Il Toro che verrà, l’attacco: Belotti e Falque certezze, Zaza il dubbio

Il Toro che verrà, l’attacco: Belotti e Falque certezze, Zaza il dubbio

Approfondimento / Che Toro sarà nella prossima stagione? L’attacco, tra certezze e valutazioni

di Silvio Luciani, @silvioluciani_

IL TORO CHE VERRÀ

Italy Training Session And Press Conference

Dopo aver analizzato gli scenari futuri della difesa, degli esterni e del centrocampo passiamo ad esaminare la situazione in attacco. I perni del reparto offensivo – e di tutta la squadra – sono sicuramente Andrea Belotti e Iago Falque. Insieme a loro c’è Simone Zaza, che diventerà formalmente di proprietà del Torino grazie all’obbligo di riscatto, ma anche Simone Edera – che rientrerà dal prestito – e Vincenzo Millico.

14 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Simone - 5 mesi fa

    Fatemi capire, Ljajic adesso nn è più riscattabile dal Besiktas?
    Non doveva fare un certo numero di presenze dopodiché scattava l’obbligo?
    E se non fosse così x quale ragione TN ci parla ancora delle prestazioni di Avelar (!!!) mentre su Ljajic glissa tutte le volte?!?!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 5 mesi fa

    Zaza, x la gran voglia che ci ha sempre messo (l’opposto di Niang), riscuote le mie simpatie, ma, calcisticamente parlando, purtroppo non mi ha convinta.
    Belotti spero rimanga “il Capitano” per lungo tempo, e diventi la nostra Bandiera; Falque è sicuramente valido: tutti possono avere un periodo di calo (come lo spagnolo nelle ultime partite), ma per me è ormai un punto fermo nella nostra squadra. Tra l’altro è l’unico che sa tirare le punizioni.
    Ljajic non credo proprio che rientrerà; Niang spero che non rientri proprio, invece!
    Tra gli “enfants-prodige”, cioè tra i Kean, i Chiesa, i Cutrone e gli Zaniolo spero che, al più presto, possa inserirsi anche un certo Vincenzo Millico Granata (gli dò il doppio nome perché crescere, giocare, e affermarsi nel Toro x me nobilita i giocatori!).
    A completare la rosa il rientro di Edera.
    Edera, che però ha bisogno di giocare, non per altro è stato prestato altrove!
    Inutile mandarlo a Bologna, se poi lì fa panchina x far posto ad Orsolini: x non giocare, e stare appunto in panca, tanto valeva che rimanesse al Toro!
    Quindi: Belotti, Falque, Millico, Edera sicuri + o insistere ancora con Zaza almeno per un anno, o un altro giocatore d’esperienza.
    A questo punto l’attacco potrebbe per me essere pronto per andare in Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone - 5 mesi fa

      Fatti una domanda se Edera fa panchina anche dal suo principale estimatore

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. mirafiori64 - 5 mesi fa

    bisogna capire come giochiamo il prossimo anno, due punte o una punta centrale e due esterni, nel primo caso penso che zaza rimanga e potrebbe partire falque e sicuramente arriverebbe un trequartista, nel secondo caso rimane falque e zaza va la sassuolo e arriverebbe un esterno di sinistra, non penso che diano fidicia a parigini. L’unico che ha il posto fisso e belotti salvo offerto irrinunciabili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Carlin - 5 mesi fa

    Faccio 2 ipotesi: Toro in europa rimane Mazzarri, un paio di difensori per sostituire Bremer,e Moretti,poi poco o nulla di piu. Seconda ipotesi niente europa cambio allenatore,via Zaza,Baselli,Meite,acquistare un esterno,2 centrocampisti (con attributi) una mezzapunta-rifinitore con piedi buoni,un attaccante di sinistra ritorno dei giovani migliori, ma sopratutto un allenatore che giochi per vincere!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. alrom4_8385196 - 5 mesi fa

      Dopo la prima realistica ipotesi ti sei fatto 2 maxi grappini e sei partito nel mondo dei sogni. Tutta quella roba , piedi buoni , ecc. con Cairo non la vedremo neppure con 10 campagne acquisti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Il_Principe_della_Zolla - 5 mesi fa

    L’unica certezza dovrebbe essere Belotti.
    Zaza vale poco, Niang lasciamolo proprio perdere.
    A differenza di quasi tutti, inoltre, a me Iago Falque proprio non piace: lento, prevedibile, discontinuo, lo salva solo una discreta capacità realizzativa. Per crescere c’è bisogno di ben altri giocatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Michele Nicastri - 5 mesi fa

    Ma quale dubbio Zaza è da sbolognare… Il problema è trovare il pollo che se lo prenda…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. grulp_420 - 5 mesi fa

    Insensato avere l’anno prossimo ancora Falque in squadra… Giocatore adatto solo ad un attacco a tre.
    Abbiamo bisogno di un trequartista che sappia passare il pallone, di qualcuno che segni su punizione, che sappia battere un calcio d’angolo… Tutte cose che il buon Falque non sa fare…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. granatadellabassa - 5 mesi fa

    Tra giocatori non adatti al 3-5-2 (Iago Falque, Berenguer e Parigini) e altri che faticano a coesistere tra loro (Zaza e Belotti), l’attacco è il reparto più problematico. Il tutto pur essendo composto da giocatori di indubbio valore se consideriamo anche gli emergenti Millico ed Edera.
    Andranno fatte delle scelte ben ponderate.
    Unica certezza: che non torni Niang.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Michele Nicastri - 5 mesi fa

      Niang male, ma Zaza peggio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. otto88 - 5 mesi fa

    Se Belotti non rinnova …con la scadenza tra 2 anni ossia 2021 bisogna mettere il previsione una sua possibile cessione …conoscendo le strategie di Cairo , non rischia di perdere a parametro zero un capitale così importante. Sono certo che farà di tutto per allungargli il contratto…ma se il gallo volesse cambiare aria….c’e’ poco da fare ….bivio importante per sapere se vuole diventare il nostro simbolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. user-14036712 - 5 mesi fa

    Naturalmente saranno confermati il Gallo e Falque mentre per Zaza, che sara’ riscattato dal Valencia da obbligo di contratto, ci sono ancora 10 partite nelle quali dovrà ‘dare il meglio e fare meglio per essere riconfermato anche la prossima stagione. Diversamente al posto del lucano, servirebbe, data la nota generosità del Gallo a svariare su tutto il fronte dell’attacco, un’ariete, un centravanti di peso,tipo ma non solo lui, Petagna della Spal. A completare, la conferma di Mi11ico ed il ritorno di Edera. Tutto qui.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. alrom4_8385196 - 5 mesi fa

    Tra tutti i nomi apparsi nell’articolo gli unici punti fermi debbono essere Belotti e Iago , Zaza riscattiamolo pure ( complimenti a chi fece questa trattativa) ma poi via subito così come Nijang, per tutti gli altri cavalli di ritorno fare delle valutazioni per eventualmente trattenerne un paio ma come rincalzi. Per giocare l’E.L. con qualche speranza o centrare la qualificazione il prossimo anno occorre affiancare al Gallo una punta veloce ma che non sia la solita scommessa al buio . Ovviamente alle loro spalle è necessario qualcuno veramente bravo che li sappia lanciare a rete , chiedo troppo ? credo di si perciò mi preparo nuovamente a vivere di sogni ,di ricordi e di rimpianti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy