gazzanet

Calciomercato, Ljajic e il Celta: il Torino non molla

In entrata / Iago Falque, come detto, attende sino al termine della settimana. Giaccherini aspetta a dire ''sì" e va in vacanza, chiedendo al suo agente di staccare per 7 giorni

Redazione Toro News

"Una trama di calciomercato che si protrae di giorno in giorno con tanti di quegli intrecci che ormai non si contano nemmeno più. Il Toro, e soprattutto Mihajlovic, vuole Adem Ljajic e con coppia con lui anche Iago Falque. Il fantasista serbo però non scioglie le proprie riserve con il suo atteggiamento ha ormai messo in difficoltà anche il Celta Vigo.

"Le parole del direttore sportivo dei galiziani non lasciano dubbi: "Speriamo di chiudere presto, ma ancora non è fatta per Ljajic". Petrachi vuole bloccare quel volo prenotato dal fantasista serbo e di lato tallona anche la Roma la quale per ora non vorrebbe rompere il doppio-patto con i granata: 7.5 milioni di euro per il cartellino di Ljajic e uno subito per quello di Iago Falque. Un'operazione che permetterebbe di alleggerire e non di poco il bilancio giallorosso.

"E se l'attaccante spagnolo ha messo in stand-by l'offerta del Cska di Mosca, aspettando l'ok definitivo da parte del Torino, sullo sfondo resta il solito Emanuele Giaccherini, il quale ha ammesso nelle scorse ore di non conoscere ancora quello che sarà il proprio futuro.

"Il polivalente esterno azzurro è già in vacanza con la famiglia e ha dato mandato al suo agente di raccogliere le eventuali proposte e recapitargliele solamente tra una settimana. Perché ora il giocatore ha manifestato il bisogno di staccare la spina.

"Ieri erano le 48 ore, oggi si scala a 24. E mentre si avvicina il raduno del Torino, il club granata cerca di stringere sul mercato: sperando di riuscire a regalare al tecnico Mihajlovic due pedine importanti anche e soprattutto in vista dell'imminente uscita in pubblico davanti ai tifosi di questa domenica...

Potresti esserti perso