Ansaldi rompe il silenzio sui social: “Anno troppo difficile, sono successe tante cose”

Ansaldi rompe il silenzio sui social: “Anno troppo difficile, sono successe tante cose”

Reazioni social / Solo l’argentino e Rincon hanno postato dopo la sconfitta di San Siro. E non sono mancati i commenti dei tifosi granata

di Redazione Toro News

Rompe il silenzio Cristian Ansaldi, che ha affidato ai social un pensiero dopo la sconfitta di ieri sera sul campo dell’Inter. ”È sempre difficile quando si perde – ha scritto l’argentino -. Questo è stato un anno troppo difficile per tante cose che sono accadute. Però continuiamo questa lotta, sempre positivi e con la testa alta, perché con lo sforzo si raggiungono i grandi obiettivi”.

Oltre a quello dell’esterno argentino non è mancato nemmeno un post di Tomas Rincon. Il numero ottantotto si è limitato ad aggiungere una breve descrizione solamente con il risultato della gara. Tanti i commenti dei sostenitori granata, anche molto critici, che hanno invitato la squadra a reagire ed a trovare un risultato positivo già giovedì sera contro il Genoa.

LEGGI: Toro News Award 2019/2020: vota il miglior granata della stagione

38 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. titotv_5463274 - 4 settimane fa

    Che cavolo di tifosi!!
    Avete rotto le scatole con Gasperini che stava venendo al toro
    Guardate adesso dove e’ l’Atalanta
    Io tiferò sempre TORO fino alla morte ma mi dissocio completamente da questo tipo di tifo mirato a distruggere la passione per questa squadra.
    Tito from New Zealand

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

      Non stava venendo a Torino, e comunque senza società falliva lo stesso, si vede che sei in nuova Zelanda

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Luxometro - 4 settimane fa

    Io vorrei sapere tutte queste cose che sono successe,a detta di Ansaldi,e non credo che si riferisce al Covid19 ma sicuramente alla società inesistente.Questi giocatori si sono trasformati da discreti a bidoni in una stagione,tanto è vero che Cairo (il furbone)gli a rinnovato il contratto a tutti,bisognerebbe capire perché quando arrivano in questa società tutti i giocatori diventano dei scarponi,vanno in altre squadre e cominciano a giocare buttando sangue sudore e l’anima,MANCA L’OSSATURA DELLA SOCIETÀ.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ALESSANDRO 69 - 4 settimane fa

      Scusa , a chi ti riferisci..?? Francamente io non ricordo tutti questi giocatori che lontano da Torino abbiano spaccato il mondo, semmai molti sono proprio spariti. Se si esclude Darmian,che comunque non ha proprio brillato , Glik e Immobile ,che però per fare il fenomeno è dovuto tornare in Italia dato che all’estero stava collezionando una figura a merda dietro l’altra,tutti questi fenomeni lontano da Torino non li ricordo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

    Comunque non avete capito l’intervista, ha detto in realtà:
    “Questo è un Ano troppo difficile sono entrate troppe cose”…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Ardi - 4 settimane fa

    Ripeto che, e parlo di cose del genere per la prima volta perché è la prima che sono sicuro di ciò che dico e cioè da fonte certa, testimone oculare, rispettabile e soprattutto a contatto diretto con ciò che mi ha detto, è che diversi giocatori dell’fc la sera, spesso, si ubriacano. In una società normale gli avrebbero fatto un mazzo così, con cairo regna l’anarchia e la consapevolezza in molti giocatori che non giustifico, che questa società non punta a niente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 4 settimane fa

      Se sei testimone fai nomi e cognomi

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. granata63 - 4 settimane fa

    Possiamo anche scrivere fiumi di parole. Con Cairo saremo sempre in queste condizioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. berga72 - 4 settimane fa

    GAME OVER

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Marchese del Grillo - 4 settimane fa

    …e intanto il Napoli prende Osimhen a 80 cocozze. Ci ha messo 5 minuti a chiedere informazioni. Ma di che vogliamo parlare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fvcg76 - 4 settimane fa

    Sarebbe ora che pensaste meno a “postare” commenti superflui sui social e più a fare una partita da Toro per battere il Genoa e magari dargli una spinta in Serie B. Io c’ero quel 24 Maggio 2009 e non ho dimenticato l’esultanza esagerata sul 3 a 2 di Milito e le provocazioni di Thiago Motta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Pure c ero. E non lo dimenticherò mai , come hanno cercato di affossarci e molti tifosi loro nel nostro stadio a cantare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. MAgo - 4 settimane fa

      Anch’io c’ero e ricordo benissimo…ma sperare che questi bambocci dimostrino un minimo di dignità e rispetto verso noi poveri fessi che li paghiamo mi pare un’illusione. Ah già, sono professionisti…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bloodyhell - 4 settimane fa

    personalmente i retroscena e le varie ipotesi di complotto mi fanno un pò sorridere. queste cose sono ottimi parafulmini per nascondere alcune verità visibili a tutti. questa è una squadra costruita male e su molti equivoci,compreso l’utilizzo del povero verdi, che non varrà 25 milioni di euro ma che non può improvvisamente essere diventato cosi evanescente. forse bisognerebbe chiedersi perchè ogni prima mezz’ora di partita sia così facile,persino al brescia, fare pressing sul Toro e chiuderlo nella sua parte di campo. forse bisognerebbe chiedersi chiedersi perchè continua a giocare uno come De Silvestri esterno, visto che non ha nè fiato nè gamba per farlo. forse bisognerebbe chiedersi perchè non abbiamo un uomo d’ordine a centrocampo, causa del fatto che non riusciamo mai ad uscire ordinati dalla nostra aerea e spesso si vedono rinvii alla viva al parroco. forse bisognerebbe chiedersi perchè due allenatori non siano riusciti a dare una parvenza di gioco a questa squadra. forse bisognerebbe chiedersi perchè Longo non punti un pò su Millico, visibilmente un giocatore con voglia, carattere e piedi buoni. Se vinciamo con il Genoa sicuramente ci salveremo, ma la sconclusionata conduzione tecnica di questa stagione spero rimanga a futura memoria e faccia fare scelte conseguenti. Poi,se si vuole continuare a farsi del male, continuiamo pure a parlare di tutte le voci di corridoio che girano quando le cose vanno male. Paradossalmente, se ci si riflette, a Cairo va bene giustificare un suo evidente fallimento gestionale con scuse umorali.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. grammelot - 4 settimane fa

      Quali scelte conseguenti, se il giornalaio di Masio dovesse restare ?

      Lo si vede già dal DS e dai nomi “imbastiti” per il prossimo calciomercato dove andremo a parare.

      Il cancro è a monte e se non lo si estirpa subito, la prossima stagione sarà l’ultima in serie A.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. miele - 4 settimane fa

        Io temo che sia già questa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 4 settimane fa

      la squadra è stata progettata male e modificata peggio; in più la guida tecnica del testadighisa ha fatto il resto, a partire da una condizione fisica impostata malissimo e che non è stata recuperata; detto questo il non mercato di gennaio ed il cambio di tecnico hanno fatto il resto; a gennaio dicevo che occorreva prendere Nicola e fargli fare il mercato di riparazione, si è scelto di operare al risparmio impoverendo la rosa e poi licenziando superciuck per sostituirlo con Longo; il povero moreno paga l’ambizione e l’essere granata fino al midollo, dovrebbe fare scelte coraggiose lasciando in panca gente come Izzo, Desilvestri, RIncon e Berenguer tanto per cominciare il primo e l’ultimo dimostrano di non avere proprio voglia, gli altri due stanno a mala pena in piedi………

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Bischero - 4 settimane fa

      Bravo bloodyhell. E ci sarebbero molti altri particolari tecnici di campo su cui parlare. Errori da società dilettante. Vagnati avrà il potere e carta bianca per poter porre rimedio? Cairo vattene

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. grammelot - 4 settimane fa

        Eccome no, Bischero: Vagnati avrà tutto il potere e tutta la carta bianca (igienica) per poter porre rimedio…ma il portafoglio resterà ben nascosto nelle tasche del giornalio di Masio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. doglianieli_13731239 - 4 settimane fa

      Sono d`accordo su tutto e la unica cosa che non riesco a spiegarmi e` quella di Longo e Millico.. Ci deve essere dietro qualcosa se e`vero che Longo e` uomo Toro

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Bacigalupo1967 - 4 settimane fa

    La squadra è unita!!!
    Lo si è visto al rientro in campo a San Siro dopo il primo tempo!!!
    Unita a far figure di guano!
    Bravi tutti.
    Il cuore granata Nicola dopodomani vi aspetta!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Gio - 4 settimane fa

    In città girano tante voci di stipendi non pagati, di spogliatoio litigioso, di un Vagnati che vista la situazione si è già detto pentito della scelta fatta. “Ma dove sono capitato?” avrebbe detto. Bene, magari sono solo leggende metropolitane, però mi chiedo se esistano ancora giornalisti veri. Perché qualcosa deve comunque essere successo perché una squadra che nel girone di ritorno dell’anno scorso ha fatto 10, ora faccia 1. C’è qualche giornalista in giro? C’è qualcuno che dia notizie (parlando, chiedendo, investigando, usando le proprie conoscenze e la propria professionalità) e non passi soltanto i comunicati stampa o i post sui social?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ddavide69 - 4 settimane fa

      Pare che non ci siano giornalisti che abbiano voglia di sbattersi. Lavorano solo per la pagnotta o la cagnotta

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. suoladicane - 4 settimane fa

      sono tutti pennivendoli al soldo di qualcuno, gazzetta e collegati al soldo del presiniente, ruttosport al soldo degli ovini, la stampa qui a torino la chiamiamo la busiarda, ora si è fusa con repubblica, non resta molto…….
      SFT

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. DaveLeg - 4 settimane fa

    anno troppo difficile per tante cose che sono accadute, e per tante che devono ancora accadere, caro Ansaldi: tanti colpevoli per questa situazione, voi giocatori per primi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Aca Toro - 4 settimane fa

    Rincon stai giocando di merda. anno difficile o no avete l’obbligo morale di portarci alla salvezza poi fuori dai coglioni a settembre grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

    A questo punto o tirate fuori le palle e dite cosa è successo oppure state zitti, se vi riferite al Covid-19 è bene che stiate zitti ugualmente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. maxx72 - 4 settimane fa

      Perfetto, bravo fratello.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 4 settimane fa

        Grazie fratello acid

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. maxx72 - 4 settimane fa

          Ahahah Ahahah

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. grammelot - 4 settimane fa

    E allora parla, Ansaldi, se sai delle “cose” che ormai sono più di un sospetto, anzichè tirare la pietra e nascondere la mano.

    Per una volta, anzichè pensare all’ingaggio, pensa all’onestà professionale, alla diglità e alla trasparenza dopodichè, se anche dovessi cambiare squadra per tua scelta o per scelta del giornalaio mercenario di Masio, avrai la mia stima e il mio rispetto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Luigi-TR - 4 settimane fa

    squadra fatta male, nettamente peggiorata con cambio tecnico in panchina
    ma non è a Milano che potevamo sperare di fare risultato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Héctor Belascoarán - 4 settimane fa

      Infatti, all’andata abbiamo perso 0-3 in casa perchè avevamo un tecnico più preparato… a trovare scuse.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Granata Forever - 4 settimane fa

    A parole saremmo primi in classifica

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Emilianozapata - 4 settimane fa

    Caro Ansaldi, se tu potessi parlare… Ma è positivo comunque che voglia farci capire che anche lui non ne può più. Certe cose pesano soprattutto su quelli che, come lui, danno tutto e sempre.
    Se come temo finiremo in b, dovremo ringraziare quelli che, invece, vogliono andare “nel calcio che conta”.
    FORZA TORO SEMPRE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. maxx72 - 4 settimane fa

    Cazzarola certo che invece a scrivere sui social siamo i numeri uno. Questo vale per tutti: ma perché invece di scrivere tavanate non pensate a salvarvi? Tutto ciò è veramente imbarazzante a ogni post su un social dovrebbe esserci una multa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. pinco pallino - 4 settimane fa

    …più che a testa alta caro PAstor Ansaldi..sempre positivi e…a mano tesa, sempre a mano tesa…
    FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. aledranata81 - 4 settimane fa

    Questo è il risultato di una cattiva e poco lungimirante gestione di una società,ed i meriti e i demeriti sono sempre della stessa persona che parla in pubblico solo quando vince.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy