Belotti da Coverciano: “Grande impressione su Giampaolo. Col Toro un lungo matrimonio”

Belotti da Coverciano: “Grande impressione su Giampaolo. Col Toro un lungo matrimonio”

Le parole / L’attaccante granata a Rai Sport: “Immobile è un grande attaccante, ma anche io mi sento un titolare”

di Redazione Toro News

Andrea Belotti, il capitano del Torino, ha rilasciato quest’oggi un’intervista a Rai Sport dal ritiro della Nazionale a Coverciano. L’attaccante bergamasco ha parlato così di Marco Giampaolo, nuovo tecnico granata con cui è scattato subito il feeling: “È un maestro di calcio e già dai primi giorni ha dato la sua impronta. Vuole un Toro di qualità. Ci siamo parlati al telefono prima ancora che firmasse e mi ha fatto una grande impressione”. Immobile firma a vita con la Lazio, e anche Belotti è pronto a diventare la bandiera granata: “Sono qui da cinque anni, ed è già un matrimonio bello lungo. E ne ho anche altri due di contratto, quindi…” Nei giorni scorsi, il direttore tecnico granata Vagnati è stato chiaro: “Per me Belotti può rimanere a vita”. 

Belotti si sofferma sulla figura di Immobile, suo amico ma anche rivale per una maglia da titolare in Nazionale. “Sono molto contento per Ciro e glielo ho detto in privato – le sue parole – ma anche quando ci siamo trovati a Coverciano. È un motivo di orgoglio per tutti noi”, racconta nell’intervista in esclusiva a Rai Sport. “Anche io mi sento titolare. Se siamo qui e in competizione è perché entrambi abbiamo delle qualità. Poi tocca all’allenatore decidere anche in base alle partite e al modo di giocare. Io e Immobile abbiamo caratteristiche diverse”. In generale, sulla Nazionale, Belotti ha buone impressioni: “Sappiamo che dobbiamo ancora lavorare tanto, c’è ancora un grosso margine di miglioramento e quindi questa nazionale può diventare sempre più forte col passare del tempo secondo me”.

Infine, sulla questione coronavirus: “Preoccupato? Un po’ sì perché comunque in una squadra di calcio c’è sempre un contatto con altri giocatori, il rischio di contagiare e contagiarsi c’è. Penso che bisogna attenersi a tutte le precauzioni che stiamo seguendo, anche in nazionale stiamo facendo tamponi e test, perché siamo sempre a contatto tra di noi e basta veramente poco. Durante il lockdown sono stato con mia moglie in casa senza purtroppo riuscire a vedere i miei genitori perché vivono a Bergamo, la città più colpita. Quando ci siamo rivisti siamo rimasti tutto il giorno con la mascherina e non ci siamo neppure abbracciati. Mio padre temeva di contagiarmi, nonostante non avesse il virus”.

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. UNICAFEDE - 2 settimane fa

    Grande Gallo menomale che ci sei e spero che rimarrai con noi per tanti anni!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ardi - 2 settimane fa

    Non mi stancherò mai di provare affetto e stima per il Gallo, anima della squadra, grande calciatore e grande persona. Attaccato al Toro, non capisco perché cairo non gli stia già rinnovando il contratto. Per quanto riguarda la spesa di verdi, ovviamente è senza senso, ma è spalmata in quattro o cinque anni, solo per precisione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. FORZA TORO - 2 settimane fa

    forza Andrea tieni duro e mi associo a @bertu62,non farti male

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. domenico66 - 2 settimane fa

    Redazione. scusate, ma 75 post tra articolo e commenti non si vedono neanche nei siti di gossip…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. LeoJunior - 2 settimane fa

    In linea con bertu62 (capita spesso) e granata69 e sottoscrivo.
    Belotti perla rara in un calcio fatto di personaggi discutibili.
    Ma è tanto speciale e unico che mi sento di farci una critica: spesso lo diamo per scontato. So che il pubblico di Torino non è quello di Roma o di altre piazze ma penso sia arrivato il momento di rendere unico il nostro capitano e farglielo capire.
    Io non sento mai canti solo per lui (es. “un capitano c’è solo un capitano”…), non vedo striscioni.
    Sul campo sembra quasi normale che insegua gli avversari fino in area, che si prenda la squdra sulle spalle e trascini i compagni, che si stenda stremato sull’erba a fine partita perchè ha attinto a tutte le sue risorse.
    Spesso il nostro essere tafazziani e per la goduria che proviamo a criticare la società siamo anche disposti a dire “se ne vada pure, ha ragione, si cerchi una squadra migliore”. Lo pensiamo noi, ma non lo pensa lui! E resta in una squadra che non garantisce un bel nulla.

    Quindi lancio una campagna di innamoramento folle verso il nostro capitano, “alla Totti”. Che sia al centro dei nostri cori e dei nostri incitamenti.

    Volevamo una bandiera. l’abbiamo. Sventoliamola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 2 settimane fa

      ottima considerazione sul Gallo e sul “poco” che gli riservano i tifosi,a Roma sarebbel’ennesimo ottavo RE

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

        Chissà perché i tifosi delle squadre avversarie sono sempre i migliori.
        Mah.
        Infatti il capitano della Roma Florenzi è diventato Re di Roma sì sì già già l’avevano invitato a levarsi la fascia di capitano.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. r.ponzon_13686323 - 2 settimane fa

      I tifosi del Toro pensano che tifare sia protestare, ecco il motivo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. fabio.tesei6_13657766 - 2 settimane fa

    Non mi trovavo d’accordo nell’ingaggiare Gianpaolo,ma se il MIO CAPITANO afferma che è ok mi fido cecamente. Caro ragazzo sono/siamo fieri di te.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Alè Toro - 2 settimane fa

    Un grande uomo! Mi riferisco a Belotti. Potrebbe stare benissimo in una squadra che lotta per lo scudetto e che gioca la champion e invece onora contratto e Maglia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Granata69 - 2 settimane fa

    Senza fare polemica,ma una domanda. Veniamo da un anno orrendo ,seguito ad alcuni soddisfacenti, niente di che ,ma in linea con le nostre possibilità. Cairo negli anni ne ha combinate parecchie, ma dire che non spende è una colossale balla, come spende è un altro discorso.Vi chiedo, come conciliate le accuse a Cairo con la voglia di rimanere di Belotti, Ansaldi, Iago, Baselli, è con noi da 3 anni Sirigu,miglior portiere italiano,sarebbe rimasto volentieri De Silvestri? Sono tutti idioti? È gente che ha mercato, potrebbe andare altrove a guadagnare di più eppure restano. Se Cairo fosse il mostro che descrivete non credete scapperebbero tutti. Perché sono qui? Cercate di darmi una risposta che non siano le solite frasi trite e ritrite, perche Belotti rimane al Toro per il sesto anno quando potrebbe andare a guadagnare ben di più senza problemi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Granata69 - 2 settimane fa

      Bertu62, ho scritto negli stessi momenti in cui scrivevi tu , hahaha, ci poniamo le stesse domande. Incredibile ci sia ancora qualcuno che riesce a scrivere post senza fare battute da dodicenne

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Renato - 2 settimane fa

      Infatti io non sono di quelli Contro Cairo al 100%. Ha speso anche in questi anni, ma spesso male. Forse mal consigliato da Petrachi. Quanto sono costati Zaza e Verdi? Con le stesse somme si poteva prendere giocatori che il salto di qualità te lo facevano fare sul serio… Speriamo nel nuovo corso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. christian85 - 2 settimane fa

      ciao Granata69,
      concordo totalmente con quello che hai detto.

      Ma su una cosa diciamo che… insomma non è proprio cosi, nel senso che quando parli di tutta gente che ha mercato, è vero, ma giusto per fare un esempio : Ansaldi.
      A 34 anni chi gli dava tutti quei soldi ? e cioè 1.4 mln all’anno ?

      Non voglio insinuare nulla, per carità, Ansaldi ha dimostrato di tenere alla maglia e a noi, ma diciamoci anche che un calciatore a fine carriera, se gli mancano 2 anni, cerca di monetizzare il più possibile per poi vivere beato e francamente, torno al tuo discorso : certo che non è scemo, mica avrebbe voluto andarsene in un’altra squadra accettando contratto e stipendio imposto da svincolato.. Ansaldi ha sfruttato anche il momento nero del Toro, visto che era uno dei 4 beneamati dalla tifoseria e ha lanciato l’appello di voler rimanere.

      Ripeto, dico tutto ciò senza insinuazioni o pensare male.. ma questa è tutta gente professionista.. di certo però, dall’altro canto Cairo che è uno furbo sotto questo aspetto, gli ha rinnovato il contratto mantenendo e garantendo lo stesso stipendio al calciatore, ma si è fatto furbo pure lui facendo cosi. “Gli rinnovo il contratto, tanto mi costa poco ed è già di mia proprietà, che mi frega ? Faccio felici i tifosi cosi non mi possono dire nulla”

      Poi, per quanto riguarda invece Belotti e Sirigu, parliamo di due giocatori che in questo preciso momento sono i rappresentanti del Toro, di sicuro il Gallo è quello con più alto valore della rosa, avrebbe potuto davvero venderlo a 100 milioni 3 anni fa, ma non lo ha fatto, ma anche qui, ha giocato a carte pensando che tenere uno amato alla follia dai tifosi è 100 volte meglio che comprare 2-3 giocatori nuovi.

      Ora, se bisogna criticarlo ok, per tante e troppe cose, ma di certo và preso atto che in una normalissima situazione, un presidente lo avrebbe venduto a occhi chiusi, un po’ come quando il Milan vendette Kakà al Real Madrid per una cifra pazzesca.

      Poi, concludo, hai tirato fuori Baselli.
      Ma mi vien da ridere, certo che non è scemo… il Toro sono 6 anni che gli dà 1.6 mln all’anno e sono 6 anni che aspettiamo il famoso salto di qualità in centrocampo ma lui come disse Mihajlovic è l’unico bergamasco senza palle.

      In più, è spaccato e torna a novembre, quale mercato può avere ? E’ un miracolato, dipendesse da me al terzo anno lo avrei già preso a calci sul sedere, invece è ancora quà e ogni anno gioca pure peggio.

      L’unica cosa, eventualmente, che si può criticare pesantemente a Cairo, è che lui ha preso il Toro a zero, quindi non ha dovuto pagare nessun debito a differenza dei suoi predecessori, Goveani, Calleri, Vidulich e Cimminelli e in 15 anni ha avuto sempre bilanci in positivo quindi ci ha guadagnato eccome !!!! Della serie…. braccino corto. Poi ok, sulle altre cose, bilanci in regola e tutto quant’altro non dico nulla, ma effettivamente poteva sforzarsi un pochino di più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. abatta68 - 2 settimane fa

        Concordo sul fatto che cairo ha capito che garantire contratti corposi per i giocatori simbolo del toro ha permesso di creare un minimo di fidelizzazione ma anche di legame con la tifoseria, che è già bella sfilacciata di suo. Dopodiche stiamo parlando dei giocatori che hanno lo stipendio più alto e, a parte belotti e sirigu, ovvio che ansaldi zaza baselli o falque stiano bene qui 1,5 milioni anno, senza grandi pressioni, a giocare cmq in una piazza importante del calcio italiano.cairo poi gli stipendi li ha sempre pagati. Un giocatore non nominato è nkoulou: cairo sono convinto che sapesse che voleva andare via, avesse voluto tenerlo gli avrebbe proposto un prolungamento del contratto, invece di ignorare la cosa, forte della scadenza tra un anno. Mi auguro che sia il primo contratto che verrà adeguato, visto che GP se lo vuole tenere stretto e che la società non ripeta lo stesso errore di quest anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

      Per correttezza scusa ma non è vero quello che affermi.
      Se leggi attentamente chi accusa Cairo gli imputa di non spendere su strutture, che è un pochino differente.

      Secondo si è sempre detto che sui calciatori spende malissimo.

      Terzo contrariamente a quello che dice lui soldi nel Toro non ne ha messi.

      Solo per precisare perché se no si fa informazione distorta.

      Per quanto riguarda la voglia di rimanere te la spiego io.
      Ansaldi è a fine carriera per cui.
      Gli altri?
      Non mi risultano offerte fatte per acquistarli.
      Quanto a sirigu , per me fortissimo, non aveva la fila fuori e non ce l’ ha tuttora.
      Infine, e qui sicuramente Cairo non è attaccabile gli stipendi sono pagati, per cui ecco spiegato.

      Ce n’è ancora una che spero sia quella più determinante ed è che arriverà torreira.

      Poi se invece si vuole usare queste circostanze per concludere che tutti vogliono il Toro che Cairo è il migliore presidente e che sono stati 15 anni fantastici lascio allora alla distorsione della realtà che ci piace di più.

      Ma allora te la giro anche io la domanda, ma com’è che i calciatori vogliono restare a Torino se c’è la peggior tifoseria d Italia?

      È dura la coerenza!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Granata69 - 2 settimane fa

        Visto che prendete giocatore per giocatore,lo faccio anch’io.
        Baselli ha avuto sicuramente una involuzione rispetto ai primi due anni,ma soprattutto quest’anno, ci siamo accorti ,dopo il suo infortunio, che è meglio averlo in campo che fuori. E di quello che dice un coglione che inneggia ad un criminale di guerra e che è diventato santo perché malato,beh non me frega niente. Ritengo una vergogna ci abbia allenato.
        Ansaldi , da svincolato, poteva tranquillamente strappare un buon ingaggio, pensate poi a paesi arabi o americani cosa fanno per giocatori tecnici come lui.
        Belotti prende lo stipendio più alto al Toro, ma non è certamente ricoperto d’oro.
        Sirigu,specialmente lo scorso anno, con l’annata che ha fatto, poteva andare ovunque, a prendere perlomeno lo stesso,ma probabilmente di più.
        Cairo ha preso la società a zero, è vero, ma che valore patrimoniale aveva quella società? Appunto zero. Zero rosa giocatori, zero strutture ,zero di tutto. Chi compra la Roma, la fiorentina, il Milan, spende,ma ha un capitale tra giocatori e strutture in cambio. Credete che Pallotta, dopo annate deludenti,ci abbia rimesso vendendo la Roma? No,perche in mano aveva un capitale di varie componenti. In quel momento il Toro valeva zero eppure a comprarlo c’era solo lui. Dopodiché Cairo sicuramente poteva accelerare certi miglioramenti nelle infrastrutture, cacciando di suo ovviamente, ma sembra che a Torino gli altri comandino solo quando fa comodo e che le lungaggini burocratiche esistano solo per Cairo e non in tutta Italia per ogni minima cazzata un cittadino deve fare.
        Criticare è una cosa ,ma un minimo di obiettività ci vuole.
        E questo non significa assolutamente che sono contento di questi 15 anni,ma ho la maturità necessaria per capire che sono molte le cose che influenzano una società di calcio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

          Punti di vista.
          Per me per esempio in questa tua ricostruzione non c’è obiettività.
          Ma il mondo è così giustamente resti della tua idea e ci manca.

          Io la vedo diversamente e torno a dirti non vedo la fila per prendere i giocatori nostri.
          Sirigu a parametro zero non aveva la fila, fammi leggere offerte adesso,
          Non tutti gradiscono finire la carriera in Cina o negli Emirati sono paesi che possono anche non piacere, baselli?
          Certo che è meglio averlo specie se quando fai le squadre prendi delle riserve che difficilmente sarebbero titolari in squadre di bassa classifica, sai com’è le riserve vengono prese proprio per poter giocare al posto dei titolari.
          Poi magari se invece di prendere giocatori a cazzo si fosse cercato di costruire un centrocampo che manca da vent’anni.
          Guarda a caso la peggior stagione coincide con l’assenza di un DS.
          Se mancava un DS è colpa dei tifosi e di petrachi che se ne è andato? tra l’altro petrachi non un ora di Dio, magari e forse non è colpa di chi non l ha sostituito?
          Comi che cazzo fa in questa società? Invecchia? E non come il vino buono.
          Boh se per te sono cose normali e per di più dopo 15 anni e non c’entrano nulla con il calcio business e con il mondo che cambia ma sono le basi di ogni organizzazione societarria dalla più piccola alla più grande.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. christian85 - 2 settimane fa

        TOROPERDUTO

        Infatti è quello che ho detto alla fine, la colpa di Cairo è quella di essere sempre stato un braccino corto, ma che comunque dei soldi non li abbia messi è fuori discussione.
        Esempio più banale, Verdi pagato 22 milioni al Napoli.

        22 non sono pochi se si considera che è il calciatore più pagato nell’era di Cairo e di tutta la storia del Toro.

        Ma visto che come dici tu, i soldi li spende male, di certo non credo proprio che sia stato Cairo ad aver voluto Verdi.. gli è stato detto/consigliato di comprarlo e lui cosi facendo ( perchè di calcio non ne capisce ) l’ha preso, ma 22 milioni ripeto sono tanti per un calciatore; con il senno di poi, con quei 22 milioni avrebbe potuto prendere 3-4 giocatori discreti e avremmo quantomeno passato un anno più tranquillo anzichè arrivare alla terzultima partita con l’acqua in gola.

        Poi, Ansaldi fine carriera, si ma fine carriera non vuol dire giocare l’ultimo anno, fine carriera vuol dire smettere anche tra tre anni se il fisico te lo consente e per l’appunto gli è stato rinnovato il contratto per 1 altro con opzione sul secondo e fidati che 1.4 a uno di 34 anni non glieli dà nessuno. Nemmeno i cinesi…..

        Infine rispondo alla tua domanda, l’ho appena spiegato perchè i calciatori vogliono restare a Torino, soprattutto perchè questa annata ha dimezzato il loro valore di cartellino, per cui per poter essere venduti a valore pieno devono rifare l’annata dei 63 punti conquistati sul campo, non a caso N’Koulou valeva 20, poi già a gennaio ne valeva la metà. Uno bello smacco direi.
        E Belotti stesso, uguale.. 3 anni fa 100 milioni, oggi sulle 40/45.
        E poi, peggior tifoseria di Italia…. ma hanno avuto la “fortuna” di aver giocato 3 mesi senza tifosi addosso che potessero contestare allo stadio grazie al Covid… e comunque peggior tifoseria d’Italia il Toro ?
        Semmai è peggiorata ma anche perchè quello stadio Olimpico ( che è di una tristezza infinita ) non è adatto per una tifoseria del Toro. Il delle Alpi era pieno di difetti, ma era uno stadio da 60 mila posti ed era caloroso.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. TOROPERDUTO - 2 settimane fa

          Concordo

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. bertu62 - 2 settimane fa

    Si potrebbero scrivere dei pipponi giganteschi sul fatto che Belotti resti al Toro nonostante tutto lo schifo che sembra faccia questa società, no?
    Veramente, roba da psicologia avanzata: come mai se TUTTI vogliono andarsene, Lui resta?
    E come mai ci resta da ben 5 anni?
    Vabbè, basta così sennò poi quelli che dicono che faccio i pipponi hanno un orgasmo 🙂 ….
    Andrea, Gallo, BELOTTI insomma, senti una cosa sola: NON FARTI MALE!
    Lo so che sei un giocatore generoso e che indossare la maglia della Nazionale Ti inorgoglisce VERAMENTE, perché non sei come quegli altri che pensano solo ai soldi e a come fare per guadagnarne di più, hai dei valori VERI e lo dimostri indossando la maglia granata e sudandola ogni volta, allenamento compreso…
    Però lo ripeto: NON FARTI MALE.
    Tutto qui…
    FV♥G!! SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14287754 - 2 settimane fa

    sei veramente unico non ti cambierei con nessuno se mi dicono prendi il giocatore che vuoi in tutto il mondo è lo porti al TORO io gli rispondo il giocatore che voglio e già al TORO si chiama ANDREA BELOTTI il nostro meraviglioso capitano!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Messere Granata - 2 settimane fa

    Belotti è il Torino. Per tutto il resto c’è Mastercard. Se la nostra identità sopravvive, è grazie a questo bravo ragazzo. Andrea resisti. Ti vogliamo bene. Sei l’ultimo baluardo tra la gloria e l’oblio. Ti abbraccio forte forte. E grazie. Di tutto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Rimbaud - 2 settimane fa

    Capitano d’altri tempi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Roland78 - 2 settimane fa

      In 4 parole hai detto tutto.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. L’Armadillo - 2 settimane fa

    Speriamo resti, ma se anche non dovesse restare sono onorato e riconoscente del fatto che abbia indossato la maglia granata, per lo più in un periodo coì buio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Cuore granata 69 - 2 settimane fa

    Grande Andrea mai come in questo momento tu sei il Toro.Attaccamento alla maglia nonostante un anno orribile fa pensare che esistano ancora dei valori morali anche in questo calcio.chapeau.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy