Torino-Mandragora, le cifre: obbligo di riscatto nel 2022 per 9 milioni più 1 di bonus

Mercato / Il Toro avrà ben tre volte la possibilità di riscattare dalla Juventus il centrocampista

di Redazione Toro News

In questo ultimo giorno di mercato il Torino è riuscito a completare l’acquisto del centrocampista richiesto da Nicola ovvero Rolando Mandragora. La società granata ha trovato l’accordo con la Juventus, squadra proprietaria del cartellino, sulla base di un prestito che può estendersi fino a giugno 2022, con un diritto di riscatto a favore del Toro che può tramutarsi in obbligo di riscatto tra 18 mesi in base al raggiungimento di determinati obiettivi che sono sia del club che del giocatore. Il corrispettivo, in questo caso, sarebbe di 9 milioni più 1 di bonus. La Juventus ha comunicato sul proprio sito ufficiale i dettagli di questo trasferimento che sono i seguenti.

“Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver risolto anticipatamente l’accordo con la società Udinese Calcio S.p.A. relativo al trasferimento temporaneo del calciatore Rolando Mandragora e di aver contestualmente perfezionato l’accordo con la società Torino F.C. S.p.A. per la cessione a titolo temporaneo del calciatore fino al 30 giugno 2022. Tali operazioni non generano effetti economici significativi nell’esercizio in corso.

Il contratto prevede, inoltre:

· la facoltà per il Torino F.C. S.p.A. di esercitare entro il 30 giugno 2021 il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 16 milioni, pagabile in cinque esercizi;

· la facoltà per il Torino F.C. S.p.A. di esercitare entro il 30 giugno 2022 il diritto di opzione per l’acquisizione a titolo definitivo del medesimo calciatore a fronte di un corrispettivo di € 14 milioni, pagabile in cinque esercizi;

· l’obbligo per il Torino F.C. S.p.A. di acquisire il calciatore a titolo definitivo qualora vengano raggiunti determinati obiettivi sportivi entro il 30 giugno 2022. Il corrispettivo della cessione a titolo definitivo è fissato a € 9 milioni, pagabili in quattro esercizi. Il corrispettivo pattuito per l’acquisizione definitiva potrà incrementarsi di massimi € 1 milione al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi”.

LEGGI ANCHE: Torino, il tabellone definitivo del mercato di gennaio: Sanabria e Mandragora i colpi

34 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Toro71 - 4 settimane fa

    L’importante è rimanere in serie A….tanto è Cairo a tirare fuori i soldi 16,14 o 10 che siano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Jume Verda - 4 settimane fa

    Credo che le varie opzioni servano per poterlo comprare se lo si volesse/dovesse rivendere prima della scadenza del prestito, tipo in caso di retrocessione quest’anno o il prossimo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. al_aksa_831 - 4 settimane fa

      Finchè il giocatore è di quelli li, se lo possono riprendere (e rivendere), a meno che Cirio non eserciti l’opzione. E’ questo il senso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fantomen - 4 settimane fa

    Comunque i 2 giocatori li ha chiesti Nicola……per fortuna non ha fatto Vagnati se no facevamo la fine di agosto…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. commercial_9666663 - 4 settimane fa

    Funziona così perché se il toro lo roscattasse l’anno prossimo (e lo farebbe solo per rivenderlo) la guve avrebbe una minusvalenza molto più alta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. rolandinho9 - 4 settimane fa

    Una sola parola: FIDUCIA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. granata69 - 4 settimane fa

    Scusate l’ignoranza ma io non ho capito. Al 30/06/’22 possiamo riscattarlo a 14 milioni ( opzione di riscatto), oppure l’obbligo di riscatto ( se si raggiungono determinate condizioni) a 09 milioni? Allora facciamoci obbligare…
    Ma quali sarebbero queste condizioni?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fandangogranata - 4 settimane fa

      Sicuramente Cairo lo riscatta nel 2021.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ALELUX777 - 4 settimane fa

    I primi due corrispettivi a 16 e 14 che senso hanno se poi l’obbligo è pari a 9 più 1. C’è qualcosa che non torna in come viene proposto e comunicato probabilmente è un po’ diverso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granata69 - 4 settimane fa

      Forse, se non si verificano le condizioni, non hai piu’ l’obbligo ( quindi puoi non prenderlo) ma se vuoi prenderlo e esercitare l’opzione di riscatto lo devi pagare 14 milioni. Mah, non ci hi capito molto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ALELUX777 - 4 settimane fa

        Si potrebbe essere anche qualcosa del genere ma scritto così come nell articolo non ha molto senso. Forse anche per questioni fiscali di ammortamento ma boh non è chiaro

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bilancio - 4 settimane fa

    Io avrei fatto riscatto ad 1 milione + 9 al raggiungimento di obiettivi sportivi così…finalmente…ci avrebbero mandato arbitri meno bastardi….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Bela Bartok - 4 settimane fa

    Tradotto: l’abbiamo pagato 16 milioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Fab - 4 settimane fa

      E ricordiamo sempre che abbiamo fatto partire Ljaic per 8 milioni 🙁

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Garnet Bull - 4 settimane fa

      Ehm… No, perché 16 scusa XD?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. fandangogranata - 4 settimane fa

      Forse 10…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. granatadellabassa - 4 settimane fa

    Manca l’indicazione del costo del prestito annuo. Ci deve per forza essere. Poi non si spiega perché ci sono 3 possibili valori di riscatto. Mancano per forza ulteriori dettagli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sandro - 4 settimane fa

      Loro sono quotati in borsa quindi devono obbligatoriamente redigere i piani di ammortamento per ogni anno di esercizio: chiaro che a meno che il ragazzo non esploda ed arrivino offerte irrinunciabili noi lo paghiamo tra 3 anni. Prestito annuo pari a zero. Chiaro che magari hanno ottenuto qualche opzione su qualcuno dei nostri………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 4 settimane fa

        l’opzione sarebbe citata come contropartita contrattuale
        CAIRO VATTENE

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. commercial_9666663 - 4 settimane fa

      Le prime due sono ipotesi irrealizzabili, il giocatore non ha costo di prestito ma verrà obbligatoriamente riscattato a 8+1

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Jume Verda - 4 settimane fa

      Sarebbe anche interessante sapere quali particolari condizioni debbano essere raggiunte affinchè scatti l’obbliggo

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. bordeauxgranata - 4 settimane fa

    Giulini volerà in Olanda per convincere Schone a venire a Cagliari.
    NO COMMENT

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Garnet Bull - 4 settimane fa

      Decisamente meglio Mandragora… Qua su TN secondo me si sta sovrastimando schone, che fuori dal sistema scintillante di ten hag ha mostrato difficoltà

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. bordeauxgranata - 4 settimane fa

        Io dico che su questo forum sono in troppi a credere che Mandragora sia un regista, in under giocava con Locatelli in un centrocampo a 2 ma a Crotone e Udine era una mezzala.
        NON É UN REGISTA

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Bela Bartok - 4 settimane fa

          Ma Nicola gioca col regista? A me pare che il mediano sia completamente libero da ruoli di regia. Però ho visto solo queste due partite, magari mi sbaglio.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Garnet Bull - 4 settimane fa

          Ma il gioco di Nicola non prevede lo stesso tipo di “regista” (che ripeterò fino allo sfinimento, non è un ruolo ma un compito) che richiedeva Giampaolo! Il perno centrale del centrocampo l’ha comunque fatto con buoni risultati

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Bela Bartok - 4 settimane fa

            Toh, ci siamo letti nel pensiero.

            Mi piace Non mi piace
          2. bordeauxgranata - 4 settimane fa

            Mettetela come volete, é un buon centrocampista di gamba ma non é il giocatore che detta i ritmi in maniera autorevole.

            Mi piace Non mi piace
        3. AppianoGranata - 4 settimane fa

          Occhio che c’è anche Baselli. La regia, a parte lo specifico interprete, nasce dai piedi buoni nel centrocampo: questi due insieme ci fanno fare un salto di qualità PAZZESCO rispetto al girone d’andata.

          Il più è che non si rompano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Innav (CAIROVATTENEINBELIZE) - 4 settimane fa

            Pazzesco è credere in Baselli. Non ti sono bastati 4 anni?

            Mi piace Non mi piace
          2. Granata - 4 settimane fa

            Vanni, hai telefonato? Il numero è reale, non è un fan e. Lascia stare il calcio, non fa per te 🙂

            Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy