Calciomercato, Buongiorno verso un nuovo prestito in B: tre squadre su di lui

Calciomercato, Buongiorno verso un nuovo prestito in B: tre squadre su di lui

Il punto / Il difensore granata classe 1999 interessa ad Ascoli, Crotone e Cittadella

di Luca Sardo

Il futuro prossimo di Alessandro Buongiorno, difensore di proprietà granata appena rientrato dopo una stagione giocata in prestito al Carpi e reduce dal Mondiale Under 20 giocato con la Nazionale italiana, potrebbe essere ancora lontano da Torino. Per ora, sul centrale granata, è forte l’interesse di Ascoli, Crotone e Cittadella, tutte squadre che giocheranno la prossima stagione in Serie B. La seconda annata in cadetteria è al momento la prospettiva più verosimile per un ragazzo che comunque il Torino vuol tenere sotto stretto controllo.

Buongiorno, un solo gettone al mondiale Under 20: un’esperienza importante per il futuro

RENDIMENTO – In questa stagione con il Carpi, Buongiorno ha collezionato 18 presenze e un assist, giocando un totale di 1203′. La buona annata gli ha permesso anche di disputare il Mondiale Under 20: il classe 1999 era nella lista dei 21 selezionati dal CT Paolo Nicolato per il torneo in Polonia. L’Italia ha concluso il Mondiale al quarto posto: perdendo per 1 a 0 in semifinale con l’Ucraina (vincitrice del Mondiale), gli azzurrini hanno perso poi 1 a 0 la finale terzo-quarto posto contro l’Ecuador dopo i tempi supplementari. Buongiorno con l’Under 20 è stato schierato in tutto 6 volte dal CT Nicolato nella difesa azzurra.

FUTURO – Ora per Alessandro Buongiorno si prospetta una nuova stagione in prestito. Come detto in precedenza, Ascoli, Cittadella e Crotone sono interessate al giovane difensore granata. Quello che verrà deve essere l’anno della consacrazione per il giocatore classe ’99. Il Crotone è sul giocatore già da parecchio tempo, il Cittadella invece ha manifestato interesse sia per Buongiorno che per Ferigra (QUI i dettagli), capitano della Primavera di Coppitelli. Vista la quantità di difensori attualmente a disposizione di Mazzarri, non c’è dubbio che per Buongiorno la priorità debba andare alla ricerca della continuità. Al momento, questa può essere trovata solo lontano da Torino: ma il lungo contratto sino al 2022 testimonia in ogni caso che il club granata ha una grande stima del ragazzo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy