Primavera, Lazio-Torino 0-1: Coppitelli la decide con i cambi, quattro vittorie di fila

Giovanili / Partita decisa da una rete dell’ex Genoa Bianchi dopo un’azione imbastita da Panaioli e Adopo: tutti subentrati. Toro quinto

di Nikhil Jha, @nikhiljha13

Vince in casa della Lazio ultima in classifica la Primavera di Federico Coppitelli. La decide Flavio Bianchi, per un successo che non migliora la posizione dei granata, ma che porta i granata a 4 vittorie consecutive e prepara al meglio la squadra in vista dei playoff. Le novità proposte da Coppitelli sono importanti: nel 4-3-3 del 1′ rientrano dal primo minuto sia Millico sia Fiordaliso, elementi di spicco che potranno dare una grandissima mano in vista dei playoff già guadagnati la scorsa settimana.

LEGGI – La classifica finale del campionato Primavera: playoff con l’andata al Filadelfia

A testimonianza della differenza sottilissima della classifica, la Lazio, nonostante l’ampia differenza di punti in classifica, si dimostra un avversario tutt’altro che arrendevole per il Toro nei primi minuti dell’incontro. Certo, il controllo del match è appannaggio dei granata, ma i ragazzi di Bonacina non mollano un centimetro. I ritmi, ad ogni modo, non decollano: il caldo a Roma è tanto e la motivazione granata di provare a raggiungere il terzo posto non basta ad accendere il match. Anzi, alla fine del primo tempo è un bell’intervento basso di Zanellati su Neto ad assicurare la rete inviolata a D’Alena e compagni.

In apertura di ripresa, Coppitelli decide di sostuire Millico e Valerio con Adopo e Panaioli, abbassando Oukhadda come terzino destro e passando al 4-3-1-2, con l’ex Perugia a posizionarsi dietro Butic e Borello. Buone le risposte ricevute dal tecnico da Millico, al rientro: l’esterno d’attacco ha fatto vedere qualche spunto incoraggiante in vista della postseason. Altrettanto bene approcciano però i due subentranti, con lo stesso Panaioli che va subito vicino al vantaggio. Sintomi di un Toro cresce nella seconda metà della ripresa: Coppitelli ci crede ed inserisce Flavio Bianchi per De Angelis, tornando al 4-3-3. È una mossa che paga: a 15′ dalla fine l’ex Genoa si incunea sull’ottimo filtrante di Adopo e batte Alia. Di lì non c’è più partita, Butic prende una traversa e si fa ipnotizzare in uno contro uno col portiere, per un risultato che poteva essere ancora più ampio. Alla fine, però, arriva il massimo risultato con il minimo sforzo, e 4 vittorie di fila che lanciano i granata verso i playoff. Tocca alla Fiorentina: e di lì non ci sono più appelli.

LAZIO-TORINO 0-1

Reti: 33′ st Bianchi F.

LAZIO (3-5-2): Alia; Kalaj, Silva, Baxevanos; Battistoni, Bari (14′ st Francucci), Jordao, Aliaj, Falbo; Neto, Maloku. A disp. Furlanetto, De Angelis, Petricca, Spizzichino, Ciotti, Javorcic, Spoletini, Mohamed, Spurio, Cerbara, Lukaj. All. Bonacina.

TORINO (4-3-3): Zanellati; Fiordaliso, Ferigra, Bianchi E., Valerio (1′ st Adopo); Oukhadda, D’Alena, De Angelis (27′ st Bianchi F.); Borello, Butic, Millico (1′ st Panaioli). A disp. Coppola, Capone, Samake, Filinsky, Leveque, Ruggiero, Kone Ben, Gemello, Rauti. All. Bonacina

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy