Spadafora: “Irrealistico che la Serie A possa ripartire il 3 maggio”

Spadafora: “Irrealistico che la Serie A possa ripartire il 3 maggio”

Le parole / Il Ministro dello Sport invita i club di Serie A a un cambiamento, anche per quanto riguarda gli stipendi

di Redazione Toro News

L’emergenza coronavirus prosegue incessantemente e così anche il mondo dello sport deve prenderne atto. L’ipotesi di riprendere per inizio maggio sembra sempre più complicata e sul tema è intervenuto anche Vincenzo Spadafora, Ministro dello Sport, in un’intervista rilasciata a Repubblica: “Domani proporrò di prorogare per tutto aprile il blocco delle competizioni sportive di ogni ordine e grado. Ed estenderò la misura agli allenamenti, sui quali non eravamo intervenuti perchè c’era ancora la possibilità che si tenessero le Olimpiadi. Riprendere il campionato di calcio il 3 maggio è irrealistico“. Dopodiché il ministro invita i club di A a rimanere uniti e di cercare una soluzione per uscire dalle difficoltà: “Dal calcio di Serie A mi aspetto che le richieste siano accompagnate da una seria volontà di cambiamento: le grandi società vivono in una bolla, al di sopra delle loro possibilità, a partire dagli stipendi milionari dei calciatori. Devono capire che dopo questa crisi niente potrà essere più come prima“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy