Tommasi: “Non assegnare il titolo non è un dramma”

Le parole / Il presidente dell’Aic invita ancora una volta ad affidarsi alla scienza per il bene di tutti

di Redazione Toro News

Damiano Tommasi, presidente dell’Aic, in un’intervista rilasciata a Chi, è intervenuto sul tema della possibile ripresa del campionato e del ritorno all’attività dei calciatori: “Non assegnare i titoli non è un dramma, il dramma sono i morti e i malati: i titoli si assegnano solo se ci sono le condizioni. Come presidente dell’Associazione italiana calciatori sono stato fra i primi a dire di chiudere tutto e di affidarsi alla scienza. Credo che ora la previsione ottimistica sia quella di riprendere le competizioni senza pubblico: i tempi sono incerti, ma lunghi, e va garantita la sicurezza di tutti“.

In giornata, intanto, tutte le società di Serie A si sono dette d’accordo a ripartire il 4 maggio con l’ok del Governo, rompendo l’impasse che si era creato con la spaccatura tra i favorevoli e i contrari.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy