Calciomercato, il Toro osserva Pobega. Con Candellone sponsor

Focus on / Il centrocampista di proprietà del Milan è attualmente in prestito al Pordenone ed il Toro gli ha messo gli occhi addosso

di Andrea Marchello, @AndreaMarchell0

Il Toro ha puntato Tommaso Pobega del Pordenone. Il ventenne centrocampista, di proprietà del Milan, ha attirato l’attenzione degli uomini mercato del Torino, che ci stanno facendo più di un pensiero per la prossima stagione. Pobega tra l’altro è spinto verso Torino da uno sponsor particolare: Leonardo Candellone.

OSSERVATO – Come dichiarato durante la nostra intervista esclusiva, l’attaccante scuola Toro in prestito al Pordenone vedrebbe bene a Torino il suo compagno. Il suo è un consiglio probabilmente non casuale. Il Toro monitora da molti mesi ormai la serie cadetta ed i suoi migliori talenti tra i quali spicca sicuramente Pobega. I primi passi verso il giocatore sono stati già mossi, verso una possibile trattativa che potrebbe aprirsi davvero.

TN Quiz, ricordi la formazione? Indovina nomi e stagione!

RIVOLUZIONE – D’altronde il centrocampo del Torino, come anche gli altri reparti del resto, a fine anno dovrà essere radicalmente rivoluzionato, a prescindere se il tecnico sarà o meno Longo. Ciò aprirebbe nuovi spazi per innesti che possano portare freschezza e motivazioni nuove proprio come Pobega, uno con spiccate capacità di adattamento e qualità atletiche indiscutibili: nelle 21 presenze di quest’anno in Serie B, il centrocampista centrale ha messo a segno anche 4 reti e servito 3 assist. Vedremo quello che succederà nei prossimi mesi e se verranno aperte trattative con il Milan (club proprietario del giocatore) ma l’approdo in granata di Pobega è tutt’altro che da escludere. E Leonardo Candellone può essere un alleato importante.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Granata - 7 mesi fa

    Bel giocatore di prospettiva. Vero che è seguito ma è uno dei tanti. 3mln€ non sono un esagerazione ma si deve tenere in conto che in prestito ci sono nostri giocatori che, nel ruolo, non sono da meno. Vedremo

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy