FIGC, arriva la task force: “Se un club viola il protocollo rischia l’esclusione”

FIGC, arriva la task force: “Se un club viola il protocollo rischia l’esclusione”

Aggiornamento / La Federcalcio ha istituito un pool investigativo che vigili sul rispetto del protocollo, in caso di violazione le conseguenze sarebbero pesanti

di Lorenzo Chiariello, @lorechiariello

La Serie A si avvia alla ripresa. Nella mattinata di oggi, il Consiglio Federale ha però delineato il piano B che consentirebbe di determinare la classifica in caso di una nuova interruzione. Per scongiurare questa eventualità, sarà necessario il rispetto delle regole dettate dal governo e dal Cts. Come riportato da La Gazzetta dello Sport, la FIGC ha perciò istituito una task force di 31 esperti per vigilare sulla situazione e rafforzare i controlli.

Serie A, Gravina: “Play off e play out privilegiano il merito sportivo, ma speriamo non servano”

LIVELLO DI RISCHIO – Un club che dovesse violare il protocollo incorrerebbe in sanzioni molto pesanti. Le ipotesi di trasgressione spaziano dai mancati tamponi a eventuali risultati occultati e il tutto potrebbe portare persino all’esclusione del club responsabile: “La gravità della violazione è valutata in funzione del rischio per la salute dei calciatori, degli staff, degli arbitri e di tutti gli addetti ai lavori esposti al contagio da Covid-19 – recita il comunicato ufficiale della Federcalcio – nonché dell’accertata volontà di alterare lo svolgimento o il risultato di una gara o di una competizione”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. bertu62 - 4 mesi fa

    Sì sì, certo, come no! Già me lo vedo Gravina che va in conferenza e dice che hanno buttato fuori la Lazio, o l’Inter o la Roma! Ahahahahahaha!!!!
    RIDICOLI!
    RIDICOLI & PERICOLOSI!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy