Ichazo, voto N.G.: nessuna presenza e un futuro sempre più in bilico

Pagellone / L’uruguayano paga la concorrenza con Sirigu e Milinkovic-Savic. Il contratto scade nel 2019

di Alberto Giulini, @albigiulini

Fine della stagione, tempo di bilanci: è il momento del tradizionale pagellone di fine anno. Giudicheremo l’annata di ogni giocatore del Torino tenendo conto del rendimento in campo, delle aspettative e del contesto intorno a lui. Per i lettori è sempre a disposizione lo spazio dei commenti per “giudicare” i nostri giudizi. 


Non ha collezionato nessun minuto in questa stagione Salvador Ichazo, terzo portiere del Torino alle spalle di Salvatore Sirigu e Vanja Milinkovic-Savic. Ed ora che il campionato è volto al termine, per l’estremo difensore uruguayano è tempo di pensare al futuro. Il contratto che lo lega alla società di via Arcivescovato scadrà nel giugno 2019 e, dopo una stagione da zero presenze in campionato, per lui è inevitabile pensare a ciò che lo aspetta.

Arrivato al Toro in prestito dal Danubio nel gennaio del 2015, Ichazo non fu riscattato al termine della stagione. I granata decisero però di continuare a puntare sull’estremo difensore come vice Padelli e, sempre nell’estate 2015, lo acquistarono a titolo definitivo. Iniziata dunque la stagione come “secondo”, l’uruguayano ha avuto alcune occasioni per conquistarsi una maglia da titolare, ma non è riuscito a dare le giuste garanzie. Nell’estate 2016 si è così deciso di prestarlo al Bari, dove Ichazo ha alternato grandissimi interventi ad errori grossolani, venendo bocciato nella sessione invernale. Dopo aver chiuso la scorsa annata in prestito al Danubio, che a fine stagione ha deciso di non riscattarlo, il portiere ha fatto ritorno a Torino.

Come detto in precedenza però, in questa stagione ha ricoperto il ruolo di terzo portiere, partendo alle spalle di un giocatore di livello internazionale come Sirigu e di un giovane di prospettiva come Milinkovic-Savic. Con quest’ultimo che potrebbe partire in prestito per fare esperienza, il futuro di Ichazo potrebbe prospettare una promozione a “secondo portiere”; in caso di permanenza in maglia granata. A frenare questa possibilità è però il contratto in scadenza il 30 giugno 2019 e i tanti giovani portieri già sotto contratto con il Torino (Zaccagno e Cucchietti su tutti).

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pimpa - 3 anni fa

    Altro fenomeno comprato dal duca.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy