mi piace
          2. Cecio - 2 settimane fa

            Io lo accoglierei a braccia aperte…cmq i parametri 0 non sono per forza una fregatura…
            Non so forse sono io all’antica ma uno con i piedi buoni lo vorrei sempre nella mia squadra…e chi se ne fotte se l’ho pagato 20 mln o 0.

            Mi piace Non mi piace
  43. Martin Vazquez - 2 settimane fa

    Con l’avvento di Borsano ,inizio’ un breve periodo di soddisfazioni, inutile che le ricordi, a cui fece seguito un lungo periodo di umiliazioni e retrocessioni conseguenza di una politica dello spendi e spandi.
    Bene, personalmente non voglio rivivere quel periodo e seppur con qualche errore, preferisco che il mio TORO, venga gestito con oculatezza purche’ rimanga e giochi a testa alta contro tutti. Non comprendo, ma e’ giusto che ci siano, le critiche ad una squadra che non ha subito variazioni ed ha mantenuto la sua struttura. Ora abbiamo un gruppo piu’ che un insieme di mercenari come avviene in altre squadre, abbiamo un’anima che mi appassiona e mi riporta indietro nel tempo. Certo ci vorrebbe un regista che detta i tempi, in mezzo Meite’ non mi convince, ma, ripeto, preferisco la crescita lenta piuttosto che fuochi d’artificio che terminano all’alba.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roland78 - 2 settimane fa

      Però il tuo nick fa capire che quel breve periodo di soddisfazioni è il più intenso e indimenticabile della nostra storia recente. Non voglio neanche io tornare nel baratro post-Borsano, ma rivivere una scintilla di quelle emozioni, sì. Forse, oggi, l’unico modo per farlo è guardare sl bilancio… Ma certo, un sussulto di sana pazzia, senza rischiare il fallimento o fare le cavolate dei primi suoi tempi, me lo sarei aspettato dal nostro Presidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  44. Paul67 - 2 settimane fa

    Questi preliminari, se nn passiamo con il Wolves, rischiano di rovinarci la prima parte della stagione, Cairo comprerà solo con la certezza del passaggio ai gironi, solo 3 gg per completare la rosa sono pochi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  45. fila70 - 2 settimane fa

    Cairo non fa il mercato, decide se spendere o meno…..molto del lavoro lo deve fare il DS. Petrachi lo sapeva fare e spesso ci ha preso…..Bava è ancora un mistero, bene con le giovanili, ma ora?
    Se non si lavora in continuazione sul futuro ad un certo punto si collassa, i migliori se ne andranno e non avranno creato un ricambio…..Come fino a qualche anno fa, andando poi a raccattare in giro avanzi di ex giocatori. Questo immobilismo mi spaventa solo per questo, si prevedere programmare, non si può pensare solo ad oggi, se passi il turno, se se…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  46. dattero - 2 settimane fa

    Ieri Han giocato contro un modesto avversario che vale più o meno il Trapani, cin tutto il rispetto. Molta gente è uscita dallo stadio,serena,contenta x la bella serata e la goleada,certo..ma era pure perplessa,dubbiosa. Non mi esalti,non vedo il motivo. Se fan tre pere ai wolves li si che mi esalto,ma la vedo complicatina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  47. eurotoro - 2 settimane fa

    Grande Presidente! cosi come l’ho criticata x il continuo via vai di allenatori e giocatori in passato adesso da due anni mi ravvedo e dico che Lei oggi e’ il miglior Presidente che potevo immaginarmi e forse x arrivare ad avere questo Toro c’era bisogno di fare plusvalenze e crescere economicamente coi bilanci in ordine…avanti cosi Pres..questa e’ la strada giusta…se vendere glik cerci e immobile ci ritroviamo nkoulu izzo e zaza…CHAPEAU Presidente!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SubComandante - 2 settimane fa

      Il tuo messaggio è la summa del servilismo e della mancanza di ambizioni di ogni cairota, complimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Digeriti I 5 gol?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SubComandante - 2 settimane fa

          Prima regola del manuale cairota, se uno critica vuol dire che non è contento se il Toro vince. Poi passiamo a compralo tu il Toro e ti meriti Cimmi. Infine insulti e minacce. Dai ti ho risparmiato il lavoro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Ahahah sei un mito subcomandante.
            Guarda chi insulta fino a prova contraria sei tu ed il tuo attendente obiettivo.
            Il termine dispregiativo di cairota è lì a testimoniarlo.
            Come i numerosi tuoi post insultanti.
            Comunque sti 5 gol li hai mandati giù? O sei in attesa famelica della doppia sfida con i lupi di albione per affondare i tuoi denti e scatenare la rivoluzione?

            Mi piace Non mi piace
      2. eurotoro - 2 settimane fa

        ..aridaje sub!…dimmi da 2 anni a sta parte cosa ha sbagliato..

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      3. èunafede - 2 settimane fa

        Tra tanti pareri anche critici ma intelligenti, ci mancava la solita fesseria espressa con la solita arroganza. non è vero che quando si tocca il fondo poi si risale, tu scavi… tristezza
        FVCG

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SubComandante - 2 settimane fa

          Tristezza la provo io per voi che avete dimenticato il Toro e per paura di fallire vi siete arresi a un venditore di fumo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Dai dr Davide si faccia coraggio i momenti difficili arriveranno purtroppo anche per la truppa di Mazzarri

            Mi piace Non mi piace
          2. RFgranata - 2 settimane fa

            E tu cosa hai fumato x essere così arrabbiato?

            Mi piace Non mi piace
          3. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Rf@ che domanda il subcomandante fuma solo sigari Avana lui è un puro attendo e rispettoso della storia

            Mi piace Non mi piace
          4. RFgranata - 2 settimane fa

            Non lo sapevo grazie fratello Bacigalupo

            Mi piace Non mi piace
          5. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Prego RF a lui i sigari Toscani…
            Sopratutto se portano profumi di cinquine come Mazzarri non piacciono

            Mi piace Non mi piace
  48. SubComandante - 2 settimane fa

    Non si fa problemi nemmeno a sporcare la memoria del Grande Torino con le sue menzogne.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  49. Filadelfia - 2 settimane fa

    Cairo : “Bene anche Bonifazi. Se per lui ho detto uno dei famosi “no” sul mercato? Sì, sarà stato il nono o il decimo… Oramai ho perso il conto” … Musica per le mie orecchie. Sono contento per Kevin. Quelli della Spal si rivolgano altrove. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iard68 - 2 settimane fa

      Su Bonifazi occorrerebbe fare chiarezza. E’ un bel prospetto e per questo va fatto giocare. Rimanere a fare il 5° o 6° da noi non ha alcun senso, l’unica cosa che si ottiene è la svalutazione del cartellino, poi problemi di rinnovo ect. Se si punta su di lui, bisogna vendere qualcun altro perché dietro, 6 potenziali titolari per tre posti, sono troppi! Il sesto deve farlo uno come Singo, che può permettersi un anno di crescita senza fare presenze, se non in casi eccezionali, non Bonifazi o Bremer, o il buon “Gigì”. A me pare evidente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Filadelfia - 2 settimane fa

        Dipende anche dal percorso in Europa League e in Coppa Italia. Se si farà strada serve la rosa ampia.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. iard68 - 2 settimane fa

          Opinione tua che io condivido anche se non del tutto (non così ampia dietro, serve un uomo in più a centrocamnpo sicuro e un altro sulla fascia). Di certo c’è che Mazzarri la rosa ampia non la vuole. Al massimo un paio di innesti SE e solo SE passiamo il preliminare… E visto che davanti Zaza e i giovani stanno facendo bene (Millico e Rauti che a quanto pare a Mazzarri piace molto), visto che Baselli gira benissimo perfino davanti alla difesa secondo me si sta convincendo a giocare con i due davanti e a rinunciare al trequartista. Io credo che, nei prossimi giorni, prenderanno un terzino e il portiere di riserva. L’uomo in più, quello di fantasia, che tutti vorremmo, invece non arriverà. Salvo miracoli.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. eurotoro - 2 settimane fa

          Filadelfia..bravo il discorso fila…meglio uno in piu che uno in meno…stipa ca’ trueve!…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  50. Filadelfia - 2 settimane fa

    Cairo : <>.
    Musica per le mie orecchie. Sono contento per Kevin. Quelli della Spal si rivolgano altrove. Grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  51. Luke90 - 2 settimane fa

    Sul mercato, quasi un mesa fa, mi sono ripromesso di non dire più nulla. Aspetterò il 02/09.
    Le cose che penso le ho già dette e quando le hai ripetute 3 o 4 volte, dopo, diventa solo noioso e ossessivo.
    Mi permetto solo una piccola riflessione: ieri sempre su un articolo che, a modo suo, commentava il mercato (immobile) del Toro, molti si sono schierati contro questo atteggiamento passivo, attendista, della proprietà.
    Ci sta e posso anche condividerlo… ma non condivido chi da per scontato che sicuramente non si farà nulla.. anche perchè la sfera di cristallo credo non ce l’abbia nessuno.
    Ora i modi per esprimersi sono stati i più “eterogenei” ma alcune di queste persone si sono, come spesso accade su questo forum, arrogate il diritto di dare patenti del Buon Tifoso sulla base delle “opinioni”. Opinioni.
    Oggi ho dato un’occhiata ai commenti sulla bella vittoria del Toro.
    Molti di quelli che si sono coloritamente espressi contro la proprietà e contro chi non la pensava come loro(a volte perchè provocati, bisogna ammetterlo) “non hanno proferito verbo”. Non hanno fatto… non hanno condiviso quella che dovrebbe essere una gioia per un tifoso come una vittoria. non si trattava di essere d’accordo con Cairo ma soltanto di lodare i nostri ragazzi, i nostri giocatori, essere una volta tanto dalla stessa parte.
    In questo mare di nulla (il mercato)… una luce. N I E N T E.
    Ora non dico che si doveva andare tutti allo stadio, anche se vi assicuro che ne sarebbe valsa la pensa, ognuno fa quello e come può, e ci mancherebbe altro, ma sprecarsi in due righe si poteva anche fare.
    A questi ariani del tifo dico solo che dovrebbero pensare di meno e fare di più e se essere tifoso del Toro significa comportarsi come loro allora, lo ammetto, come tifoso faccio schifo. E ne sono lieto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. eurotoro - 2 settimane fa

      Ciao luke90..tanti tifosi scrivono x partito preso!…commenti soggettivi che oggettivamente alla lunga diventano ridicoli e magari smentiti pure dal campo…non oso immaginare se il gallo e zaza quest a nno fanno 20 gol a testa e si fanno 10 assist a vicenda …tutti quelli che scrivevano zaza doppione del gallo…zaza gobbo via..peggio ancora i detrattori di bonifazi…non e’ adatto al gioco del mister..e bla bla bla…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Gud_74 - 2 settimane fa

      Ciao Luke90,

      per quello che può valere la mia opinione ti dico che Concordo in pieno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  52. Cecio - 2 settimane fa

    Va bene Verdi non lo vendono finché non acquistano James o Lozano, ma un esterno sx lo vogliamo prendere? Mica uno fortissimo, anche solo un giovane da inserire gradualmente.
    Non sarebbe una ciliegina, ma semplicemente colmare un buco in rosa!
    Su Verdi invece, mi va anche bene aspettare…ma nel frattempo Ben Arfa a parametro 0 fa proprio schifo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Marchese del Grillo - 2 settimane fa

      E non hai sentito? Dice che c’è già Parigini, abile e arruolabile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. eurotoro - 2 settimane fa

        ..sono frasi di comodo in pieno calciomercato…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  53. Dario61 - 2 settimane fa

    È inutile tanto sto presidente nn ha ambizioni di fare una grande squadra .. bisogna accontentarsi di stare sempre tra il sesto e l’ottavo posto stop

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  54. André - 2 settimane fa

    “Serve più un fantasista che un bomber”. Lo vedono tutti che ci manca un buon regista.
    Prendilo che facciamo stò benedetto salto!
    Forza Toro!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gud_74 - 2 settimane fa

      il Fantasista non è un regista, sono 2 cose diverse, il fantasista è il Berenguer del secondo tempo, uno che gioca tra le linee ed in grado con le sue giocate di creare spazi/occasioni per i 2 davanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. André - 2 settimane fa

        Si scusate, hai ragione, ho mischiato i termini.
        Intendevo più fantasista in effetti;)

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  55. DenisLaw - 2 settimane fa

    Appunto ciò che ha detto Mazzarri, non ciò che ha detto Cairo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  56. dattero - 2 settimane fa

    I giornalisti hanno scritto ciò che ha detto mazzarri, che chiede,intervistato, tre giocatori con determinate caratteristiche. Non manipoliamo la realtà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  57. Rimbaud - 2 settimane fa

    Servirebbe sicuramente un terzino di gamba, non per forza pronto, ma che si possa inserire alle spalle di Ansaldi e de silvestri. Si può scovare anche all’estero, non è che per forza occorre dare 20 milioni alla Spal per fares. Poi neite e baselli per ora mi convincono il giusto. Quando entra Rincon mi sembra alte roba. Non sono così sicuro siamo a posto così a centrocampo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Grasshopper - 2 settimane fa

      Arriverà Laxalt

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  58. CUORE GRANATA 44 - 2 settimane fa

    Al di là di tutte le dichiarazioni d’intenti via via disattese(questo Pres.peraltro dovremmo ormai conoscerlo) ho maturato il convincimento che comunque vada il confronto con “i lupi” arriverà nessuno!D’altra parte saremo a fine mercato e quindi…Migliorare? Mah….Con le risorse che potrebbere utilizzare Cairo non vedo particolari margini di miglioramento.Verdi?Il patron tutt’alpiù,ove si andasse ai gironi, potrebbe tentare last minute una proposta di prestito con diritto(non obbligo)di riscatto memore dell’affare Niang:credo sia comunque tanto rumore per nulla in quanto Verdi(che non sarebbe la panacea) alla fine verosimilmente resterà a Napoli.Su Bonifazi..certo con lo stillicidio d’infortuni dei ns. centrali..Chissà alla fine,forse, prevarrà la tentazione di una ghiotta plusvalenza.Se Cairo veramente fosse interessato al Toro dovrebbe utilizzare il ricavato per portare a compimento la deplorevole situazione delle “infrastrutture”,sappiamo tutti quali.Sarebbe probabilmente il modo migliore per dare un segno compiuto e tangibile ad una Presidenza algida e senza alcun afflato di “granatismo”.Potrebbe essere ricordato come un buon Pres. ed invece….FVCG!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  59. DenisLaw - 2 settimane fa

    Cairo ha ribadito ciò che disse a Superga il 4 maggio. La storia dei tre innesti non viene da lui, ma sono stati i giornalisti a dire che Mazzarri chiedeva i tre innesti per migliorare la rosa. Ricordatevi bene cosa disse Cairo quel giorno e vedrete che coincide con quanto ha detto ieri e con il comportamento tenuto durante questa sessione di mercato. Questo era quello che dovevamo aspettarci e questo è avvenuto. Non sto dicendo che è giusto, anzi un terzino e un centrocampista almeno ci servirebbero come il pane. Ma questo è. L’unica cosa che possiamo sperare e che le dichiarazioni di ieri sera post partita siano, per così dire, dichiarazioni di pretattica, magari almeno un colpo è in canna, ma non si sbilancia per far abbassare ancora i prezzi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

      Cairo disse pure che avrebbe fatto 3 innesti importanti poi rimangiati. Le dichiarazioni di pretattica durano da 10 anni circa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  60. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

    Purtroppo per noi l’assurdità di questo mercato che finirà molto dopo l’inizio del campionato (pregiudicandone a mio parere anche la regolarità) avendo un presidente come Cairo che fa della trattativa ad oltranza la sua forza ci pone in questa situazione. Gli acquisti arriveranno ma al prezzo ritenuto giusto per Cairo.
    Questo presidente abbiamo e questo presidente ci teniamo nel bene e nel male.
    Per quanto riguarda quanto speso dai nostri prossimi avversari nel play off, ciò è dovuto alla spartizione equa dei diritti televisivi.. Una neopromossa in Inghilterra prende quanto la 3 classificata in Italia dove i diritti televisivi sono stati ripartiti in modo assolutamente iniquo a favore di una sola squadra strisciata che aveva qualche debituccio con il credito sportivo……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mimmo75 - 2 settimane fa

      Non è questione di quanto si spende ma di fare o non fare quel che serve

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Mimmo se serve uno da 30 milioni è questione di quanto si spende…
        Se andavi da ADL con 30 milioni e con 35 dai Pozzo, il 15 giugno verdi e De Pol sarebbero stati nostri.
        Cairo ste cose non le fa.
        Cairo è questo nel bene e nel male.
        Sogno anche io un caxxo di magnate con cosi tanti soldi da permettersi di far pipi’ sulle ciglia di lambs, ma per ora è solo sogno.
        Per cui giocheremo al netto di sfighe varie sempre in agguato contro i lupi di Albione con i 14 di ieri sera più forse Djidji.
        Sarà durissima, loro sono forti e saranno più rodati.
        Noi avremo la compattezza e la consapevolezza data da Mazzarri speriamo basti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mimmo75 - 2 settimane fa

          Se esistesse solo Verdi al mondo ti darei anche ragione. E se il Napoli non lo cede perché non riesce a concretizzare James o chi per lui? E se arriva una squadra e offre quel che non offriamo noi (ricordi Zaza soffiato alla Samp?). Io non sono un estremista e capisco le tattiche di mercato e il valore di avere un bilancio sano. Però c’è un limite a tutto e al 9 di agosto credo sia stato abbondantemente superato. Va bene tutto ma a un certo punto, se per mille motivi non riesci a concretizzare, almeno un’alternativa la devi avere. Fermo restando che l’ottimo sarebbe stato consegnare a Mazzarri la rosa completa al raduno o quanto meno quegli acquisti che andranno comunque fatti, a prescindere dall’EL, completando numericamente la rosa solo in caso di gironi acquisiti.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

            Ieri al Grande Torino ho avuto il privilegio di sedermi vicino ad un tifoso che accompagnato da figlio e nipote era lì allo stadio a tifare il nostro Toro.
            Parlando del nostro non mercato mi ha fatto un esempio che è di una lucidità unica.
            “se non ho i soldi per comprarmi un cappotto aspetto i saldi se è ancora troppo caro aspetto gli ultimi giorni e spero in ulteriori ribassi e che nessuno se lo sia portato via.
            Se nel frattempo ho freddo mi copro con due maglie vecchie che ho a casa”.
            Questo è Cairo.
            Può non piacere ma questo abbiamo.
            Fvcg sempre e comunque

            Mi piace Non mi piace
          2. iard68 - 2 settimane fa

            Anch’io concordo, come quasi tutti, sulla necessità di completare la rosa (trequartista in primis) ma è evidente che LA SOCIETA’ NON è d’accordo con noi e l’allenatore avalla questa strategia. Cairo va dicendo da tempo che NON farà acquisti a meno che capiti un’occasione d’oro. Questo è. Quale limite è stato superato? I limiti che fissi tu, secondo la tua opinione? Oppure quelli che posso fissare io, secondo la mia? Né tu, né io, né nessun altro, abbiamo alcuna ragione di stabilire obiettivi diversi e, di conseguenza, questionare in base a questi, alimentando una discussione fondata sul nulla… Si può biasimare la società, ok. Ma Cairo è stato chiarissimo, e lo è da un bel pezzo. NON farà alcun acquisto tanto per placare gli animi e darci il contentino. Se capiterà l’occasione, farà una o due operazioni centrate sulla base delle indicazioni tecniche. Questo per dire che Cairo sta facendo esattamente quello che, da tempo, dice di voler fare. E non quello che altri (giornalisti e spesso anche noi tifosi) gli mettono in bocca.

            Mi piace Non mi piace
    2. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

      Diciamo che il mercato sta andando esattamente come va bene a Cairo. Gli va dato atto che tenendo tutti può aspettare anche l’ultimo giorno per fare qualcosa, ammesso e non concesso che la voglia fare. Alla fine credo che al massimo arriveranno un secondo portiere e un fantasista a prezzi di saldo e, comunque, dopo l’eventuale qualificazione ai gironi. Io mi terrei anche Bonifazi perché sei centrali, soprattutto se fai l’europa, possono servire, anche Singo può giocare da laterale sinistro eventualmente, oltre a Parigini e Berenguer. Insomma entriamo nell’ottica che faremo il pane con il grano che abbiamo in cascina e con un fornaio che si sta rivelando ottimo conoscitore del proprio forno. Magari non vedremo gioco spumeggiante ma almeno i ragazzi sanno ciò che gli si chiede in campo e lui sembra totalmente padrone dei suoi ragazzi. Concordo. Cairo è questo, nel bene e nel male. Spero solo che almeno accontenti Mazzarri se chiede qualcosa, perché di sua sponte tanto varrebbe chiedere il sangue ad una rapa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. BACIGALUPO1967 - 2 settimane fa

        Ciao fratello di terra e di sangue granata!
        Dai te lo concedo un secondo portiere arriverà e la fonte è più attendibile di quella del fratellone Mimmo!
        🙂

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Granat....iere di Sardegna - 2 settimane fa

          Buongiorno fratello! L’esempio che ti ha esposto il fratello al tuo fianco mi sembra assolutamente calzante e perfettamente consono al nostro presidente. Solo una cosa non condivido: il numero delle magliette! Penso che il nostro presidente prima di comprare il cappotto si metterà tutte le magliette possibili, comprese quelle di tutta la famiglia e ce le spaccerà per un cappotto multistrato.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. user_13544470 - 2 settimane fa

      oltre la lunghezza del mercato consideriamo anche i movimenti delle altre,
      secondo me rispetto agli altri anni le big(che mettono soldi sul mercato) hanno ancora tanti movimenti da fare per essere ad agosto (vedi i casi icardi,dybala, james etc..), questo movimento di denaro/giocatori normalmente finisce per essere liquidità per il mercato e occasioni per acquistare calciatori che per le società come la nostra a certi prezzi non possiamo/vogliamo permetterci.
      il tanto mercato del cagliari ad esempio è dovuto alla liquidità ricevuta per la cessione di barella,
      in questo momento per esempio non possiamo permetterci di cedere bonifazi(sempre che siano arrivate offerte)a causa degli impegni europei e degli infortuni e quindi senza questa plusvalenza credo sia normale dover attendere, specialmente perchè il budget di quest’anno lo abbiamo speso riscattando i giocatori già presenti in rosa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Cecio - 2 settimane fa

        I riscatti cono stati quasi interamente finanziati dalle cessioni (Niang, Ljajic e Avelar)…quindi al momento il budget di spesa non è stato utilizzato. Sempre che se ne sia previsto uno…che non fosse esclusivamente composto degli incassi delle cessioni.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  61. Héctor Belascoarán - 2 settimane fa

    Se non altro si rende conto che servirebbe un fantasista… è già qualcosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  62. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

    Incredibile il ns presidente , sempre le stesse parole che non significano nulla se non chiarire “che siamo a posto così e non aspettatevi nulla di importante “. Il richiamo poi al Grande Torino a mio parere è blasfemo , paragonare la differenza che c’era tra quella squadra e la effettiva difficoltà di trovare qualcuno degno di entrare a farvi parte col Toro di oggi che , seppur buono , non mi risulta che sia minimamente vicino a quei livelli è semplicemente ridicolo : sono parole buttate lì per tutti coloro che sono convinti che costui ci porterà a quei livelli , che via lui arriverebbero schiere di Cimminelli a farci fallire e quindi beviamoci tutte le smargiassate e tutte le promesse non mantenute. Spiace fare certi discorsi dopo la bellissima serata che ci hanno regalato Mazzarri e la squadra ma lui purtroppo non perde occasione per ricordarci che si sta rimangiando , con scuse varie , quanto promesso mesi orsono ed è meglio che ce ne rammentiamo tutti quanti .Il Toro sta vivendo un ottimo momento ma il suo proprietario / non tifoso ne è quasi spaventato e non sa come muoversi per ricondurlo a quel tranquillo anonimato a lui tanto caro .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. èunafede - 2 settimane fa

      Capisco la critica di fondo ma mi sembri eccessivo nel giudizio; personalmente mi sembra una strategia vincente quella di consolidare un gruppo centellinando gli inserimenti, soprattutto se il gruppo di base non è da buttare. Vendere un buon/ottimo giocatore per comprare un buon/ottimo giocatore fa ingrassare i procuratori, fa girare tanti soldini ma è un gioco a somma zero. E non considero blasfemo “per principio” citare l’esempio degli Invincibili; al limite diventa un autogol se poi i risultati non arrivano. Detto questo almeno una ciliegina, anzi una grossa ciliegia me la aspetterei, starà poi a WM gestire lo spogliatoio e la sua unità, come deve fare ogni bravo allenatore, e lui lo è. Sulla voglia di anonimato, per uno che si è preso RCS, qualche dubbio ce l’ho. Speruma n’bin.
      FVCG

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alrom4_8385196 - 2 settimane fa

        Sicuramente sono io che non mi spiego bene. Per rinforzare una squadra bisogna seguire 2 strade : tenere quelli buoni e rinforzare i punti deboli . Lui ha eseguito finora la prima parte ( sbandierando la cosa in continuazione come se avesse tramutato l’acqua in vino ) e sulla seconda parte insiste nel dire che farà qualche ritocco ma non aspettiamoci chissà che cosa ( parole sue dopo le roboanti promesse di giugno). Aspetteremo , tu credi alla ciliegiona ma io no. Quanto all’anonimato mi riferivo a quello del Toro e non assolutamente al suo che quanto ad interviste gareggia con i politici.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  63. Mimmo75 - 2 settimane fa

    Cairo dice che le alternative ci sono (per forza, cita anche chi non c’è!), Mazzarri dice che siamo ridotti ai minimi termini…alé!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy