Torino, i portieri sono un paradosso: cinque di proprietà, nessuno ancora pronto

Il punto / La rosa granata abbonda di ‘numeri uno’: Ichazo, Milinkovic-Savic, Gomis, Zaccagno e Cucchietti. Ma nessuno è – per ora – un possibile titolare

di Federico Bosio, @fedebosio19

GOMIS E MILINKOVIC

Scatto di Chiara Brunero

Scatto di Chiara Brunero

Discorso non troppo dissimile per Gomis, che era partito la scorsa estate per giocarsi il ruolo di numero uno assoluto in granata ma nel corso del ritiro estivo non aveva particolarmente convinto Mihajlovic: si è quindi optato per un prestito, prima sfortunato a Bologna e poi positivo alla Salernitana. Il prodotto del settore giovanile granata farà ritorno alla casa madre, ma con ogni probabilità si opterà per un ulteriore prestito di modo da non fargli “perdere” un anno nelle vesti di secondo. Acquistato al termine dello scorso mercato invernale, Milinkovic-Savic ha rappresentato insieme al difensore Lyanco la messa in atto di quella politica di programmazione e gioco d’anticipo propria del club granata, che ha voluto accaparrarsi i due giovani e portarli già a Torino per gli ultimi sei mesi della passata stagione di modo da favorirne ed anticiparne l’integrazione: se il centrale ha convinto tutti, lo stesso non si può dire del portiere che, dopo essere anche stato ‘punzecchiato da Petrachi’, sarà anch’egli probabilmente ceduto con la formula del prestito.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. peter1 - 4 anni fa

    Zaccagno e Cucchietti vanno tenuti in orbita Toro, facendoli giocare con una certa continuità in altre squadre, se meriteranno di farlo. Ichazo e Milinkovic-Savic vanno invece ceduti, il primo definitivamente, il secondo, a parer mio una scommessa molto azzardata, in prestito, anche all’estero, se fosse necessario. Quanto a Gomis, troppo discontinuo nelle sue prestazioni, o si crede con convinzione nelle sue potenzialità, oppure è meglio cederlo a titolo definitivo. La coppia di portieri del Toro per la prossima stagione dovrebbe essere, secondo me, Skorupski/Sirigu e Cordaz/Gomis. Quanto al terzo portiere meglio uno stagionato a ricoprire quel ruolo che un giovane, destinato a stare in panchina tutta la stagione, facendo solo numero.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bertu62 - 4 anni fa

    Leggere alcuni commenti è molto frustrante da una parte ed educativo dall’altra: per un verso mi fanno capire molto della preparazione anche solo relativa al “pacchetto Toro” (quindi teniamo fuori le altre squadre…) e dall’altra dicono invece tutto sull’utilizzo del cervello (un “organo” che la maggior parte di quelli che scrivono sono sicuri che serva “solo” a “fare rumore” in chiesa…).. Di Szcesny al Toro non si è MAI parlato, da nessuna parte, in nessun forum, in nessun post, visto oltretutto che è di proprietà Arsenal (era alla Roma in prestito…), e la Roma è ALLA CANNA DEL GAS perché senza soldi, quindi si tiene Alisson e vende pure Skorupsky che LUI SI’ potrebbe ancora venire al Toro (visto che fare il II portiere non ha voglia, né al Napoli vice Reina né alla Roma appunto vice Alisson…. In quanto poi al fatto di avere TROPPI portieri….Beh, che dire: LE GRANDI SQUADRE HANNO UN SACCO DI GIOCATORI, in generale, e poi si tengono i migliori e vendono quelli che non rientrano più nei piani oppure non sono considerati pronti….MA QUAL E’ IL PROBLEMA, DICO IO? PRIMA CI SI LAMENTA CHE NON SI RAGIONA DA GRANDE SQUADRA, EPPOI? SI FANNO LE PULCI SU QUANTI GIOCATORI SI HANNO?? 🙂 …. Siete RIDICOLI, ed è dire poco!!!
    FV♥G!!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. prawn - 4 anni fa

    Intanto Szczesny va alla Juve, qua qualcuno si era gia’ illuso e gasato che solo perche’ la Roma ci ha rifilato Iturbe, Iago, Castan e Ljacic loro ci facevano fare l’affare del secolo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. fabrizio - 4 anni fa

    per forza… a fari spenti non si accorgono nemmeno in che ruolo giocano. Poi accendono la luce e scoprono di avere 5 portieri.
    Questa si che e’ programmazione!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. prawn - 4 anni fa

    Un po’ una vergogna, che mi fa pensare che i selezionatori per i portieri siano un po’ scarsi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. skrunk - 4 anni fa

      Una volta erano tra i migliori, adesso non so… comunque i nostri giovani portieri non sono scarsi, vedi Zaccagno al mondiale Under 20…
      Probabilmente i migliori al momento sono gli osservatori dell’Udinese, facciamocene una ragione…
      Secondo me il problema (e bello grosso) è l’allenatore… sarà stato un grande difensore, ma come allenatore ha fatto vedere delle belle cazzate sia gli anni scorsi che quest’anno con noi… oltretutto se si fissa su una sua idea di calcio non c’è nessuno in grado di farlo cambiare… io non l’avrei preso… adesso sorbiamocelo ancora per un anno…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. torinodasognare - 4 anni fa

    Ma Castellazzi…?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. magnetic00 - 4 anni fa

      Castellazzi ritorna in campo se non si trova uno buono.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy