Toro News
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio mercato

Valoti, jolly di centrocampo: dagli esordi con l’Albinoleffe alla doppietta al Toro

Focus on / Il classe 1993 è dotato di una struttura fisica imponente, 188 centimetri di altezza, nonostante ciò è reattivo nel breve e ha anche un buon fiuto del gol e lo dimostrano le 23 reti messe a segno in carriera

Marco De Rito

"Il Torino ha puntato i fari su su Mattia Valoti della Spal. Davide Vagnati conosce bene il centrocampista classe 1993 che può giocare sia come centrale ma anche come mezz'ala. Si tratta di un giocatore duttile che può ricoprire anche il ruolo di trequartista dietro alle due punte. E' dotato di una struttura fisica imponente, 188 centimetri di altezza, e nonostante ciò è reattivo nel breve. Tra le altre abilità può vantare un piede vellutato e un naturale fiuto per il gol, come dimostrano i 23 gol siglati in carriera. Un buon numero considerando la sua posizione in campo.

"TRA ALBINOLEFFE E MILAN - Nel 2006 si trasferì all'AlbinoLeffe, trascorrendo cinque stagioni nelle giovanili del club. Fece il suo debutto come giocatore professionista all'età di diciassette anni, entrando dalla panchina in una partita contro il Crotone. Tre giorni dopo fece il suo esordio in Serie B, entrando ancora una volta dalla panchina nella partita contro il Novara. Dal 2011 passò in comproprietà al Milan dove militò sino a gennaio 2013 non scendendo mai in campo e quindi ritornò all'Albinoleffe. Il 15 luglio 2014 il club bergamasco lo riscattò completamente e lo cedette in prestito all'Hellas Verona.

"ESORDIO IN SERIE A - Il 27 settembre 2014 arrivò l'esordio in Serie A mentre l'11 gennaio 2015 realizzò la sua prima rete in Serie A. Alla fine della stagione il Verona esercitò il diritto di riscatto.  Poi altri due prestiti per il giocatore vicentino e ritornò in Serie B con le maglie di Pescara e Livorno. Dal 2016 al 2018 ritornò in Veneto e giocò con il Verona in Serie B. Con la maglia degli scaligeri alla quinta giornata, nella trasferta di Ferrara contro la SPAL, realizzò la sua prima doppietta in serie B. Il campionato successivo disputò la Serie A e il 25 febbraio 2018 segnò la sua prima doppietta in Serie A nella vittoria casalinga 2-1 proprio contro Torino.

"LA SPAL - Il 6 luglio 2018 passò in prestito alla SPAL con obbligo di riscatto a determinate condizioni che si realizzarono e il 1° luglio 2019 venne acquistato interamente dagli estensi. Con la maglia della Spal disputò 51 presenze, mettendo a segno 7 reti. In questa esperienza Vagnati lo conobbe bene e cominciò ad apprezzare le sue qualità, tant'è che adesso sta valutando di portarlo con sé anche all'ombra della Mole. Potrebbe essere il regista granata che Marco Giampaolo ha richiesto nella sua rosa.

"

Potresti esserti perso