Lo Zenit esonera Advocaat

L’allenatore che non voleva Rosina non c’è più. Dick Advocaat è stato esonerato dalla dirigenza dello Zenit, ufficialmente a causa dei risultati non brillantissimi ottenuti nel recente periodo dalla formazione di San Pietroburgo, ma in realtà anche perchè la sua posizione di tecnico dei biancoblù e di ct della Nazionale del Belgio è stata ritenuta inadatta ad un club che vuole vincere…

di Redazione Toro News

L’allenatore che non voleva Rosina non c’è più. Dick Advocaat è stato esonerato dalla dirigenza dello Zenit, ufficialmente a causa dei risultati non brillantissimi ottenuti nel recente periodo dalla formazione di San Pietroburgo, ma in realtà anche perchè la sua posizione di tecnico dei biancoblù e di ct della Nazionale del Belgio è stata ritenuta inadatta ad un club che vuole vincere (pur avendo venduto molti dei pezzi migliori).

Dopo aver fatto esordire l’ex-capitano del Torino una settimana fa nella Coppa nazionale, mostrandosi così pronto a prendere in esame il giocatore nonostante il suo giudizio tecnico, Advocaat, uno degli allenatori più preparati del panorama internazionale, viene così sollevato da un incarico che quasi certamente avrebbe comunque lasciato al termine della stagione sportiva russa, a fine Novembre. Al momento, uno dei più seri candidati a succedergli è Roberto Mancini, che farebbe così ritrovare un po’ di Italia a Rosina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy