Calciomercato, il tabellone della Primavera del Torino: Karamoko e Vianni nuovi leader

Il punto / Tutti i movimenti per la squadra di Cottafava

di Roberto Ugliono, @UglionoRoberto

Si è concluso anche il mercato per la Primavera del Torino. Massimo Bava è riuscito a rinforzare la rosa, portando anche giocatori di ottima qualità. Su tutti l’acquisto più importante è senza ombra di dubbio quello di Karamoko, centrocampista 2001 dal Chievo Verona. Lui e l’attaccante Vianni, altro 2001 arrivato dal Napoli, sono i due giocatori chiamati a fare la differenza. Così come è da ritenere un innesto di qualità quello di Cancello, attaccante 2002 arrivato dall’Inter in prestito. Interessanti i due ragazzi arrivati da Ferrara: Kryeziu e Horvath. Nelle ultime ore, oltre all’ufficializzazione di Karamoko, è arrivato a Torino anche Todisco, difensore della Juve Stabia che conta già qualche presenza tra i professionisti. In totale, sono solo cinque i fuoriquota classe 2001. Da questo punto di vista, dunque, la rosa è stata meglio assortita rispetto alla scorsa stagione.

Leggi anche: Torino, saltato lo scambio Ferigra-Mekni col Chievo

ENTRATE: Sava (p, Juventus, definitivo), Girelli (p, Eintracht Francoforte, definitivo), Aceto (d, Cosenza, prestito con diritto di riscatto), Todisco (d, Juve Stabia, prestito con diritto di riscatto), Spina (d, Juventus, definitivo), Karamoko (c, Chievo Verona, definitivo), Continella (c, Spezia, prestito con diritto di riscatto), Kryeziu (c, Spal, definitivo), Vianni (a, Napoli, definitivo), Cancello (a, Inter, prestito), Horvath (a, Spal, definitivo), Guerini (a, fine prestito)

USCITE: Matysiak (p, Siena, definitivo), Morra (d, Novara, definitivo), Garetto (c, Messina, prestito), Parpinel (c, Lecco, definitivo), D’Ambrosio (c, svincolato), Ibrahimi (a, Ascoli, prestito), Moreo (a, svincolato)

LA ROSA 

PORTIERI: Edo (2003), Girelli (2002), Pirola (2002), Sava (2002)
DIFENSORI: Aceto (2002), Celesia (2002), Cotruta (2002), Formia (2002), Foschi (2002), Mirabelli (2002), Novelli (2002), Portanova (2001), Siniega (2001), Spina (2002), Todisco (2002).
CENTROCAMPISTI: Continella (2002), Fimognari (2002), Freddi Greco (2001), Kryeziu (2002), Karamoko (2001), Horvath (2002), Larotonda (2002), Melniks (2002), Savini (2003), Tesio (2002).
ATTACCANTI: Anyimah (2003), Cancello (2002), Favale (2002), Guerini (2002), Lovaglio (2002), Vianni (2001).

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iugen - 3 settimane fa

    Karamoko per favore subito titolare in prima squadra al posto di Rincon, grazie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gallochecanta - 3 settimane fa

    Ma, il settore giovanile, in questo 16 anni di era Cairo, cosa ha prodotto realmente?
    Tre giocatori hanno reso:
    Ogbonna, 11 milioni, che peraltro era un’eredità del passato e che ancora oggi è titolare in Premier.
    Barreca 10 milioni, pur in scambio con Meitè e le conosciamo le logiche degli scambi.
    Bonifazi 10 milioni che è stato praticamente un trading, ma ascriviamolo alla gestione settore giovanile.
    Quanto costa all’anno l’ambaradan? 4 milioni leggevo?
    Se fosse così 60 spesi e 30 incassati (per eccesso)?
    Mi farei delle domande…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata - 3 settimane fa

      Fai conti sballati. Escludi diversi giocatori che militano in serie inferiori e sono di proprietà, oltre che Millico, Edera, Segre, Buongiorno, Ferigra. Senza escludere Gomis che è stato venduto a 16mln€ anche se da altri. Non farti ingannare dagli eventuali ricavi di altre squadre perché se analizzi bene chi cresce rispetto a chi acquista giocatori quasi pronti, li tiene 3 anni e poi li rivende, beh ti accorgerai che il Toro ha una rendita altissima se rapportata agli investimenti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Gallochecanta - 3 settimane fa

        Ma scusa, su Gomis a casa mia se io ho speso e gli altri incassano sono doppiamente scemo.
        Tutti i giovani che dici, giusto, chi non si augura che Segre e Millico non esplodano nel Toro facendoci vincere o incassare soldi dalla cessione, ma il fatto è che per il momento sono stati solo un costo e non hanno reso alcun risultato sportivo. Per quelli che stanno in serie c poi,dai non ci crede nessuno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Filadelfia - 3 settimane fa

    Bava con le formazioni giovanili è indubbiamente bravo. La sua bravura aumenta dal momento che deve giocoforza “fare le nozze con i fichi secchi”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iugen - 3 settimane fa

      Ma infatti ritengo che sia uno competente, ma per fare quel lavoro al piano di sopra tra i grandi devi essere anche un po’ figlio di P, visto che girano molti più soldi ed hai a che fare con altri figli di P tendenzialmente. Lui invece mi sembra troppo una brava persona.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. FORZA TORO - 3 settimane fa

    Vianni è l’unico che mi ha fatto una discreta/buona impressione,bello tosto e grintoso,un Rauti in quel senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

      Io effettivamente ne avevo sentito parlare bene, l’ho detto in un commento subito dopo aver appreso la notizia del suo acquisto, però un fratello granata, non ricordo chi,mi smontó normalmente affermando che un realtà Non era un granché….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

        No normalmente…volevo dire moralmente..

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy