Fila, Sbriglio, perché ancora chiacchiere?

Dopo le ultime novità sul Filadelfia, con le aperture della Regione Piemonte (che sembrano preludere a qualcosa di concreto) e le intenzioni dichiarate dall’assessore comunale Sbriglio (che invita i tifosi ad un incontro, ma sempre restando solamente sul terreno delle discussioni, senza entrare in quello della concretezza), chi ha davvero a cuore le sorti dello stadio vuole dire “basta”, vuole dire che il tempo delle parole é finito….

di Redazione Toro News

Dopo le ultime novità sul Filadelfia, con le aperture della Regione Piemonte (che sembrano preludere a qualcosa di concreto) e le intenzioni dichiarate dall’assessore comunale Sbriglio (che invita i tifosi ad un incontro, ma sempre restando solamente sul terreno delle discussioni, senza entrare in quello della concretezza), chi ha davvero a cuore le sorti dello stadio vuole dire “basta”, vuole dire che il tempo delle parole é finito. Tredici anni paiono sufficienti, specie dopo aver tolto di mezzo l’ostacolo (le ipoteche) che materialmente bloccava tutto.

Perché, ci si chiede: che bisogno c’é di un “incontro” con la tifoseria? Perché ancora questo temporeggiare? E la vicinanza delle prossime elezioni amministrative in Torino alimenta sospetti. Ma la Fondazione Filadelfia, ora che può farlo, deve nascere. Deve farlo ora, che non é più incatenata dalle ipoteche. E allora, la gente vuole far capire che, contrariamente forse a quanto qualcuno può pensare, non é così semplice prenderla in giro.

Per cui, i “Pulitori del Fila”, quel gruppo di persone che mantengono il Tempio in condizioni decorose ormai da anni con le sole proprie forze, invita tutti ad una manifestazione, che si terrà proprio presso l’Assessorato allo Sport e tempo libero della Città di Torino (corso Ferrucci 122), venerdì 21 Gennaio alle ore 14 (potete segnalare la vostra partecipazione su Facebook, presso il gruppo “Rivogliamo lo Stadio Filadelfia”). Per chiedere che si dia il via alla costituzione della Fondazione, senza bisogno di ulteriori chiacchiere. Perché ora davvero non c’é più ragione di attendere.
E’ un momento importante per il Filadelfia, potrebbe essere addirittura decisivo: bisogna che tutti coloro che lo amano lo mostrino alle istituzioni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy