Conte pre Inter-Torino: “La qualità della rosa granata è superiore all’attuale classifica”

Conferenza / Così il tecnico nerazzurro in vista della gara contro il Torino

di Redazione Toro News

Ha parlato ai microfoni di Inter TV Antonio Conte, allenatore dell’Inter, per trattare i temi legati alla sfida tra i nerazzurri e il Toro che andrà in scena domani sera a San Siro.

Queste le sue parole: “Ho detto ai ragazzi che sono rimasto soddisfatto della prestazione contro il Verona. Questa è la strada giusta, dobbiamo continuare a fare così cercando di limitare alcuni errori. In questo periodo stiamo pagando a caro prezzo errori individuali importanti e veniamo puniti. Per me la strada è quella giusta. Quella del gioco, di pressare, di portare tanti uomini in avanti”.

Sullo stato di forma del Torino: “La qualità della rosa è superiore alla classifica. Erano partiti con altri obiettivi, ci sono grandi giocatori sia dal punto di vista fisico che della qualità. Cercheranno di fare una buona prestazione, ma noi vogliamo vincere la partita. Dobbiamo fare grande attenzione”.

LEGGI: LA CONFERENZA DI LONGO IN VISTA DI INTER-TORINO

Sulla condizione di Lukaku e sull’opportunità di fare turnover: “Faremo delle valutazioni, il periodo sarà ancora più intenso. Giocheremo domani, giovedì contro la SPAL e poi domenica a Roma. Dovremo gestire le energie, sono sereno perché al di là degli infortuni tutti i ragazzi che vengono chiamati danno delle risposte. Romelu ha avuto questo problemino, ieri non stava benissimo. Oggi sta meglio, mi auguro di averlo a disposizione. Sappiamo la sua importanza. Non è niente di preoccupante ma è giusto fare delle valutazioni”.

Infine il punto sulla condizione degli infortunati:“Sensi sta recuperando, Vecino è nuovamente indisponibile. Moses sta bene, scalpita e ha recuperato. Anche qui valuteremo”.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Guevara2019 - 3 mesi fa

    Vabbè Conte,ci stiamo interrogando anche noi da mesi,come una squadra possa essere passata da una possibile qualificazione in Europa league a lottare per non retrocedere.
    Prima Mazzarri non capiva nulla,vabbè ci sta,ora neanche l’entusiasmo per un cuore granata in panca è bastato,non sarà Klopp o Guardiola,ma qualcosa ne capirà immagino.
    Vedo da parte mia,a parte l’ultimo Verdi,Belotti e Sirigu,Nkolou l’unico buono in difesa con Izzo,vedo una truppa di sconclusionati,svogliati e persi in campo,e dire che lo stipendio “profumato” lo prendono immagino,altrimenti sarebbe emerso,gli attributi che ho visto con i giocatori del Lecce e del Genoa sono una chimera per noi,pur essendo squadre più scarse di noi sulla carta.
    Quindi al di là di cosa riusciremo a fare a Milano domani,se non si vince con il Genoa in casa ora siamo a + 4,vedremo quanti punti avremo dal Lecce stasera,e se non si vince a Ferrara con quel che resta della Spal,più qualche punticino qua e là,ci meritiamo la serie cadetta.

    E dirò di più,con braccino corto che abbiamo come presiniente,anche se ci si salva quest’anno,il prossimo sarà una nuova agonia,chissà chi rimarrà e chissà chi arriverà in rosa,staremo a vedere e sempre Forza Toro in qualsiasi caso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Guevara2019 - 3 mesi fa

      Oltre scegliere i non mi piace,mi vanno bene fossero anche centinaia,mi piacerebbe sapere su cosa non siete d’accordo,grazie!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. ddavide69 - 3 mesi fa

        Auguri

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Guevara2019 - 3 mesi fa

          Dietro a un non mi piace il nulla, ho avuto la conferma…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. ddavide69 - 3 mesi fa

            Non te lo diranno mai.

            Mi piace Non mi piace
  2. Toro Forever - 3 mesi fa

    Forza Casteddu!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy