Lazio, il laboratorio dei tamponi: “Abbiamo segnalato le positività”

Massimiliano Taccone, Presidente del CdA della Futura Diagnostica, ha precisato: “Alla Lazio non sono sprovveduti, sanno quel che fanno”

di Marco De Rito, @marcoderito

“Abbiamo segnalato le positività dei giocatori della Lazio”, ad affermarlo è Massimiliano Taccone, in qualità di Presidente del Consiglio di Amministrazione della Futura Diagnostica, ha rilasciato delle dichiarazioni sul caso che ha coinvolto i tre giocatori biancocelesti (leggi qui). Immobile, Leiva e Strakosha. La Uefa ha fermato i tre giocatori nuovamente, dopo settimana scorsa. I calciatori della Lazio erano regolarmente convocati per la gara di Serie A contro i granata (Immobile ha anche segnato la rete del provvisorio 3-3), mentre la UEFA li ha bloccati nuovamente per la trasferta di Champions League a San Pietroburgo, era successo anche settimana scorsa contro il Club Brugge. A tal proposto la FIGC ha aperto un’incinta (leggi qui).

LE DICHIARAZIONI – Al sito ilciriaco.it ha parlato il laboratorio che processa i tamponi biancocelesti, la Futura Diagnostica di Avellino, appartenente alla famiglia dell’ex patron dell’Avellino Walter Taccone. Il presidente del CdA ha affermato: A differenza della stragrande maggioranza dei laboratori, noi analizziamo 3 geni e non soltanto i 2 geni classici. Tra questi 3, c’è un gene della famiglia coronavirus che non è però specifico del covid-19″. Massimiliano Taccone precisa: “Non vogliamo entrare nel merito, abbiamo specificato la positività di questo gene, poi se far giocare un calciatore o meno non dipende da noi ma dallo staff medico della società in questione” e ci tiene a rassicurare: “Alla Lazio non sono sprovveduti, sanno quel che fanno”. In ogni caso il gene che risulta positivo ai tre calciatori del club capitolino, secondo quanto riferisce Taccone: “Non è un gene che infetta”. Secondo quanto riferisce il presidente del CdA di Futura Diagnostica un’episodio simile è già successo in occasione di un’altra partita di due settimane fa, ma ha avuto un eco mediatico minore.

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 3 settimane fa

    Premesso che non capisco un accidente di virus, però quanto letto mi fa sorgere una serie di domande. Il famoso protocollo non dovrebbe prevedere quali debbano essere i geni da analizzare? Se questo gene è inutile ai fine del covid, perché viene analizzato? I geni analizzati in Italia sono diversi da quelli analizzati in Europa? E soprattutto la domanda cruciale: gli esiti dei tamponi non vengono mostrati alla FIGC? Si va sulla fiducia? Mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. ALESSANDRO 69 - 3 settimane fa

    A me la spiegazione da l’idea di una supercazzola……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user-14280108 - 3 settimane fa

    Tranquilli hanno già dichiarato che Immobile domenica contro le m…e non ci sarà

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. menkheperra - 3 settimane fa

    Mai letta, vista o sentita bugia più immensa di questa.
    Bella presa in giro.
    Mi domando che sarebbe successo se fossero venuti a Torino ma per giocare contro quegli altri la….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. granatadellabassa - 3 settimane fa

      Prendevano il 6-0 a tavolino ma non dispero.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Bastone e Carota - 3 settimane fa

    Tamponi magici, rilevano i geni covid che non infettano, mentre quei fessi della UEFA stoppano i laziali, che sanno quello che fanno, soprattutto uno, Lotito.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy