Sorci Verdi

Sorci Verdi

Prima che sia troppo Tardy / Torna l’appuntamento con la rubrica di Enrico Tardy: “Forse, nel rispetto delle problematiche economiche di ciascuno, sarebbe il caso di digitare meno sulla tastiera ed andare un po’ di più al campo”

di Enrico Tardy

Siamo fuori dall’Europa ma in pieno granatismo caratteriale. La partita con l’Atalanta è il manifesto di un gruppo straordinario. Corsa, dedizione, un po’ di buona sorte, un super portiere ed eccoci a festeggiare una grande vittoria. Noi non abbiamo quella quasi miope vigoria fisica dei bergamaschi, corriamo sì, ma evidenziamo una migliore organizzazione di gioco. Lo dico per riconoscere merito al nostro tecnico rispetto al sempre molto osannato Gasperini.
Il contraccolpo dell’uscita dalla coppa avrebbe potuto rivelarsi duro come un destro di Tyson invece no, dopo venti minuti da incubo,
all’angolo come il primo Rocky con Apollo, abbiamo reagito e spostato il baricentro un po’ più in avanti rosicchiando metri e creando pericoli. Questo significa non aver paura, aiutarsi, soffrire e reagire insieme. Tanti, troppi “Torino” del passato erano composti da calciatori ben poco propensi a creare “gruppo” e rivedere indossare la nostra gloriosa casacca da atleti seri e coraggiosi è già motivo di soddisfazione.

La chiavetta

Prendere qualche brutto colpo (jab o gancio che sia) durante un match di box è nella logica della contesa, conta saperlo incassare senza crollare, magari vacillando, ma rimanendo in piedi. Questo è il Toro di oggi, barcolla ma non molla. E Duvan colpi ne  ha sferrati parecchi…
Dopo il pirotecnico match con i bergamaschi abbiamo vissuto il thriller del finale del calciomercato. Habemus Verdi! Un Toro ecosostenible, insomma. È il calciatore che il mister voleva, può ricoprire tanti ruoli, usa entrambi i piedi, è nel pieno della maturità calciastica, come direbbe il presidente…bene! Giusto oggi riconoscere meriti a Cairo accantonando le polemiche sulla strategia e la tempistività degli acquisti. Ritengo Napoli e Toro abbiano strapagato Maksimovic e Verdi, dunque le due partite si sono in qualche maniera pareggiate. Ora sarà il campo a parlare. Residua, ahimè, la risoluzione della grana Nkoulou (perno insostituibile).
A proposito di parole, tanti tifosi si lamentano senza mettere piede allo stadio, se non erro abbiamo sempre circa 11 o 12 mila abbonati nonostante la buona rosa. Forse, nel rispetto delle problematiche economiche di ciascuno, sarebbe il caso di digitare meno sulla tastiera ed andare un po’ di più al campo, solo così si acquisisce legittimazione certificata alla critica.


Avvocato penalista, appassionato di calcio (ha partecipato al corso semestrale di perfezionamento in diritto e giustizia sportiva presso Università di Milano), geneticamente granata, abbonato al Toro da circa trent’anni.

45 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Paolino Pulici - 3 mesi fa

    Bravo Enrico, hai scritto quello che io penso da lustri …. meno pseudo tifosi da poltrona e ipercritici, più veri tifosi allo stadio, meglio se muniti di abbonamento ….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. eurotoro - 3 mesi fa

    sig.Tardy…un motivo valido e reale che ti allontana dallo stadio lo ha elencato qui sotto il fratello @wakeman..oggettiva la cosa ne’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. WAKEMAN - 3 mesi fa

    Ma nessuno si chiede perchè la gente fa fatica ad andare allo stadio? Personalmente vi dico la mia: difficoltà ad acquistare biglietto (documento,code, ticket on line) difficoltà di parcheggio, difficoltà all’ingresso (controlli, perquisizioni, tornelli che spesso non funzionano) posti numerati che quando arrivi li trovi occupati e nessuno che possa intervenire a ripristinare l’ordine (come in UK dove ti portano via di peso se occupi il posto di un altro),e non parlo di latrine e bar….insomma, ma alla fine non vi sembra piu comodo ed economico vedersela su sky ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maruzza44 - 3 mesi fa

      Sicuramente più comodo vedersi la partita su Sky o Dazn, e dico di più si vede anche meglio soprattutto grazie ai replay nei suoi episodi topici, ma l’emozione che ho provato all’alba degli ottant’anni di andare al Grande Torino (abito a Sanremo e quindi ho poche opportunità) a vedere Torino-Sassuolo l’anno scorso è impagabile per un tifoso granata. Non mi vergogno, ma ho anche pianto quando abbiamo segnato il 3 a 2. Aggiungo : non ho avuto problemi ad acquistare il biglietto on line in Curva Filadelfia e le code e relative perquisizioni (??? non ne ho avute) hanno portato via pochissimo tempo. E’ vero in Curva ti assegnano un posto che non viene rispettato, ma è stato bellissimo, anche se un pò faticoso, seguire la partita in piedi assieme agli altri veri tifosi senza badare al numero di seggiolino

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. suoladicane - 3 mesi fa

    “Forse, nel rispetto delle problematiche economiche di ciascuno, sarebbe il caso di digitare meno sulla tastiera ed andare un po’ di più al campo, solo così si acquisisce legittimazione certificata alla critica.”

    Trovo questa frase ignorante più che arrogante, e dire che dovrebbe aver studiato sig.Tardi, da quale pulpito si permette di dire che il diritto di critica lo hanno solo gli abbonati?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. suoladicane - 3 mesi fa

      e poi certificata da chi, da lei?
      ciaparat!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. enri - 3 mesi fa

      Dove ha letto che sia riservata agli abbonati lei che sa.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. suoladicane - 3 mesi fa

        andare un po’ di più al campo, solo così si acquisisce legittimazione certificata alla critica.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. suoladicane - 3 mesi fa

          addirittura certificata, pensa un po’

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. eurotoro - 3 mesi fa

    eravamo 60.000 al delleAlpi contro il mantova…se la squadra continua a renderci orgogliosi questo stadietto da 29mila posti presto non sara’ sufficente come capienza…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 3 mesi fa

      Vero però poi conquistata la A i numeri sono calati vistosamente : probabilmente il tifoso granata risponde al richiamo quando c’è un traguardo immediato da raggiungere , chissà …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. FORZA TORO - 3 mesi fa

        sono daccordo con questo e con il tuo commento più sotto,tranne eventi o stagioni particolari già al comunale lo stadio era sovente semivuoto e a quei tempi non c’erano televioni e streaming,se volevi vedere la partita quella era l’unica soluzione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ToroMeite - 3 mesi fa

    “… se non erro abbiamo sempre circa 11 o 12 mila abbonati nonostante la buona rosa.”: IMHO non si comprende di cosa ci si lamenti, se la rosa fosse stata rinforzata gradualmente nel corso degli anni oggi pure il numero degli abbonati sarebbe molto, molto probabilmente cresciuto. Per raccogliere bene bisogna seminare in modo ragionevole.
    Vedrete peró che con un Toro forte (ed intendo anche in termini di programmazione e lungimiranza societaria) sempre piú persone andranno al campo. Da come la vedo io allo stato attuale e con il fresco colpo Verdi, Mazzarri ed i suoi ragazzi porteranno sempre piú gente allo stadio. E con nuovi, convinti obiettivi il numero degli abbonati é destinato a salire.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Karmagranata - 3 mesi fa

    La tastiera va sempre usata con cautela. Anche quando si parla di abbonati. Nel campionato 2018/ 2019, la classifica media spettatori vede l’Inter al primo posto, seguita da Milan, Juve, Roma, Lazio, Fiorentina, Napoli e Genoa. Poi c’è il Toro con 406.00 spettatori totali e una media di oltre 21.000 presenze a partita. Come può ben vedere la tifoseria risponde pienamente alle scelte fatte dalla società. Se quest’ultima fissa come obiettivo annuale la tranquillità del nono o decimo posto in classifica non si può poi pretendere di avere lo stadio pieno come un uovo! Non le pare? SSFT.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. alrom4_8385196 - 3 mesi fa

    La questione degli spalti semivuoti al Grande Torino ora ( o al Comunale negli anni precedenti) è annosa ed ogni tanto si ripresenta. Come dice giustamente un collega di tifo più sotto basterebbe la potenzialità del capoluogo piemontese a riempire lo stadio ad ogni gara. Posso solo testimoniare la mia purtroppo lunga esperienza in merito : ho vissuto a Torino fino ai primi anni ’80 e sono stato abbonato per circa 25 anni prima al vecchio Fila e poi al Comunale .Filadelfia sempre pieno e Comunale così così tranne gli anni dello scudetto , del Mondo e qualche gara di cartello ma poi quasi sempre semivuoto. Ora vivo lontano e mi devo accontentare della tv. Evidentemente il tifoso granata vuole prima avere una squadra forte e che primeggia e poi la segue dagli spalti e non viceversa. Ai tempi del primo Radice se non andavi in Maratona 2 ore prima della gara col cavolo che trovavi posto , poi pian piano siamo rimasti i soliti fedelissimi. Spero che Mazzarri riporti il Toro a quei bei tempi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LeoJunior - 3 mesi fa

      Però, se mi permetti, questa non è una grande dimostrazione di attaccamento. Il vero tifoso si abbona a prescindere. Va allo stadio per sostenere. Altrimenti sembra più un utente di uno spettacolo qualsiasi. Se il cartellone mi soddisfa ci vado.
      Mah?!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. alrom4_8385196 - 3 mesi fa

        Ho solo cercato di trovare una giustificazione per gli sparuti 15000 spettatori medi del Grande Torino. Come ho scritto nei 25 anni consecutivi da abbonato il Fila era sempre pieno anche in annate magrissime poi al comunale gli spalti quasi sempre semivuoti mettevano tristezza. Strano tifoso quello granata : stadio strapieno negli spareggi per la A dell’era Cairo poi , conquistata la massima serie , quattro gatti per quasi tutte le gare .

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fedeltà più forte del fuoco - 3 mesi fa

    Gentile Dott. Tardy,
    pur mantenendo sempre una linea di appoggio alla dirigenza ed alla proprietà del TORO (con tutto quello che ne consegue, se mai ha letto i commenti su questo sito), ma dopo la partita di andata contro il Wolverhampton ho completamente perso le staffe invocando ad alta voce la contestazione. Non mi pento di quanto fatto: ritengo assolutamente inconcepibile non aver attrezzato la NOSTRA SQUADRA per almeno provare a fare un po’ più di strada in Europa. È qualcosa che non ho, ed ancora non riesco a concepire, accrescendo una preoccupazione enorme per il campionato che doveva ancora cominciare.
    Ho sopportato a più riprese le critiche e gli insulti di quei pseudo tifosi che spadroneggiano in questo sito, per maleducazione e provocazione inutile.
    Ero in curva quando giocavamo al delle Alpi contro il Ravenna.
    Ho sofferto ed ancora soffrirò per l’amore che provo per la MAGLIA, tradizione centenaria della mia famiglia.
    IO DIGITO SULLA TASTIERA QUELLO CHE UN AMORE INCONDIZIONATO, NELLA SUA PASSIONE, MI FA DIGITARE.
    AMO IL TORO E VORREI VEDERLO RAGGIUNGERE LA STABILITÀ E I TRAGUARDI CHE MERITA.
    Tutto il resto, con rispetto parlando, lascia il tempo che trova.
    FORZA VECCHIO CUORE GRANATA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Mario66 - 3 mesi fa

    Bello e commovente vedere questo manipolo di ragazzi che butta sempre il cuore oltre l’ostacolo mai domo e mai vinto. Rappresentano in modo encomiabile lo spirito del nostro TORO ben espresso nella famosa frase del nostro immenso regista scudettato Eraldo Pecci ‘il toro non può perdere’.
    Sulla questione abbonati abito troppo lontano da Torino per capirne le ragioni. Se fossi lì per quanto mi riguarda sarei tra le fila degli abbonati ma mi limito all’abbonamento a sky e a qualche partita dal vivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Grizzly - 3 mesi fa

    Sul discorso abbonati sarebbe da aprire un capitolo a parte, la prima cosa che mi viene in mente è la partita in casa contro il Napoli… intorno a me c’erano quasi più napoletani che tifosi del Toro… e uscendo dallo stadio mi sembrava di essere in trasferta.

    La nostra realtà è questa nel bene e nel male, quando scriviamo certe mi_chiate su chi avremmo dovuto acquistare (tipo De Paul), o quando diciamo che con la società attuale non vinciamo nulla da 14 anni o che Cairo si è arricchito sia economicamente che come immagine…. vediamo di ricordarci la nostra realtà e il nostro potenziale economico medio basso per la serie A e addirittura ridicolo in confronto alla Premier League.
    Però io sono orgoglioso di essere tifoso di questo TORO e lo vedo crescere di anno in anno, chi non viene allo stadio per non portare soldi a Cairo (che poi in realtà la maggior parte finiscono nelle tasche dei giocatori..) resti pure a casa che non abbiamo bisogno di lui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Franzjoseph - 3 mesi fa

      A proposito di potenziale economico, ho il sospetto che l’accusa di “eccessiva parsimonia” imputata a Cairo sia invece una sindrome molto diffusa tra i tifosi. Magari più ancora tra quelli che protestano l'”oculatezza” del nostro Presidente. Per quanto il bacino d’utenza della tifoseria granata possa essere limitato, la sola città di Torino (ad essere pessimisti, per la metà di fede granata) dovrebbe far tracimare le gradinate del Grande Torino e gli abbonamenti dovrebbero andare a ruba, senza contare i tifosi che, come me, vengono da fuori Torino (quando vengo a vedere la partita, la cosa che costa meno è il biglietto: meno dei pedaggi autostradali, meno della benzina e annessi e connessi). Forse che l’amore per la maglia urlato con la tastiera del pc o di uno smartphone è più tenue di quello per la vil pecunia? Il dubbio mi assale…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. GalloMania - 3 mesi fa

    Tardy è stato mio avvocato per una causa dettata soprattutto dalla scemenza giovanile 🙂 Bell’articolo, la passerò prossimamente a trovare presentandole una dolce ragazza Araba. FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Mimmo75 - 3 mesi fa

    I 25 milioni investiti su Verdi mettono la parola fine alle chiacchiere sulla supposta reticenza di Mazzarri ad avere in rosa calciatori ricchi di classe e talento. Sono la lapide su Ljajic e quelli come lui: prime donne che un gruppo come quello creato da Palledighisa ha sputato via come il nocciolo di una “ciliegia”.
    Bravo Tardy. Anche sulla questione abbonati.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Maxgranataforever - 3 mesi fa

      Quoto pienamente la frase su Ljajic

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. FORZA TORO - 3 mesi fa

      quella che Mazzarri (ma nessun allenatore) non voglia giocatori di classe è una delle più grandi sciocchezze che si possano sentire

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Rock y Toro - 3 mesi fa

    sono tifoso da mezzo secolo, ho per vari motivi, tra cui la lontananza, seguito pochissimo dal vivo la mia Squadra, ma non mi sento meno tifoso da chi abita a Torino, cerco di vedere le partite, anche se ODIO Sky e non farò mai l’abbonamento, e non mi sento meno tifoso da chi fa l’abbonamento, per cui caro Tardy allo stadio prima o poi ci verrò, quel giorno ti salutero’ volentieri… FORZA VECCHIO CUORE GRANATA!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. enri - 3 mesi fa

      Purtroppo la mia cagna è mancata improvvisamente a maggio…grazie per l’interessamento.:(

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Rock y Toro - 3 mesi fa

    Chiedo scusa ma non ce la faccio più: ma il cane non lo vedo più, che fine ha fatto? Spero stia bene! Un amico degli animali

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. GlennGould - 3 mesi fa

      Amandoli moltissimo anche io, mi unisco al tuo quesito.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. torotorotoro - 3 mesi fa

      amando cani e gatti mi associo (e amo anche la musica Glenn!)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. enri - 3 mesi fa

      purtroppo è mancata improvvisamente a maggio.:( vi ringrazio per l’interessamento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Rock y Toro - 3 mesi fa

        Sono dispiaciuto, perdere un amico fa male sempre, sia che sia umano che animale.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. maxx72 - 3 mesi fa

    Bravo Tardy! È un bell’articolo e gli do proprio ragione!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. user-9011689 - 3 mesi fa

    Se potessi lo farei davvero l’abbonamento oppure ci andrei spesso ma vivo a 350 km e riesco a vedere il Toro solo 2/3 volte l’anno

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. GlennGould - 3 mesi fa

    Oggi Nkoulou era bello sorridente al granata store davanti allo stadio.
    Chi ci capisce qualcosa è bravo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. prawn - 3 mesi fa

      Oggi pensavo e se lo screzio di Nkoulou e’ solo tra lui e Mazzarri? E non c’entra niente il calcio mercato?

      Vai a sapere. CMQ sorridente o no spero .che giochi gia’ contro il lecce!

      Chissenefrega se ha avuto dei tentennamenti, e’ umano pure lui! Torni in rosa, chieda scusa, vesta il cilicio, ma e’ un nostro difensore!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 3 mesi fa

        @Prawn
        Mi è arrivata sta foto assurda. Lui che sorride al torostore vicino a due tifosi. Potessi la posterei qui per mostrarla..boh!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ALESSANDRO 69 - 3 mesi fa

          Sei sicuro che la foto sia stata fatta oggi..???

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. GlennGould - 3 mesi fa

            Si

            Mi piace Non mi piace
    2. rogozin - 3 mesi fa

      Cosa dovrebbe rattristarlo? È giovane e ha fatto i milioni giocando a palla ed un buon contratto in essere. Un litigio che probabilmente è già risolto?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. GlennGould - 3 mesi fa

        Si, c’ero arrivato. La stranezza è un’altra. Che era all’interno del torostore. Litighi col toro, ti rifiuti di giocare, e poi vai al torostore.
        Se secondo te è normale, secondo me non lo è.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. rogozin - 3 mesi fa

          Obblighi contrattuali? O semplicemente non sapendo come stiano effettivamente è inutile chiederselo.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. flavio-san - 3 mesi fa

    Occhio Enrico Tardy che qui scateni la rabbia della banda dei criticoni, quelli che probabilmente al posto di Verdi avrebbero voluto Messi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andreamax - 3 mesi fa

      Caro Flavio, ad alcuni tifosi(?) non andrebbe meno nemmeno Messi, petche’direbbero che ha solo il sinistro, stammi bene.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PignaL - 3 mesi fa

        Direbbero che è un nano e che non segna mai di testa e che l’Argentina non ha mai vinto con lui

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy