Ola Aina, gol di petto su calcio d’angolo. Per Onisa esordio con vittoria

Italia Granata / Il laterale in prestito in Premier segna quasi involontariamente. In campo anche la Serie C: titolari Gemello, Adopo e Rauti

di Alberto Giulini, @albigiulini

Torna l’appuntamento con Italia Granata per l’infrasettimanale di Serie C. In campo ieri anche il Fulham di Ola Aina, che trovato la via del gol nel pareggio sul campo del Burnley.

GEMELLO (Renate): Stop interno per il Renate, sconfitto 2-0 dall’Albinoleffe ed ora secondo a cinque punti dal Como capolista. Dopo due prestazioni di altissimo livello questa volta fa un passo indietro anche Gemello. Il portiere classe 2000, dopo un buon intervento in avvio, si fa sorprendere sul suo palo in occasione del raddoppio dei bergamaschi (VOTO: 5,5).

ONISA (Imolese): Esordio con la nuova maglia per Onisa, che ha fatto il suo ingresso al 76′ nella gara vinta 3-1 sul campo della Sambenedettese ma non ha ancora avuto grandi occasioni per mettersi in mostra (VOTO: NG).

SPORTELLI (Arezzo): Ancora una sconfitta per l’Arezzo fanalino di coda, che perde 2-0 sul campo del Padova. Non convocato Sportelli, fuori dalla lista dei giocatori impiegabili in campionato.

ADOPO (Viterbese): Sconfitta a Bisceglie per la Viterbese, che perde una buona occasione per ipotecare la salvezza ma riesce comunque a mantenere un vantaggio rassicurante sulla zona playout. Ancora una volta titolare Adopo, mezzala destra nel 4-3-3. Il centrocampista spreca una buona occasione in contropiede, ma in mezzo al campo si conferma molto solido e bravo a gestire il possesso (VOTO: 6).

RAUTI (Palermo): Successo esterno per il Palermo, che si impone 2-1 sul campo della Turris grazie ad una doppietta dell’ex granata Lorenzo Lucca. Conferma da titolare per Nicola Rauti, che fa l’esterno nel 4-3-3 e si dimostra ancora una volta propenso al sacrificio e sempre pronto a correre per i compagni. Al tanto lavoro sporco corrisponde però questa volta poca incisività in zona gol (VOTO: 6).

OLA AINA (Fulham): Arriva un punto che serve a poco per il Fulham, che fa 1-1 in casa del Burnley ma resta a sei punti di distacco dalla zona salvezza. Conferma da terzino sinistro e gol del vantaggio per Ola Aina, al secondo sigillo stagionale. Il laterale granata ha trovato la rete di petto su calcio d’angolo, deviando in porta quasi involontariamente un pallone spizzato da Andersen. Ma la gioia del vantaggio è durata poco: appena tre minuti più tardi Aina, come tutta la difesa, si è fatto cogliere fuori posizione ed il Burnley ha trovato il gol del definitivo 1-1. (VOTO: 6)

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mp63 - 2 settimane fa

    Certo che tutti i giovani per l’italia si comportano bene. Noi paghiamo zaza 1.7 milioni all’anno e non segna molti gol ( pochi ) e poi abbiamo i giovani cresciuti nel vivaio che si dannano per molto meno e dimostrano che il cuore toro esiste sempre. Grazie Cairo, Vagnati, Bava e Comi. Andate a fare dei tornei di briscola. Forse siete più bravi. Io avrei preferito vedere in maglia granata tutti i giovani che verdi e zaza ( compreso Boyè ), almeno avrebbero avuto quasi tutti ( a parte Millico che si è montato la testa ) un pò più di grinta e generosità degna del cuore granata.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Garnet Bull - 2 settimane fa

    Segnalo che Lorenzo Lucca, nostro ex attaccante regalato al Palermo ha segnato 11 gol in 20 presenze

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. rolandinho9 - 2 settimane fa

    Non lo riscattano a 12,5 neanche se finisce tutta la birra di Londra. Però ho visto che sta giocando terzino sinistro quindi non vedrei con cattivo occhio il suo ritorno, data la situazione in quel ruolo. Meglio di Murru. Alla fine di quelli in prestito Ola è il meno male, anno scorso stava con la testa altrove ma il primo anno aveva giocato tante buone partite e aveva mostrato gamba e dribbling. Sicuramente quello che non deve più vestire la nostra maglia è Meite

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy