1949-2020: L’Italia riparte nel giorno degli Invincibili

1949-2020: L’Italia riparte nel giorno degli Invincibili

L’anniversario / Il ricordo degli Invincibili resiste anche al coronavirus e unisce generazioni di tifosi granata

di Redazione Toro News

L’Italia prova a ripartire dopo uno dei periodi più duri della sua storia e lo fa proprio il 4 maggio, una data che non sarà mai come le altre per chi ama il Torino ma più in generale il calcio. Il Paese inizia oggi la Fase 2 dell’emergenza più seria dai tempi della seconda guerra mondiale e muove il primo passo proprio nel giorno in cui si ricorda la squadra che unì il popolo italiano nell’immediato Dopoguerra. Settantuno anni fa il Grande Torino periva e questo sarà un anniversario diverso da tutti gli altri; vietati i pellegrinaggi a Superga, niente lettura dei nomi dei caduti da parte del Capitano. Ma il ricordo di quella squadra è più forte del tempo che passa e anche del coronavirus: perchè, – come disse Indro Montanelli – il Grande Torino non è morto, è soltanto in trasferta.

LEGGI: Grande Torino, il Decameron Granata: “Nel nostro ricordo rimangono immortali”

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bacigalupo1967 - 5 mesi fa

    I nostri “eroi” che ingloriosamente stanno indossando disonorandola la nostra maglia sempre così attenti a comunicare sui social le loro limonate con improbabili starlette, le loro lussuose ville, le loro lussuose vacanze, i loro viaggi riusciranno per una volta a fare una cosa da squadra e a postare un loro “pensiero” per gli invincibili?
    Signor Comi se i nostri “eroi” non ci arrivano provi tra un bignè e l’altro a proporlo lei.
    Fvcg

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Junior - 5 mesi fa

    Rendiamo omaggio a chi ha sempre onorato la maglia. A chi è diventato leggenda. Grandi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. leo67 - 5 mesi fa

    SEMPRE NEI NOSTRI CUORI

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy