gazzanet

Cagliari-Torino 2-0: Nandez e Simeone, doppia sberla ai granata

CAGLIARI, ITALY - JUNE 27:  Nahitan Nandez of Cagliari celebrates his goal (1-0) during the Serie A match between Cagliari Calcio and  Torino FC at Sardegna Arena on June 27, 2020 in Cagliari, Italy.  (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Al 45' / Si torna negli spogliatoi con il Cagliari in vantaggio 2-0: decidono fino a questo momento le reti di Nandez al 12' e di Simeone al 17'

Nicolò Muggianu

Finisce 2-0 il primo tempo della Sardegna Arena tra Cagliari e Torino. Una prima frazione di gioco a dir poco difficoltosa per la squadra di Moreno Longo, punita tra il 12' ed il 17' dalle reti di Nandez e di Simeone. Belotti e compagni poco incisivi e quasi mai pericolosi dalle parti di Cragno nel corso dei primi 45'.

AVVIO - Il Torino si presenta a Cagliari con una sola novità di formazione rispetto alle ultime due uscite: out Zaza per infortunio, Longo manda in campo Aina sull'esterno con Edera e Berenguer a supporto di Belotti. Il Torino prova ad affacciarsi subito dalle parti di Cragno: cross di Edera e colpo di tacco volante di De Silvestri, che si spegne però sul fondo senza particolari rischi per la difesa rossoblu. Il Cagliari risponde subito con Joao Pedro, che ci prova da fuori al 5': conclusione potente e palla di poco a lato alla destra di Sirigu. La squadra di Longo è in difficoltà e al 12’ subisce il gol dell'1-0. Calcio d'angolo messo fuori da Izzo sul quale si avventa Nandez, che calcia al volo e mette a segno un gol straordinario da fuori area.

AL 45' - Doccia fredda per i granata, che accusano il colpo e al 17’ subiscono il 2-0. Contropiede perfetto del Cagliari, con Simeone che appoggia in rete il cross di Lykogiannis dalla sinistra. Mariani annulla inizialmente la rete per un presunto fuorigioco di partenza dell'esterno rossoblu, salvo poi rettificare la decisione grazie a una chiamata del VAR. Al 25’ proteste da parte della squadra di Longo per un intervento in area di rigore di Simeone ai danni di Bremer. Non c’è nulla secondo il direttore di gara, che non si avvale nemmeno dell’ausilio del VAR; resta qualche dubbio. Nel finale, al 37', la più grande occasione del match per il Torino: bel duetto tra Berenguer e Meité, ma Belotti spara addosso a Cragno da ottima posizione. Finisce così: si torna negli spogliatoi con il Torino sotto 2-0.

SEGUICI SUFacebook /// Twitter /// Instagram /// Telegram

Potresti esserti perso