Italia, Under 21 agli Europei con l’aiutino. Quaranta minuti per Benassi

Italia, Under 21 agli Europei con l’aiutino. Quaranta minuti per Benassi

Italia – Slovacchia 3-1 / Pesa una mancata concessione di un penalty alla Slovacchia. Il granata parte piano ma poi cresce

di Redazione Toro News

La Nazionale Under 21 di Di Biagio soffre tanto, rischia ancora di più ma alla fine accede alla Fase Finale dell’Europeo Under 21. Dopo un bel primo tempo, chiuso sopra di un uomo e di due reti per l’espulsione (esagerata) di Duda e per il gran gol di Bernardeschi e il rigore di Belotti, l’Italia si perde completamente nella ripresa e, dopo aver incassato il gol dell’1-2 di Lobotka, deve ringraziare la terna arbitrale. Al 30′ l’arbitro McLean, che aveva concesso un sacrosanto penalty agli slovacchi per un chiaro fallo di Bianchetti, viene convinto dal guardalinee a cambiare idea e a concedere un semplice corner. Il 2-2 avrebbe qualificato la Slovacchia, che resta allibita e frustrata e che di lì in poi penserà solo a “picchiare” gli azzurri, rimediando altre tre espulsioni (Zrelak, il ct Galad e il team manager) e rischiandone un altro paio per degli interventi di frustrazione. Al 90′ arriverà poi la bella rete di Longo per il 3-1 finale.

Il calciatore del Torino Marco Benassi è entrato al 9′ della ripresa per uno stanco e acciaccato Viviani, piazzandosi sul centrodestra nella linea mediana del 4-2-3-1 di Di Biagio. L’avvio è stato lento, con qualche pallone perso di troppo e qualche responsabilità in occasione del gol slovacco (Lobotka si incunea proprio nella sua zona e lui non prova neppure ad opporsi). Poi il 20enne mediano granata si è ripreso col passare dei minuti, mostrando anche qualche giocata di qualità nei minuti finali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy