Torino, gli allenamenti al Filadelfia: riecco Zaza, domani il gruppo si riposa

Torino, gli allenamenti al Filadelfia: riecco Zaza, domani il gruppo si riposa

Report / Ecco cosa è successo nella seduta di allenamento odierna

di Redazione Toro News

Continuano gli allenamenti individuali dei granata allo Stadio Filadelfia. Oggi, per la prima volta dalla ripresa degli allenamenti, si è rivisto Simone Zaza, che ha potuto assaggiare il terreno di gioco del campo di allenamento del Toro. Continuano ad essere fatti, per i giocatori, i tamponi, e tra ieri e oggi arriveranno altri risultati.

Per domani è invece previsto un giorno di riposo. Si riprenderà lunedì.

 

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pik67 - 2 settimane fa

    Tra qualche giorno,dopo l’odierna giornata della Bundesliga,si troverà qualche positivo e allora le cose si complicheranno parecchio….La quarantena farà saltare di nuovo tutto e così i grandi illuminati del calcio,si renderanno conto della cagata che hanno fatto!Mi dite che senso ha che squadre che sono a metà classifica,debbano terminare il campionato?Per arrivare a cosa?La spinta per finire a tutti i costi i campionati,arriva solo dalle società che hanno da perderci,che sono quotate in borsa,mi sembra chiaro.Io sono tifoso e sportivo,ma quest’anno,purtroppo questa pandemia,ha devastato tutto e anche con le persone che sono appassionate di calcio,non si riesce a parlare in modo sereno o scherzandoci sopra,come si farebbe in un altro momento.Tutti i giorni,si sentono le solite cagate dalle testate giornalistiche dei Padroni,sono loro che pregano che ci sia la ripresa.Come fanno a piazzare i loro giocatori se non si tiene alto l’interesse?Il mondo del calcio,mi piace,ma non quello dei Padroni,che pensano solo ai loro guadagni!facendo finta di proccuparsi della salute o dei dipendenti legati all’industria del Calcio.Voglio vedere in Italia cosa combiniamo,spero che prevalga una linea decisa che ponga fine a questa pagliacciata!!!FVCG

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

      Chiedere a Spadafora una linea decisa…è come chiedere a lambs di essere onesto

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Madama_granata - 2 settimane fa

    Ogni giorno rientra qualcuno, e ogni giorno si assottiglia il numero di coloro tra i quali può esserci l’ammalato!
    Umanamente sono tutti uguali; calcisticamente tutti utili, ma uno solo indispensabile..

    P.S. – Riporto:
    “Continuano ad essere fatti, per i giocatori, i tamponi, e tra ieri e oggi arriveranno altri risultati”.

    Ovvio che la stessa procedura viene seguita x tutte le altre squadre.
    Ma i tamponi, detto da più medici in TV, continuano ad essere insufficienti negli ospedali, per i lavoratori, nelle case di riposo, ecc..
    Ma allora avevano ragione quelli che affermavano che, x darli al calcio, i tamponi sarebbero stati sottratti agli ammalati accertati, , ai sospetti contagiati, al personale sanitario, alla popolazione tutta?
    Perché il signor Gravina ed il ministro non chiariscono come stanno le cose??
    Perché non ci rassicurano su questo problema?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MimmoBG - 2 settimane fa

      Io non credo sia un problema di tamponi che non ci sono. Ognuno ha le proprie modalità di approvvigionamento ed utilizzo. I tamponi a chi ne ha bisogno li fanno. Certo se si pensa che bisognerebbe farli a tappeto…ma dubito sia efficace il tampone oggi è negativo e domani è positivo. Scusa se mi permetto ma mi pare una polemica sterile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Madama_granata - 2 settimane fa

        Io lo spero,ma non temo sia cosi!
        Tra i nostri amici (anziani) e quelli di mio figlio (giovani) all’insorgere della malattia né tamponi, né ricoveri.
        Molti hanno x fortuna superato la malattia senza tamponi, né medici.
        2 (medio-anziani) sono morti.
        3 familiari, solo conviventi, hanno fatto il tampone dopo circa 40-50 giorni dal contagio.
        Tutti gli altri parenti ed amici si sono messi in auto-quarantena, e la cosa è finita lì.
        Stasera al TG nazionale hanno parlato i medici ospedalieri dei reparti-covid lombardi: mancano mascherine, visiere, tute di protezione, e tamponi.
        Soprattutto mancano i guanti monouso!
        Polemica sterile, la mia?
        Speriamo sia così..!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

    Giusto riposarsi un po’….
    Dopo tutte le fatiche degli ultimi mesi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Pik67 - 2 settimane fa

      D’Altronde,hanno lavorato in prima linea questi mesi,il riposo è meritato!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Bacigalupo1967 - 2 settimane fa

        Sono stati eroici!!!
        Grazie ragazzi siamo fieri di voi per le gioie che ci avete dato e per quelle che ci (forse…B) darete.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy