Serie A, Cagliari-Inter 1-3: Barella trascina i nerazzurri

L’Inter vince 1-3 alla Sardegna Arena contro il Cagliari. Sardi in vantaggio con Sottil, poi Barella, D’ambrosio e Lukaku ribaltano il risultato

di Davide Fagnani

L’inter vince meritatamente 1-3 alla Sardegna Arena contro il Cagliari. Nel primo tempo un grande Cragno nega all’Inter il vantaggio in diverse occasioni e Sottil al primo tiro punisce i nerazzurri. Nella ripresa l’Inter ribalta il risultato trascinata da uno straordinario Barella che segna il gol del pari e mette l’assist per il gol dell’1-2 di D’Amborsio. Nel finale in contropiede la chiude Lukaku. I nerazzurri tornano temporaneamente a -2 dal Milan capolista, mentre il Cagliari resta fermo a quota 12.

CAGLIARI, ITALY – DECEMBER 13: Head Coach of FC Internazionale Antonio Conte shakes hands with head coach of Cagliari Calcio Eusebio Di Francesco before the Serie A match between Cagliari Calcio and FC Internazionale at Sardegna Arena on December 13, 2020 in Cagliari, Italy. (Photo by Claudio Villa – Inter/Inter via Getty Images)

LA PARTITA – Conte sceglie Eriksen dal primo minuto con Brozovic e Barella. In attacco c’è Sanchez con Lukaku. Nel Cagliari confermato Pavoletti con Simeone in panchina. Nel primo tempo le occasioni sono tutte a tinte nerazzurre. All’11’ Eriksen pesca benissimo al centro dell’area Lukaku: il belga si libera con una finta, ma Cragno dice di no. Sulla ribattuta ci prova il danese ma viene ancora murato. Passano solo 4′ e il portiere del Cagliari si supera ancora su un diagonale di Lukaku. Al minuto 16 arriva la terza parata di uno straordinario Cragno: Cross di Darmian e colpo di testa poco convinto di Sanchez: il portiere rossoblù è reattivo e devia coi piedi. I nerazzurri continuano a spingere e al 24′ Lukaku sfonda in area e lascia il pallone a Sanchez: diagonale a mezza altezza e ancora un miarcolo di Cragno salva il risultato. Sul finire del primo tempo però la sblocca incredibilmente il Cagliari. Cross di Zappa dalla destra, sponda di Pavoletti per Sottil che calcia, ma il tiro è ribattuto da Skriniar che alza una parabola. L’attaccante arriva ancora per primo e calcia al volo, battendo un immobile Handanovic. A fine primo tempo è 1-0 Cagliari.

Nella ripresa Conte inserisce subito Hakimi per Perisic, ma l’Inter non riesce a segnare. I rossoblu si difendono bene e con i cambi la squadra di Di Francesco diventa ancora più difensiva. L’allenatore nerazzurro cambia tutto ed inserisce anche Lautaro al posto di Bastoni passando al 4-3-3 e la scelta paga. Minuto 77, Barella si coordina perfettamente su un cross dagli sviluppi di un corner e al volo trova un grandissimo gol che riporta il punteggio sull’1-1. L’Inter si sblocca e dopo 7′ raddoppia: cross bellissimo di Barella su cui arriva D’Ambrosio che deve solo spingere in rete di testa e fare 1-2. Il Cagliari prova a recuperare un pari in extremis e sull’ultimo corner sale anche Cragno. La difesa però mette fuori, Lautaro serve Lukaku che in contropiede si invola verso la porta sguarnita e segna il gol del definitivo 1-3.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy