F1 a Roma, Alemanno:” Disposti ad un passo indietro”

Portare la Formula 1 a Roma. Un progetto ambizioso, un’ottima propaganda politica e certo, un ottimo affare commerciale. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha trovato però continue difficoltà nel portare avanti quest’impresa.

Dopo il no incassato da Bernie Ecclestone nei giorni precedenti, l’ex ministro delle politiche agricole ha detto di essere pronto ad un passo indietro: ” Come è evidente dall’ultima lettera…

di Redazione Toro News

Portare la Formula 1 a Roma. Un progetto ambizioso, un’ottima propaganda politica e certo, un ottimo affare commerciale. Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha trovato però continue difficoltà nel portare avanti quest’impresa.

Dopo il no incassato da Bernie Ecclestone nei giorni precedenti, l’ex ministro delle politiche agricole ha detto di essere pronto ad un passo indietro: ” Come è evidente dall’ultima lettera inviata da Bernie Ecclestone, – afferma il primo cittadino della capitale – non c’è da parte sua alcuna bocciatura per Roma, ma la decisione di concedere all’Italia un solo Gran Premio, a Monza o a Roma, o a entrambe le città, ma a stagioni alterne”.

Questa dunque la posizione del direttore della Formula One Management, che ha così indotto Alemanno a farsi indietro nel caso si debba scegliere tra due città italiane. In  ultimo, il sindaco di Roma non ha risparmiato una frecciata al Governo:” chiederemo a tutto il governo un impegno più forte per le Olimpiadi del 2020 che per Roma rimangono un traguardo non solo ambizioso ma anche raggiungibile”.

Per il momento, in attesa di nuovi sviluppi sull’avveneiristica proposta di Alemanno, i cittadini di Roma appassionati di F1 dovranno rassegnarsi ad un viaggio annuale destinazione Monza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy