Juve, la situazione a centrocampo: le combinazioni di Pirlo, da McKennie a Kulusevski

Focus on / Questa la situazione del centrocampo bianconero in vista del derby contro i granata

di Redazione Toro News

Grande attesa per il Derby della Mole che si giocherà in casa della Juve sabato 5 dicembre: una gara importante sia per la Juve di Pirlo che per il Torino di Giampaolo, in cerca di punti e di conferme in campionato. Dopo il focus sulla difesa bianconera, ecco una panoramica sul centrocampo della Juventus.

REPARTO – Uno dei punti di forza del centrocampo bianconero è sicuramente Chiesa, che sta crescendo nelle prestazioni ed è uno di quelli che sta avendo maggiore spazio. Elemento importante anche Kulusevski, che potrebbe essere scelto in un ipotetico 3-4-1-2 come punto di raccordo con l’attacco formato da Cristiano Ronaldo e Dybala; tra i più quotati anche Arthur, partito dalla panchina contro la Dinamo Kiev e subentrato a Bentancur, pedina che Pirlo tiene sempre in grande considerazione e che potrebbe trovare un posto tra i titolari contro i granata.

LEGGI: Torino, l’alternanza dei moduli come arma in più

ULTIME SENSAZIONI – L’ultima gara della Juve, quella di ieri sera in Champions League contro la Dinamo Kiev vinta per 3-0, ha dato a Pirlo alcuni importanti spunti sullo stato di forma dei suoi centrocampisti e trasmesso segnali circa alcune idee di formazione anti-Toro di massima. Non c’era Rabiot tra gli 11 titolari, ed è già un primo segnale, ma c’è da segnalare come Ramsey non abbia brillato, a differenza ad esempio di McKennie, resosi pericoloso in molte occasioni. Pirlo sta pensando da oggi alla formazione migliore da schierare nel derby della Mole, ma di sicuro non ignorerà quanto visto in campo ieri sera.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy