Le operazioni di mercato del Torino: tre riflessioni su Antonio Sanabria

Focus / Ecco il primo acquisto granata in questa sessione di mercato, tra dubbi e punti di forza

di Luca Sardo

TRE RIFLESSIONI

Antonio Sanabria è il nuovo rinforzo offensivo per Davide Nicola. L’attaccante arriva dal Betis a titolo definitivo dopo l’esperienza al Genoa la scorsa stagione: il giocatore ha firmato con il Torino un contratto quadriennale da 1,5 milioni a stagione. “Non vedo l’ora di iniziare e di conoscere ai miei compagni e combattere insieme” ha scritto sui social Sanabria che è stato trovato positivo al Covid e quindi dovremo aspettare prima di vederlo in campo. Ecco allora tre riflessioni sull’arrivo dell’attaccante ex Betis.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. granatadellabassa - 1 mese fa

    Il ruolo di spalla di Belotti è certamente una nota dolente per cui ben venga questa new entry. Però numeri alla mano, Sanabria è molto simile a Bonazzoli. Un anno di differenza, presenze e gol abbastanza simili nella carriera fin qui disputata. In particolare lo scorso anno 24 presenze e 6 gol per Sanabria, 19 presenze e 6 gol per Bonazzoli. Confido in Nicola che lo ha voluto. Ad occhio non sembra un uomo che ci può dare la svolta ma, ripeto, spero che Nicola abbia visto giusto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cup - 1 mese fa

    Giocatore giovane (che va sempre bene), tecnico e veloce (quello che serve per affiancare il Gallo), già abituato al campionato italiano (necessario) e conosciuto dal tecnico (perfetto). Gli attaccanti costano sempre e pertanto era impossibile pensare ad uno più forte. Quanto ai pochi gol, pur con le debite proporzioni, mi sembra che anche Zapata prima di andare all’Atalanta non facesse caterve di gol e poi è esploso. A volte basta il contesto giusto o, magari, in questa circostanza, il giusto compagno di reparto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. granatiere - 1 mese fa

    Quattro schede per scrivere tre righe di banalità….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robert - 1 mese fa

    Tutti gli scarti anche rotti e malati li prende Cairo.Ora con questi due non cambia assolutamente nulla rimane solo la speranza che esplodano come le bombe a mano !!!!!Cose da non credere !!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Riciu85 - 1 mese fa

    Il fatto che Zaza sia rinato fa abbastanza ridere. 2 goal col Benevento certo ma alla partita dopo è tornato agli standard a cui ci aveva abituato. Non so se in 90 minuti abbia azzeccato 1 passaggio se non all’indietro.. Penoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. FORZA TORO - 1 mese fa

      non è vero,non ha brillato ma ha lanciato due volte a rete Lukic,una sul rigore negato e l’altra sull’espulsione

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. FORZA TORO - 1 mese fa

    io lo trovo un buon acquisto,a parte che sembra lo abbia richiesto Nicola e quindi mettiamoci d’accordo se bisogna o meno accontentare l’allenatore e non farlo a convenienza,credo che avessimo bisogno di quel tipo di giocatore,tecnicamente in tre la davanti (B.Z.B)non ne fanno uno,penso che la fluidità delle manovre d’attacco ne trarranno beneficio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. leggendagranata - 1 mese fa

    Azzardato è il termine giusto per definire l’ acquisto di Sanabria. Cioè rischioso. Che non vuol dire sbagliato, se non fosse che al Toro le operazioni “azzardate” di mercato sono praticamente sempre andate a finire male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. OldBull - 1 mese fa

    Commentare diventa sempre più difficile perchè ci sono cose che risultano totalmente inspiegabili e altre che esulano da tutti i possibili ragionamenti improntati al buon senso.

    Non è accettabile che un giocatore come Nkoulou a scadenza di contratto non si sia riusciti a trovargli una sistemazione con il risultato CERTO che a fine stagione sarà perso senza alcuna possibilità di guadagno sul cartellino. Oltretutto la situazione del giocatore era nota da ben prima di questo mercato invernale, questo ha dell’incredibile. Ma c’è anche la possibilità che nessuno l’abbia voluto…

    I due acquisti dell’ultima ora hanno il sapore della propaganda fine a se stessa, sembrano due spot pubblicitari con cui il pres potrà incantare il popolo bruto sproloquiando sui milioni spesi per il rinforzo della squadra. Ma sono/saranno davvero utili?
    Ovviamente tutti speriamo di si, ma è incomprensibile come, davanti ad una crisi antica e sempre più feroce, non ci sia stata evidentemente nessuna pianificazione per il mercato di riparazione, tutto pare sia stato fatto improvvisando sul momento. Ma non è una novità.

    Però la cosa più incomprensibile è cairo il pres il quale pare assolutamente immune a critiche anche froci che oramai non arrivano solo più dai tifosi ma anche dai media, gli insuccessi a ripetizione non lo scalfiscono, il fallimento sportivo della sua presidenza non lo tocca minimamente, lui continua imperterrito ed imperturbabile a seguire le partite e le sconfitte appollaiato in tribuna col panino in una mano e la bottiglietta dell’acqua dall’altra, a lui, come dicono a Roma tutto gli rimbalza, tutto gli scivola addosso senza lasciare traccia alcuna. Ma possibile che questa enorme, stratosferica faccia di tolla non possieda un minimo, una piccolissima briciola di amor proprio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. OldBull - 1 mese fa

      Feroci, ovviamente… 😉

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Blasphemous !Sentenza.3! - 1 mese fa

        No no va tranquil che anca i cupio l’han basta ‘d pielu an tal darè da Cairetto….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. lyskam3._226 - 1 mese fa

    Non voglio commentare a freddo il giocatore ma dal 09/2020 ad oggi 3 (tre gol)!!!!!!!!!

    cairo per favore VATTENE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. eurotoro - 1 mese fa

    Agghiaggiande..ora 4 punte + verdi che non sai dove metterlo nel 352…a meno che non si passi al 442 inconcepibile acquistare una punta…vediamo gli sviluppi e prego San Nicola…conta solo restare in serie A.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Mimmo75 #prexit - 1 mese fa

    Insomma, la sintesi mi pare sia “meno male che Cairo cieeeeeeeeeeeeeee”. Il munifico non ha badato a spese per mettere a segno un’ottima operazione “meno male che Cairo cieeeeeeeeeeeeeee”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. mmt - 1 mese fa

      cheppalle
      cairo mi sta sulle gonadi come e forse piu di te
      ma anche tu non scherzi

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy